Ritrova il cane rapito grazie a Facebook

Sono tante le storie di persone che si sono ricongiunte con amici e parenti grazie a Facebook, ma ora il social network è riuscito anche nell’impresa di ritrovare un cane scomparso. La storia che si è conclusa con un lieto fine è stata riportata dal quotidiano inglese Liverpool Echo. 

Riguarda Maria Smith che in seguito alla scomparsa del suo amato cagnolino Simba di sette mesi, ha fatto circolare le foto sul social network nella speranza che qualcuno lo riconoscesse e potesse riportarlo alla legittima proprietaria.

JS43237057

I rapitori di Simba, che lo avevano preso dal suo giardino mentre lei era in casa, avevano chiesto in riscatto 2000 sterline, minacciando di uccidere il cagnolino nel caso Maria Smith non li avesse pagati.

Maria, abitante di Diana Street, Walton, aveva sempre creduto che la scomparsa del cane non fosse stata accidentale ma opera di una banda di truffatori e così iniziò subito una campagna di ricerca su Facebook. Alcune persone, riconoscendo il cane in foto, si sono messe in contatto con lei informandola che a Walton erano stati avvicinati da alcuni individui che volevano vendergli il cane.

Quando i ladri sono venuti a sapere della campagna avviata su Facebook da Maria Smith, l’hanno prima contattata per chiederle il riscatto di 2000 sterline e poi minacciata che avrebbero ucciso il cane nel caso non avesse smesso la ricerca. In seguito, spaventati dall’eco che la notizia stava avendo, hanno deciso di riconsegnarle il cane per evitare che i loro nomi continuassero a circolare su Internet. La storia si è conclusa così felicemente dopo 9 giorni dalla scomparsa di Simba avvenuta il 22 luglio.

La polizia di Merseyside ha comunque aperto un fascicolo per indagare sull’accaduto e non è detto che i rapitori non vengano presi.

 

Ultime Recensioni

CyberGhost VPN, accedi a tutti i siti web in modo sicuro e senza censura

L’idea di un’Internet completamente libero e sicuro è per ora un miraggio. I grandi giganti del web cercano di controllare le nostre attività per...

Sony WH-1000XM3, sono davvero le migliori cuffie bluetooth?

Cosa hanno di così tanto speciale le Sony WH-1000XM3 per costare ben 380 euro? Per saperlo la cosa migliore era provarle. Così me ne...

Recensione Google Nest Hub, smart display by BigG

Ho passato qualche giorno col piccolo display intelligente di Google, non è perfetto ma dopo averlo provato diventa difficile staccarsene. Amazon non è più l’unico...

Recensione Audio-Technica ATH-M50xBT

Cuffie bluetooth di qualità per veri intenditori e audiofili che cercano la pulizia del suono e godersi ogni sfumatura della loro musica preferita. Audio-Technica è...

GUIDE E TRUCCHI

Condividere un video di YouTube da un minuto esatto

Con una piccola estensione per Chrome è possibile aggiungere i segnalibri ai video di YouTube che sono utili per riprendere la visione da un...

Come inviare una destinazione da Google Maps al navigatore MMI dell’auto

Le nuove automobili Audi (ma anche quelle di altre case automobilistiche) sono connesse a Internet come i nostri smartphone. E forse non sai che...

Come attivare lo sfondo nero in Messenger

Procedura per abilitare in anteprima la modalità sfondo nero sull’app Messenger su Android e iOS. Anche il Messenger ha la sua modalità sfondo nero, chiamata...

Come inviare video molto grandi con WhatsApp (iPhone)

Su WhatsApp si possono inviare non solo foto, ma anche video. L’applicazione di messaggistica, però, impone un limite di 16 MB per i video...

Nuovo CarPlay, tutte le novità e come installarlo

CarPlay è la piattaforma di Apple che ti permette di interagire col sistema di infotainment dell’auto proiettando lo schermo dell’iPhone. In pratica si collega...