Ello, il social network che dice no alla pubblicità

Ello, per ora accessibile solo dietro invito, è un social network senza pubblicità e che sta riscuotendo molto successo tra la community LGBTQ

logoI vari Facebook, Twitter, Google+ e altri secondo alcuni non sono dei veri e propri social network, ma piattaforme create per vendere pubblicità. Inizialmente sono partite attirando gli utenti promettendo la possibilità di rimanere in contatto con i propri amici e parenti, ma col tempo hanno iniziato a comparire messaggi promozionali di ogni genere al punto da renderne l’esperienza d’uso molto frustrante.

Paul BudnitzDi questa idea è anche Paul Budnitz, un artista e designer californiano che ha avuto l’idea di creare Ello, un social network senza alcun tipo di pubblicità. Inizialmente si trattava di una piattaforma privata, creata per mettere in comunicazione solo un ristretto gruppo di amici e artisti, ma ha riscosso talmente tanto interesse che è stato deciso di aprirla al pubblico.

Per ora Ello è accessibile solo dietro invito, essendo ancora in fase beta, ma chi l’ha provata si è detto molto soddisfatto. I suoi ideatori, essendo esperti di design, sono riusciti a realizzare un’interfaccia che diventa quasi trasparente agli utenti che possono così concentrarsi sulle loro attività senza inutili distrazioni. Naturalmente il fatto di rinunciare alla pubblicità mette in dubbio la sostenibilità di questa piattaforma, ma basta pensare a quello che è accaduto a WhatsApp che, nonostante abbia adottato una filosofia simile, è stata poi acquistata da Facebook per 19 miliardi di dollari.

 

In America Ello ha riscosso un grandissimo successo soprattutto tra la comunità LGBTQ. Molti gay e trans hanno preferito abbandonare Facebook in favore di questo nuovo social network per via del fatto che sulla piattaforma di Mark Zuckerberg sono state adottate politiche molto rigide sull’uso del nome reale degli utenti. In altre parole, Facebook obbliga gli iscritti ad utilizzare il nome e cognome indicato sui documenti. In Ello, invece, non si è obbligati ad utilizzare il vero nome: ognuno è libero di essere ciò che vuole. L’importante è che vengano rispettate le buone regole di comportamento che si hanno nella vita di tutti i giorni, ovvero non viene tollerato l’odio, lo stalking, la violenza e ogni altro comportamento negativo.

Ello è ancora in fase beta e quindi molte delle sue funzioni sono ancora in fase di sviluppo. A breve dovrebbero essere integrato il supporto per i video (Youtube, Vimeo, Instagram e Vine) e rese disponibili le applicazioni per Android, iOS e Windows Phone.

top reviews

Recensione Amazon echo spot: può davvero rivaleggiare con Google Home?

Tutte le nostre impressioni dopo una settimana con l’echo spot: può davvero rivaleggiare col Google Home? Amazon ha reso disponibile da poco in Italia i...

Recensione iPad Pro 12,9” 2018, vale l’acquisto?

Nuovo design, performance al top, ma può davvero sostituire un computer portatile? Scoprilo con la nostra prova. Il nuovo iPad Pro rappresenta sicuramente un netto...

TP-Link Archer VR2800 vs Asus DSL-AC88U, i migliori modem per la Fibra?

Ecco i migliori modem/router per la connessione fibra e dire addio al modem fornito dall’operatore di telefonia fissa Da qualche mese è possibile sostituire il...

Recensione Amazon Echo Show, oltre Alexa c’è di più!

La nostra prova del display intelligente di Amazon che controlla la casa, suona alla grande e ti fa anche vedere i film e le...

how to

Installare Kodi v18 Leia su Fire TV Stick

Con questa guida puoi installare in anteprima l’ultima versione di Kodi e sbloccare tutte le funzioni nascoste del Fire TV Stick. Se ancora non lo...

Proteggere i bambini su Internet

Come bloccare i contenuti non adatti ai bambini quando navigano su Internet senza dover installare programmi o altre applicazioni. Lasciare i bambini liberi di navigare...

Trucchi iOS, usare l’iPhone per spiare qualcuno senza jailbreak

Una funzione nascosta di iOS ti permette di trasformare l’iPhone in un microfono spia e ascoltare in segreto le conversazioni di qualcuno. Con iOS 12...

Come sincronizzare Sticky Notes di Windows con iOS e Android

Ecco come avere tutte le tue note sempre a portata di mano anche sull’iPhone e tutti i tuoi dispositivi mobile Sticky Notes è l’app di...

Come conoscere la capacità della batteria del notebook

Ecco una guida per conoscere di quanto si è ridotta la capacità della batteria del computer portatile e se è il caso di cambiarla. Col...