eThanks, il social network per dire grazie!

Nasce da un’idea italiana il nuovo network che permette agli utenti di ringraziare e manifestare segni di gratitudine, ma per ora il risultato è tutto da rivedere.

Come recita la descrizione del sito “eThanks è un social network gratuito che consente di inviare e ricevere thanks elettronici, “etnx”, in segno di gratitudine a chi condivide cortesie, idee, competenze, beni o aiuto di qualsiasi tipo.” Così descritta l’idea sembra interessante, ma nel concreto la sua realizzazione ha molte pecche e dovrebbe essere rivista.

eThanks è raggiungibile su www.etnx.org. La pagina iniziale contiene il modulo di login o l’invito alla registrazione. In questo secondo caso basta digitare nome e cognome, inserire il proprio indirizzo di posta elettronica e scegliere una password. Dopo aver cliccato sul tasto Registrati, la schermata torna alla pagina iniziale, come se qualcosa non fosse andato in porto. Non preoccupiamoci: controlliamo che nella casella di posta ci sia l’email col link di attivazione, clicchiamoci sopra e poi completiamo la registrazione con Conferma. Nella stessa email troveremo indicata anche la nostra username che non è altro che il nostro nome e cognome tutto scritto in piccolo (esempio mariorossi). Si tratta però di un errore poiché per l’accesso al sito la user è il nostro indirizzo di posta elettronica. Quello indicato nel messaggio è invece il nome utente col quale siamo riconosciuti all’interno della piattaforma.

ethanks

Una volta entrati, ci troveremo davanti un’interfaccia molto semplice e familiare, in stile social network. Nella parte in alto troviamo i vari pulsanti per accedere al profilo, controllare il nostro conto, gli utenti che si seguono, i messaggi, le notifiche, il campo di ricerca e le impostazioni.

Gli etnx sono i ringraziamenti virtuali, una specie di moneta che serve a valutare un iscritto. Al momento della registrazione se ne ottengono 10: altri sarà possibile conquistarli attraverso le proprie attività sul social network. Ogni utente, infatti, potrà guadagnare etnx attraverso delle “buone azioni”, come dare consigli, aiutare un altro, condividere esperienze e così via. Il meccanismo non è comunque al momento molto chiaro: eThanks è ancora in versione Beta e quindi molte delle cose sono ancora da definire.

ethanks1

Gli ideatori affermano che gli etnx servono a guadagnare premi, ma al momento è tutto un po’ fumoso. La cosa che balza subito all’occhio è il numero ancora troppo esiguo di iscritti. Il successo di un social network dipende soprattutto dalla capacità di attirare le persone a farne parte e per ora eThanks non sembra riuscirci. Le attività sul sito sono poche e sicuramente non viene voglia di tornarci.

CONCLUSIONI

Il modello dei ringraziamenti elettronici potrebbe essere un’idea interessante, ma è un qualcosa che comunque si può fare su un qualsiasi altro social network. Anche la grafica non invoglia: i colori sono un po’ cupi e la lavagna di sfondo si addice più a un sito dedicato alla scuola che non a una piattaforma che dovrebbe invogliare le persone a condividere ringraziamenti. Ci vorrebbe qualcosa di più colorato e di più gioioso. Per ora il nostro giudizio è assolutamente negativo.

 

top reviews

Recensione Huawei MateBook D

La nostra prova del MateBook D, il notebook che sembra un MacBook ma dentro ha Windows e costa la metà. Huawei, forte dell’esperienza accumulata con...

Recensione Fire TV Stick 4K

Ho provato in anteprima il Fire TV Stick 4K che Amazon vende solo in USA e UK, ma con qualche trucco puoi usarlo anche...

Beats Studio al banco di prova

Ecco la nostra recensione delle Beats Studio per scoprire se vale la pena spendere 300 euro per un paio di cuffie Fondata nel 2008 dal...

Recensione Google Home Hub

Anteprima dello smart display di Google, oltre alla voce c’è molto di più: scoprilo con la nostra prova sul campo Il Google Home Hub è...

how to

Scoprire da dove è stata inviata una email

Ci sono diversi modi per scoprire da dove è stata inviata una email e potremmo volerlo sapere per diverse ragioni. Verificare se la persona...

Come registrare lo schermo di Android senza root

Tre soluzioni gratuite per registrare lo schermo di un dispositivo Android senza root e salvare il video sul computer. Apple ha introdotto su iOS la...

Come bypassare verifica SMS

Molti siti chiedono la verifica attraverso l’invio di un SMS per conoscere il tuo numero privato, ma c’è un modo per impedirglielo. Con la scusa...

Visualizzare i testi delle canzoni su YouTube senza installare nulla

Ci sono diversi plugin che consentono di visualizzare i testi delle canzoni su YouTube. Di solito si installano come componenti aggiuntivi per il browser,...

Come nascondere quando sei online su WhatsApp

Ecco un trucco per usare WhatsApp, leggere i messaggi, guardare le foto e senza farlo sapere agli altri. Tra le impostazioni di WhatsApp c’è la...