CONDIVIDI

Molti usano quotidianamente diversi servizi Web come Gmail, Google Foto, Outlook e così via. C’è un modo per accedere a questi servizi in modo più veloce e più pratico, aprendoli in una finestra separata come se fossero delle normali applicazioni. E senza quindi visualizzare la barra degli indirizzi del browser, i preferiti, le schede e tutto il resto.

Vuoi sapere come? Presto detto. Per farlo ti basta usare Google Chrome è un piccolo trucco. Per prima cosa clicca col tasto destro sul Desktop e seleziona Nuovo/Collegamento. Clicca quindi su Sfoglia e naviga all’interno del PC fino a trovare l’eseguibile di Google Chrome. Se hai un computer Windows il percorso in cui trovare l’eseguibile dovrebbe essere C:\Program Files (x86)\Google\Chrome\Application\chrome.exe.

Ora alla fine del percorso, lascia uno spazio vuoto e immetti la stringa relativa al servizio online che vuoi convertire in applicazione. Per comodità ti elenco le stringhe per i servizi più comuni di seguito.

  • Gmail: –app=https://mail.google.com
  • Google Keep: –app=https://keep .google.com
  • YouTube: –app=https://youtube.com
  • Google Drive –app=https://drive.google.com
  • Google Foto: –app=https://photos.google.com
  • Microsoft To-Do: –app=https://to-do.microsoft.com
  • Microsoft Outlook: –app=https://outlook.com

Se ad esempio vuoi creare un collegamento per avviare Gmail come se fosse un’applicazione, dovresti avere una stringa come questa:

"C:\Program Files (x86)\Google\Chrome\Application\chrome.exe” --app=https://mail.google.com

Ora clicca su Avanti, assegna un nome al collegamento (può essere ad esempio il nome del servizio Web che hai scelto come Gmail) e completa con Fine.

Puoi al termine personalizzare il collegamento cambiando l’icona con una che richiama visivamente il servizio Web. Per farlo, clicca col tasto destro sul collegamento e seleziona Proprietà. Spostati nella scheda Collegamento e clicca su Cambia icona. A questo punto potrai selezionare un’icona differente per il collegamento. Fai quindi Applica e poi OK.

Rispondi