Collegare iPhone a CarPlay wireless

Puoi dire addio al fastidioso cavetto e collegare il tuo iPhone a CarPlay via wireless, ecco cosa ti serve e come fare.

CarPlay è la piattaforma creata da Apple per collegare l’iPhone al sistema di infotainment dell’auto. In questo modo puoi sfruttare il suo display più grande per controllare la musica, leggere i messaggi e farti guidare a destinazione dal navigatore satellitare del dispositivo mobile.

Cosa serve per collegare iPhone a CarPlay wireless

Puoi collegare l’iPhone a CarPlay col cavo usb-lightning, ma da qualche tempo Apple ha introdotto il supporto per la connessione wireless, ovvero senza fili. CarPlay via wireless è supportato da tutti gli iPhone con iOS 9 e successivo, ma purtroppo non tutte le auto sono ancora compatibili.

Per collegare iPhone a CarPlay senza fili devi innanzitutto controllare che il tuo sistema CarPlay supporti la connessione wireless. Devi sapere che per usare CarPlay via Wireless l’auto deve essere dotata sia di connessione Bluetooth sia di Wi-Fi. Se l’auto, quindi, ha solo il Bluetooth, puoi star certo che non è compatibile con CarPlay Wireless.

Avere il Wi-Fi, però, non è sufficiente: occorre che il sistema di infotainment dell’auto supporti CarPlay wireless. Purtroppo al momento sono ancora pochi i produttori di auto che supportano CarPlay wireless. Tra questi ci sono ad esempio BMW e Mercedes, ma solo sui modelli più recenti. Al momento Audi non supporta CarPlay wireless, così come moltissimi altri produttori, ma nel prossimo futuro le cose dovrebbero migliorare.

Posso aggiornare l’auto per aggiungere il supporto a CarPlay wireless?

In teoria, se l’auto ha sia il Bluetooth sia il Wi-Fi, il produttore potrebbe aggiornare il firmware del sistema di infotainment per aggiungere il supporto a CarPlay wireless. In teoria, però, perché è molto difficile che lo faccia. È molto più probabile che introduca questa nuova funzione solo sui nuovi modelli per spingerne l’acquisto: su un’auto già venduta è difficile che investa perché avrebbe poco da ricavarci.

La mia auto non ha CarPlay, posso aggiungerlo?

Se il sistema di infotainment dell’auto non supporta per niente CarPlay, puoi aggiungerlo installando un nuovo sistema. Ce ne sono diversi che supportano CarPlay, ma attento perchè non tutti supportano anche la connessione wireless. Se cerchi un ricevitore multimediale per auto con CarPlay wireless puoi ad esempio propendere per il Pioneer AVH-W4400NEX.

Pioneer AVH-W4400NEX

La mia auto ha CarPlay wireless, come posso configurarlo?

Se hai verificato che la tua auto supporta CarPlay via wireless, puoi configurarlo in modo molto semplice. Innanzitutto attiva il Bluetooth sul tuo iPhone. Vai quindi in Impostazioni, Generali e tocca la voce CarPlay.

apple carplay wireless

Ora non devi far altro che premere e tenere premuto il pulsante dei comandi vocali sull’auto: dovrebbe trovarsi sul volante. Dopo averlo fatto, inizierà l’accoppiamento dell’iPhone con CarPlay via wireless e non dovrai far altro che seguire le indicazioni sullo schermo. Quando hai terminato, puoi personalizzare la schermata di CarPlay e usarlo senza dover collegare alcun cavo.

apple carplay wireless

Me serve davvero CarPlay wireless?

La mia opinione è che se non hai CarPlay wireless, non ti perdi molto. Quando connetti l’iPhone a CarPlay col cavo, questo provvede anche ad alimentarlo e a caricare la batteria del telefonino. Se, invece, connetti l’iPhone a CarPlay via wireless, la batteria si scarica molto velocemente.

Alcune auto sono dotate di un alloggiamento per la ricarica wireless. In questo caso, se tu avessi un iPhone X o un iPhone XS, usare CarPlay via wireless potrebbe essere molto comodo. Non dovresti far altro che poggiare l’iPhone sulla base di ricarica e collegarlo senza fili a CarPlay.

Proprio per tutto questo CarPlay wireless ha senso averlo sulle nuove auto che sono anche provviste della ricarica wireless e se si ha un iPhone X o XS.

top reviews

Recensione Beats Studio3 Wireless

La nostra prova delle cuffie senza fili progettate da Apple per goderti la musica in movimento completamente isolato dai rumori ambientali. Gli AirPods sono gli...

Recensione Anycubic Mega-S, stampe 3D per tutti!

Provata la versione aggiornata della i3-Mega, una stampante 3D per realizzare oggetti di grandi dimensioni con un piccolo prezzo. Se stai cercando una stampante 3D...

Google Pixel 2 XL recensione: i migliori 1000 euro mai spesi!

Finalmente sbarca anche in Italia il Pixel 2 XL, il primo smartphone della nuova serie di Google ad essere distribuito nel nostro Paese. Ad...

Recensione e guida Fire TV Stick

Come si usa il piccolo dispositivo di Amazon che trasforma qualsiasi televisore in una smart tv per giocare e guardare video in streaming. Il Fire...

how to

Come usare Waze su Android Auto

Android Auto è la piattaforma che consente di interfacciare lo smartphone Android col sistema infotainment dell’auto e ascoltare la musica, inviare messaggi, controllare la...

Abilitare il riconoscimento facciale in Google Foto

Il riconoscimento dei volti di Google Foto è disponibile solo negli USA, ma c’è un modo per attivarlo anche in Italia. Il riconoscimento dei volti...

Aggiungere la modalità lettura in Chrome sul PC

Google non ha ancora introdotto ufficialmente la modalità lettura nella versione Chrome per desktop, ma c’è un modo per attivarla A differenza di altri browser,...

I 20 consigli di Apple per scattare foto perfette con iPhone 7

Per quanto sia semplice e potente, la fotocamera dell’iPhone 7 non può fare miracoli. Ci sono diverse situazioni in cui l’intervento da parte del...

Find.Same.Images.OK, trovare immagini simili sul PC

Un piccolo programma gratuito per Windows che trova le immagini simili salvate sul pc per rimuoverle e liberare spazio sul disco. Con uno smartphone puoi...