I Preferiti di Twitter potrebbero diventare presto Retweet

Twitter sta sperimentando su un numero selezionato di utenti una nuova funzione che fa visualizzare sul flusso dei feed i tweet che sono segnati come Preferiti da chi seguiamo

Si tratta per ora di un test e molto probabilmente potrebbe non essere mai portato avanti visto che non sta riscuotendo apprezzamenti. La nuova funzione farebbe in modo che quando un tweet viene segnalato come Preferito, questo viene visualizzato nei feed di Twitter come accade con i Retweet.

Di conseguenza in futuro potremmo visualizzare nella pagina principale anche tweet di persone che non seguiamo, semplicemente perché sono seguite dai nostri following. Questa nuova funzione ha scatenato subito una serie di critiche tra gli utenti. Se da una parte potrebbe rivelarsi utile per i nuovi iscritti che non hanno ancora molta dimestichezza con la piattaforma e non sanno ancora chi seguire, per chi invece utilizza abitualmente Twitter potrebbe rivelarsi molto snervante perché il flusso dei feed si affollerebbe di messaggi che non si vogliono visualizzare.

retweet

 

Altra critica mossa a questa nuova funzione riguarda la privacy. Indicare un post come Preferito dovrebbe essere qualcosa di più privato, che non necessariamente si vuole condividere con gli altri. L’unica persona cui viene notificato il fatto che un messaggio è stato messo nei preferiti è la persona che lo ha postato. Con la nuova funzione, invece, si potrebbero far circolare notizie senza volerlo. Naturalmente i Preferiti non sono assolutamente confidenziali perché è comunque possibile visualizzarli andando nella scheda Scopri.

Altra funzione che la piattaforma di microblog sta testando è un nuovo sistema di notifica che ci avverte quando una persona che seguiamo si mette a seguire qualcun altro. Trattandosi comunque di prove ristrette a un numero selezionato di utenti, non è detto che siano poi estese a tutti. Twitter tiene molto in considerazione i feedback raccolti durante i test e molto probabilmente in questo caso le nuove funzioni potrebbero essere bocciate. Per approfondimenti andare qui.

top reviews

Recensione Google Home Hub

Anteprima dello smart display di Google, oltre alla voce c’è molto di più: scoprilo con la nostra prova sul campo Il Google Home Hub è...

TicHome Mini, la nostra recensione

Abbiamo provato il TicHome Mini, uno dei primi speaker intelligenti con l’Assistente Google disponibile anche in Italia Il TicHome Mini è al momento lo speaker...

Google Pixel 2 XL recensione: i migliori 1000 euro mai spesi!

Finalmente sbarca anche in Italia il Pixel 2 XL, il primo smartphone della nuova serie di Google ad essere distribuito nel nostro Paese. Ad...

Recensione Pixel 3 XL, il nuovo super smartphone di Google

Google lancia la sfida a Samsung e Huawei, ma il Pixel 3 XL ha le carte in regola per reggere il confronto con gli...

how to

Proteggere i bambini su Internet

Come bloccare i contenuti non adatti ai bambini quando navigano su Internet senza dover installare programmi o altre applicazioni. Lasciare i bambini liberi di navigare...

Scoprire l’identità di una persona da una semplice foto? È possibile!

Hai conosciuto qualcuno su Facebook ma non credi a quello che ti ha detto sul suo conto? Pensi che potrebbe trattarsi di un profilo...

Come fare il backup dei tweet su Twitter

Ecco come salvare un archivio di tutti i Tweet postati sulla piattaforma di microblogging Twitter sta riscuotendo molto successo, continuando a crescere giorno dopo giorno. Se...

I 20 consigli di Apple per scattare foto perfette con iPhone 7

Per quanto sia semplice e potente, la fotocamera dell’iPhone 7 non può fare miracoli. Ci sono diverse situazioni in cui l’intervento da parte del...

Come cancellare le foto indesiderate su WhatsApp

Ogni giorno su WhatsApp ricevi immagini di ogni tipo. Tra le foto dei tuoi cari, però, ci sono anche le foto divertenti che i...