Punta la fotocamera del tuo smartphone sul foglio su cui è scritta l’espressione matematica e Photomath la risolverà automaticamente senza doverla digitare.

Photomath non solo è in grado di svolgere le equazioni matematiche, ma per farlo non dobbiamo neanche scriverle: basta che le inquadriamo con la fotocamera del telefonino e magicamente avremo la soluzione.

Gli smartphone non smettono mai di sorprenderci per quanto intelligenti siano diventati questi dispositivi. Oramai ci si può fare di tutto, basta solo trovare l’applicazione che ci serve. E Photomath è sicuramente una di quelle che non possono mancare sul telefonino di qualsiasi studente. La si può scaricare gratuitamente dal Play Store e dall’App Store.

Non è una semplice calcolatrice, perché è molto più intelligente. Le espressioni matematiche che è in grado di risolvere possono essere stampate o anche scritte a mano, grazie a un sistema di riconoscimento della calligrafia. E se proprio qualcosa non viene riconosciuta bene, si può sempre correggerla manualmente.

Oltre a darci il risultato, è anche in grado di fornirci una spiegazione per la soluzione con istruzioni passo passo. Svolgere i compiti di matematica a casa sarà molto più semplice e il tempo che risparmieremo potremo dedicarlo ad altre attività.

Ma tutta questa intelligenza artificiale non renderà il nostro cervello più pigro? Il rischio c’è: Photomath è un’app incredibile, ma i conti forse è meglio continuare a farli a mente.