CONDIVIDI

Possono essere diversi i motivi per cui può essere utile salvare sul proprio smartphone una conversazione di WhatsApp. Magari può contenere uno scambio di informazioni di lavoro, la si vuole condividere con qualcuno, o altro ancora.

Vedremo quindi di seguito come convertire una chat di WhatsApp in un file di testo in un modo molto semplice, e poterla poi visualizzare anche senza WhatsApp. La procedura è la seguente.

Andiamo in WhatsApp, tocchiamo il tasto con i tre punti in alto a destra e selezioniamo Impostazioni. Tocchiamo quindi la voce Chat e poi Cronologia chat.

Tocchiamo la prima opzione Invia chat via email e selezioniamo la chat che vogliamo convertire in un file di testo. Una finestra ci chiederà se allegare i media o no. Selezioniamo l’opzione che vogliamo per aprire l’applicazione predefinita per inviare email dallo smartphone.

Non preoccupiamoci, non dobbiamo effettivamente inviare l’email a qualcuno. Se stiamo usando Gmail, tocchiamo il tasto con i tre punti in alto a destra dalla finestra di composizione del messaggio e selezioniamo Salva bozza. L’email sarà quindi salvata nella cartella Bozze.

A questo punto possiamo anche chiudere la finestra di composizione. Da Gmail andiamo quindi nella cartella Bozze e apriamo il messaggio precedentemente salvato. Ci verrà ora data la possibilità di salvare l’allegato al messaggio che non è altro che la chat di WhatsApp convertita in un file di testo. Basta toccare l’icona con la freccia verso il basso per salvare il file di testo con la chat sullo smartphone.

Potremo infine aprire il file di testo con la chat con una qualsiasi altra applicazione compatibile e senza ricorrere a WhatsApp.

Rispondi