Facebook traccia i tuoi acquisti

Gli inserzionisti potranno conoscere le abitudini di shopping degli utenti sul social network, le volte che hanno cliccato su un annuncio, da quale dispositivo lo hanno fatto e dove hanno effettuato l’acquisto

È stato proprio lo stesso social network a dare notizia di questa nuova possibilità per gli inserzionisti, possibilità che sicuramente riceverà molte critiche da chi si batte per la tutela della privacy online. È già da tempo che Facebook si trova sotto osservazione per come gestisce i dati del miliardo di utenti che frequentano la sua piattaforma sociale. Ma da quando ha fatto il suo ingresso in Borsa, l’azienda ha dovuto sviluppare strategie per attirare nuovi inserzionisti pubblicitari per aumentare i ricavi. E gli ultimi risultati finanziari hanno dimostrato che la scelta di puntare sui dispositivi mobile è stata quella giusta.

Ora il social network si trova tra due fuochi: da una parte ci sono quelli che lo accusano di violare la privacy degli utenti, dall’altra ci sono gli inserzionisti che vorrebbero capire se effettivamente mettere i loro annunci sui dispositivi mobile sia conveniente.

Facebook ha così deciso di mettere a disposizione degli inserzionisti uno strumento che incrocia i dati prelevati dalle attività svolte su PC, smartphone e tablet in modo che gli inserzionisti possano sapere su quali dispositivi sono stati visualizzati gli annunci e dove invece è stato effettivamente effettuato l’acquisto.

In questo modo Facebook vuole dimostrare come siano utili gli annunci sui dispositivi mobile anche se poi gli acquisti vengono effettuati sul computer. Attraverso uno studio, infatti, la società ha rilevato come quasi il 30% delle persone che avevano cliccato su un annuncio su uno smartphone o su un tablet, poi si era trasformato in un acquisto nell’arco del mese successivo.

Va ricordato inoltre che Facebook ha recentemente acquisito LiveRail per circa mezzo miliardo di dollari, società che gli permetterà di distribuire video pubblicitari anche al di fuori della sua piattaforma sociale.

SOCIAL TIPS

Trovare la foto di una persona dal numero di cellulare

Ci sono diversi modi per trovare l’intestatario di un numero di cellulare, ma spesso queste soluzioni non portano a nulla. Puoi però riuscire a...

Facebook, come scoprire se un post è stato modificato

Con un piccolo trucco puoi sapere se qualcuno ha modificato un messaggio su Facebook dopo averlo pubblicato e scoprire quello originale Tutti sanno che Facebook...

Facebook, come eliminare la pubblicità indesiderata nelle notizie

Metti un blocco alle inserzioni pubblicitarie indesiderate che vengono pubblicate nel flusso delle notizie di Facebook. Nel news feed di Facebook, oltre agli aggiornamenti dei...

Come salvare i post di una pagina Facebook

Se stai pensando di chiudere la tua pagina Facebook o semplicemente vuoi farne un backup per mettere al sicuro i vecchi post, le foto...

Come usare lo stesso account WhatsApp su più telefonini

Ecco un piccolo trucco per usare lo stesso account di WhatsApp su un secondo smartphone senza dover installare altre app. WhatsApp associa l’account al tuo...

Facebook, attivare la classificazione dei commenti in una pagina

Attraverso questa funzione nascosta puoi mettere in cima ai post della tua pagina di Facebook i commenti che hanno più successo. Se hai una pagina...

HACKING CORNER

i più letti della settimana

Guardare Sky Go sulla TV, soluzione funzionante

Sky Go è l’applicazione per guardare i programmi del proprio abbonamento di Sky su un dispositivo mobile come uno smartphone, un tablet o anche...

Nuova procedura per installare AA Mirror, e vedere video su Android Auto

In un precedente articolo ho fatto vedere come installare AA Mirror, un app per guardare film e serie tv su Android Auto. La vecchia...

iPhone, scaricare app più grandi di 150 MB con la connessione 3G/4G

Ecco il modo per aggirare i limiti dei 150 MB di iOS e scaricare app e giochi di dimensione più grande anche quando non...

Installare AA Mirror: guardare film, video e serie tv su Android Auto (aggiornato)

Molte delle nuove automobili sono dotate di un sistema di infotainment con Android Auto. In pratica se hai anche tu un’auto compatibile, puoi collegare il...

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA