Apple Watch scommette su Twitter e Facebook

Dopo rumors e speculazioni (e qualche anno di ritardo) finalmente è arrivato. Si chiama Apple Watch e promette di essere il dispositivo più personale mai creato

In una sala gremita e palpitante come non mai, Apple ha presentato il suo primo dispositivo indossabile che si chiamerà Apple Watch (e non iWatch come si mormorava in rete). Sarà disponibile sul mercato nel 2015 e per averlo bisognerà spendere almeno 349 dollari. Ecco com’è andata la presentazione di questo nuovo dispositivo che integra numerose funzioni incluse quelle più social, per buona pace di Facebook e Twitter.
L’azienda di Cupertino ha davvero investito molto in design dotando il suo Apple Watch di una serie notevole di quadranti intercambiabili che è possibile personalizzare con tutta una serie di funzioni aggiuntive come cronometri, indici di borsa e previsioni meteo ma anche facce animate con farfalle o un adorabile Mickey Mouse.

apple-watch

Sicuramente la tecnologia più innovativa introdotta è quella della corona digitale che trasforma il tipico meccanismo degli orologi per impostare data e ora in uno strumento versatile che semplifica l’esperienza d’uso dello smart watch. Usare le dita (entrambe poi) su uno schermo così piccolo sarebbe quasi impossibile, o per lo meno molto scomodo. La corona digitale permette di navigare l’orologio ingrandendo lo schermo e facendo scorrere gli elementi senza coprire il display. Se tenuta premuta si attiverà Siri. Tutta l’esperienza dell’Apple Watch ruoterà attorno a questo elemento. Le app hanno un nuovo re-design e sarà molto interessante capire come i contenuti verranno adattati per il piccolo display dell’orologio.

apple-watch

Grande attenzione è stata data all’aspetto fitness e salute. Infatti è stata creata un’apposita linea di Apple Watch apposta per gli amanti dello sport con cassa più leggera e una protezione per il display in vetro Ion-X. Apple Watch è in grado di tenere traccia dei nostri obiettivi fitness (grazie al giroscopio e accelerometro integrati) e monitorare quanto tempo stiamo seduti o in piedi.

apple-watch-13
Apple

Oltre alle funzioni di monitoraggio, Apple Watch integra un sistema per la ricezione e l’invio di messaggi direttamente da polso. Come? Attraverso frasi preimpostate e risposte intelligenti basate sulla conversazione. Ma prevede anche l’invio di messaggi vocali (ovviamente) della nostra posizione e anche emoji interattive. Ma esiste una funzione degna di nota perché consente di mandare messaggi sotto forma di disegni e tap alla maniera di Snapchat. Infatti i disegni spariscono non appena si visualizzano sul display di chi li riceve.

apple-watch-4
Apple/screenshot

Apple Watch consentirà agli utenti di tenersi al passo con le loro connessioni sociali direttamente dal proprio polso. Per ora è difficile testarne la reale esperienza d’uso, dato che potremo verificarne tutte le funzionalità solo a partire dal 2015, ma da quello che si è visto durante il Keynote di oggi sembra proprio che saremo in grado di inviare tweet, re-tweet e aggiungere contenuti tra i preferiti direttamente con un clic sul display dell’orologio.  Molto probabilmente le applicazioni di Facebook e Pinterest, citate durante la presentazione, avranno funzionalità simili. Tuttavia fino al 2015 potremo solo speculare e controllare i teasers rilasciati da Apple durante l’evento. In basso ve ne mostriamo alcuni catturati durante la presentazione.

apple-watch-fb
Apple/screenshot

apple-watch-fb3
Apple/screenshot

apple-watch-twitter0
Apple/screenshot

Apple/screenshot

Apple/screenshot

apple-watch-twitter4
Apple/screenshot

 

LEGGI ANCHE

Navigazione a piedi con AR su Google Maps, come funziona

Google sta per introdurre in Maps la nuova modalità di navigazione a piedi con AR, ecco come attivarla e come usarla. L’uso della sola bussola...

Come cancellare i metadati dalle foto su PC e smartphone

Le soluzioni più semplici per eliminare le informazioni personali nascoste nelle immagini prima di condividerle. Quando scatti una foto, vengono salvate anche una serie di...

O&O AppBuster, eliminare le app preinstallate in Windows 10

Come disinstallare le app precaricate in Windows 10 così da liberare spazio e rendere il pc più snello e veloce. Windows 10 viene fornito con...

ULTIMI ARTICOLI

22 trucchi per gli AirPods (2019)

Più di venti tips per usare gli auricolari Apple AirPods in tanti modi nuovi. Gli AirPods sono gli auricolari più venduti al mondo, un vero...

Navigazione a piedi con AR su Google Maps, come funziona

Google sta per introdurre in Maps la nuova modalità di navigazione a piedi con AR, ecco come attivarla e come usarla. L’uso della sola bussola...

Differenze tra wordpress.org e wordpress.com

Esistono due WordPress online, ma non sono la stessa cosa: ecco tutto quello che devi sapere per scegliere il più adatto alle tue esigenze. WordPress...

Come scattare una foto con esposizione lunga con l’iPhone

Due modi per usare la fotocamera dell’iPhone come una reflex professionale e catturare immagini con una lunga esposizione La fotocamera dell’iPhone non consente di modificare...

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ricevi aggiornamenti sui tuoi topics preferiti ogni settimana

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA