Netropolitan: debutta online il social network per ricchi e straricchi

Servono 9000 dollari di iscrizione e 3000 come quota annuale per accedere a questo club esclusivo pensato su misura per i Paperon de Paperoni del nostro secolo

netropolitan

Finalmente il lancio è avvenuto. Lo abbiamo incontrato ad agosto e lo ritroviamo a settembre in tutto il suo lussuoso splendore. Pochi forse lo conoscono o ne avranno sentito parlare proprio perché questo social non è per tutti. Come recita il pay-off del sito, Netropolitan si propone come un country club online per persone che hanno più soldi che tempo. Un social network per gente non comune che non si vuole mischiare con la massa di Facebook e compagni bella.

Per entrare in Netropolis bisogna avere 21 anni e pagare 9000 dollari di iscrizione iniziale, senza dimenticarsi della quota di 3000 dollari da versare ogni anno. A pagamento effettuato si è membri del club a tutti gli effetti e si può cominciare a parlare con i propri amici ricchi di cose da ricchi. La piattaforma funziona come una via di mezzo tra Facebook e Twitter. L’obiettivo è quello di tenersi in contatto con le proprie cerchie, ma anche conoscerne di nuove. Da qui il meccanismo del following in pieno stile Twitter che dà la possibilità ai membri del club, di seguirsi senza per forza scambiarsi vicendevolmente “amicizia”.

Assolutamente vietato nascondersi dietro un falso profilo o usare il nome di un altro. Come abbiamo detto, si tratta di una community esclusiva, accessibile da ogni piattaforma, ma molto attenta alla privacy.
Esigenza che trova risposta nella deindicizzazione sui motori di ricerca. Inoltre uno staff monitora costantemente le attività dei vari membri per fornire supporto e bloccare comportamenti non consoni.

La piattaforma offre anche uno spazio illimitato sul cloud in modo che gli iscritti possano salvare qualsiasi tipologia di file senza alcun limite. Oltre all’aspetto social, Netropolitan offre tutta una serie di servizi online a misura di portafogli stracolmi come la possibilità di mettere in condivisione il proprio jet privato e condividere tratte aeree sulla propria macchina volante.

top reviews

LG 55C6V: la nostra recensione

Dopo un paio di mesi con l’LG 55C6V, ecco la nostra recensione di una delle Smart TV Oled più interessanti sul mercato Il 2017 sarà...

Beats Studio al banco di prova

Ecco la nostra recensione delle Beats Studio per scoprire se vale la pena spendere 300 euro per un paio di cuffie Fondata nel 2008 dal...

Recensione Pixel 3 XL, il nuovo super smartphone di Google

Google lancia la sfida a Samsung e Huawei, ma il Pixel 3 XL ha le carte in regola per reggere il confronto con gli...

Asus RT-AC5300: recensione di un router bestiale

Abbiamo messo alla prova Asus RT-AC5300, uno dei router WiFi più performanti sul mercato, ma vale davvero tutti i soldi che occorrono per averlo? Asus...

how to

Come installare apk su Fire TV senza PC

Metodo veloce per installare app non ufficiali su Amazon Fire TV Stick senza dover ricorrere al computer. Ti ho già fatto vedere come installare app...

Usare l’ECG dell’Apple Watch in Italia, come fare

L’ultimo Apple Watch consente di misurare l’elettrocardiogramma, e ora questa funzione è disponibile a tutti anche in Italia Apple ha rilasciato finalmente l’aggiornamento watchOS 5.2...

Nuova procedura per installare AA Mirror, e vedere video su Android Auto

Ecco il nuovo metodo compatibile con qualsiasi smartphone per utilizzare qualsiasi app su Android Auto e guardare video, IPTV, film e serie tv. In un...

Come usare le mappe di Apple su PC Windows

Usando il motore di ricerca DuckDuckGo puoi consultare le mappe di Apple anche su un computer Windows. Sicuramente avrai utilizzato tantissime volte sul tuo PC...

12 trucchi per trovare tutto su Twitter

Dodici modi per sfruttare le potenzialità di Twitter per effettuare ricerche mirate tra i milioni di tweet che vengono inviati ogni giorno La funzione di ricerca...