Apple Watch scommette su Twitter e Facebook

Dopo rumors e speculazioni (e qualche anno di ritardo) finalmente è arrivato. Si chiama Apple Watch e promette di essere il dispositivo più personale mai creato

apple-watch-1

In una sala gremita e palpitante come non mai, Apple ha presentato il suo primo dispositivo indossabile che si chiamerà Apple Watch (e non iWatch come si mormorava in rete). Sarà disponibile sul mercato nel 2015 e per averlo bisognerà spendere almeno 349 dollari. Ecco com’è andata la presentazione di questo nuovo dispositivo che integra numerose funzioni incluse quelle più social, per buona pace di Facebook e Twitter.
L’azienda di Cupertino ha davvero investito molto in design dotando il suo Apple Watch di una serie notevole di quadranti intercambiabili che è possibile personalizzare con tutta una serie di funzioni aggiuntive come cronometri, indici di borsa e previsioni meteo ma anche facce animate con farfalle o un adorabile Mickey Mouse.

apple-watch

Sicuramente la tecnologia più innovativa introdotta è quella della corona digitale che trasforma il tipico meccanismo degli orologi per impostare data e ora in uno strumento versatile che semplifica l’esperienza d’uso dello smart watch. Usare le dita (entrambe poi) su uno schermo così piccolo sarebbe quasi impossibile, o per lo meno molto scomodo. La corona digitale permette di navigare l’orologio ingrandendo lo schermo e facendo scorrere gli elementi senza coprire il display. Se tenuta premuta si attiverà Siri. Tutta l’esperienza dell’Apple Watch ruoterà attorno a questo elemento. Le app hanno un nuovo re-design e sarà molto interessante capire come i contenuti verranno adattati per il piccolo display dell’orologio.

apple-watch

Grande attenzione è stata data all’aspetto fitness e salute. Infatti è stata creata un’apposita linea di Apple Watch apposta per gli amanti dello sport con cassa più leggera e una protezione per il display in vetro Ion-X. Apple Watch è in grado di tenere traccia dei nostri obiettivi fitness (grazie al giroscopio e accelerometro integrati) e monitorare quanto tempo stiamo seduti o in piedi.

apple-watch-13
Apple

Oltre alle funzioni di monitoraggio, Apple Watch integra un sistema per la ricezione e l’invio di messaggi direttamente da polso. Come? Attraverso frasi preimpostate e risposte intelligenti basate sulla conversazione. Ma prevede anche l’invio di messaggi vocali (ovviamente) della nostra posizione e anche emoji interattive. Ma esiste una funzione degna di nota perché consente di mandare messaggi sotto forma di disegni e tap alla maniera di Snapchat. Infatti i disegni spariscono non appena si visualizzano sul display di chi li riceve.

apple-watch-4
Apple/screenshot

Apple Watch consentirà agli utenti di tenersi al passo con le loro connessioni sociali direttamente dal proprio polso. Per ora è difficile testarne la reale esperienza d’uso, dato che potremo verificarne tutte le funzionalità solo a partire dal 2015, ma da quello che si è visto durante il Keynote di oggi sembra proprio che saremo in grado di inviare tweet, re-tweet e aggiungere contenuti tra i preferiti direttamente con un clic sul display dell’orologio.  Molto probabilmente le applicazioni di Facebook e Pinterest, citate durante la presentazione, avranno funzionalità simili. Tuttavia fino al 2015 potremo solo speculare e controllare i teasers rilasciati da Apple durante l’evento. In basso ve ne mostriamo alcuni catturati durante la presentazione che potete rivedere integralmente qui.

apple-watch-fb
Apple/screenshot

apple-watch-fb3
Apple/screenshot

apple-watch-twitter0
Apple/screenshot

Apple/screenshot

Apple/screenshot

apple-watch-twitter4
Apple/screenshot

 

top reviews

Asus RT-AC5300: recensione di un router bestiale

Abbiamo messo alla prova Asus RT-AC5300, uno dei router WiFi più performanti sul mercato, ma vale davvero tutti i soldi che occorrono per averlo? Asus...

TicHome Mini, la nostra recensione

Abbiamo provato il TicHome Mini, uno dei primi speaker intelligenti con l’Assistente Google disponibile anche in Italia Il TicHome Mini è al momento lo speaker...

Apple TV 4K, la nostra recensione

Insieme a tutte le novità presentate da Apple in questi ultimi mesi c’è anche la Apple TV 4K. Finalmente anche il piccolo dispositivo della...

Recensione iPad Pro 12,9” 2018, vale l’acquisto?

Nuovo design, performance al top, ma può davvero sostituire un computer portatile? Scoprilo con la nostra prova. Il nuovo iPad Pro rappresenta sicuramente un netto...

how to

Convertire un sito Web in un’applicazione

Molti usano quotidianamente diversi servizi Web come Gmail, Google Foto, Outlook e così via. C’è un modo per accedere a questi servizi in modo...

Leggere la posta di Yahoo! e Outlook in Gmail

Ecco la guida per usare Gmail anche per leggere la posta elettronica di Yahoo!, Outlook e qualsiasi altro indirizzo email, anche diverso da Gmail. Gmail...

Visualizzare i testi delle canzoni su YouTube senza installare nulla

Ci sono diversi plugin che consentono di visualizzare i testi delle canzoni su YouTube. Di solito si installano come componenti aggiuntivi per il browser,...

Windows ci saluta con un messaggio audio personalizzato

Con questa piccola guida possiamo impostare un messaggio audio personalizzato da far riprodurre a Windows ogni volta che viene avviato Non sarebbe bello che il...

Sapere a quale gestore appartiene un numero di telefono anche straniero

Tre metodi semplici per scoprire a quale operatore di telefonia appartiene un numero di cellulare, italiano e internazionale. Può capitare di voler sapere a quale...