Facebook avvia una raccolta fondi per combattere l’ebola

Nelle prossime settimane sarà possibile effettuare donazioni su Facebook per sostenere alcune associazioni impegnate nel combattere la diffusione dell’ebola

fightebola copertina

I social network non sono né belli e né brutti. Come ogni strumento possono essere utilizzati per fini lodevoli come futili. Basti ad esempio ricordare la campagna per la SLA che ha permesso di raccogliere in pochissimo tempo donazioni per milioni di euro.

E Facebook si è dimostrata una delle piattaforme più sensibili dal punto di vista sociale. Così, la piattaforma creata da Mark Zuckerberg ha deciso di continuare in questo impegno umanitario occupandosi questa volta anche del pericolo ebola, la malattia che sta colpendo diversi Paesi dell’Africa occidentale. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, sono più di 13.000 casi di questa malattia mortale verificatisi in tutto il mondo.

Coming Together To Fight Ebola_3

Per aiutare a debellare questa malattia Facebook ha avviato una raccolta fondi per sostenere tre associazioni impegnate direttamente sul campo: International Medical Corps, la Croce Rossa e Save the Children. Nelle prossime settimane gli utenti visualizzeranno un messaggio in cima ai feed per effettuare la donazione o potranno recarsi direttamente alla pagina facebook.com/fightebola. Si potrà scegliere l’associazione cui effettuare la donazione, l’importo da donare e procedere utilizzando la carta di credito o Paypal.

fightebola 1

Parallelamente a questa iniziativa, Facebook ha avviato in collaborazione con l’UNICEF una campagna informativa per contenere la diffusione dell’ebola. Nel feed delle news verranno pubblicati alcuni messaggi nella lingua locale per fornire una formazione sui sintomi della malattia e sul suo trattamento.

In ultimo, Facebook in collaborazione con NetHope fornirà una serie di terminali di comunicazione mobile via satellite in Guinea, Liberia e Sierra Leone, aree colpite dalla malattia ma prive di infrastrutture adeguate per la comunicazione. In questo modo gli operatori sanitari e di assistenza potranno sfruttare strumenti di comunicazione a banda larga per aiutarli a lavorare sul campo, per la gestione dei casi e la mobilitazione della comunità.

Facebook è consapevole del fatto che se non trattata in tempo, l’epidemia di ebola potrebbe diventare nel tempo una crisi sanitaria globale, con conseguenze disastrose per tutti, anche per quei Paesi che ora si considerano al sicuro.

top reviews

Recensione iPhone XS Max, l’iPhone più costoso di sempre

Può arrivare a costare oltre 1600 euro, ma vale davvero la pena spendere tutti questi soldi per uno smartphone? L’iPhone XS Max è il telefonino...

Recensione Ticwatch Express

Il Ticwatch è uno smartwatch Android molto economico che però ha tutte le funzionalità tipiche di questi device. Realizzato da Mobvoi, è disponibile nella...

iPhone X contro Pixel 2 XL, scontro tra titani

Abbiamo trascorso una settimana con l’iPhone X e il Pixel 2 XL, i due top di gamma di Apple e Google, ma quale ci...

Dell XPS 27 all-in-one, la nostra prova

Abbiamo recensito il Dell XPS 27 all-in-one, uno dei migliori sul mercato per lavorare e divertirsi senza compromessi Oggetto della nostra prova è il nuovo...

how to

Trucchi iOS, usare l’iPhone per spiare qualcuno senza jailbreak

Una funzione nascosta di iOS ti permette di trasformare l’iPhone in un microfono spia e ascoltare in segreto le conversazioni di qualcuno. Con iOS 12...

Come nascondere quando sei online su WhatsApp

Ecco un trucco per usare WhatsApp, leggere i messaggi, guardare le foto e senza farlo sapere agli altri. Tra le impostazioni di WhatsApp c’è la...

Come postare su Instagram dal pc

Tre soluzioni per pubblicare foto e video su Instagram usando il computer, senza dover usare lo smartphone. Per molti Instagram è diventato un’opportunità di guadagno....

Cancellarsi dalle newsletter inutili con un clic per sempre

Ogni giorno la nostra casella di posta è invasa di email spazzatura con pubblicità e newsletter, ma c’è un modo per eliminarle per sempre...

Guardare gratis le IPTV su smart tv LG, Samsung, Sony e altri

Oramai quasi tutti hanno una smart tv in casa. Se anche tu ne possiedi una, forse non sai che puoi sintonizzarti su migliaia di...