Office 2019 è la nuova suite per ufficio di Microsoft che può essere installato solo su Windows 10 o computer Mac. Se quindi hai un vecchio PC dovrai accontentarti della versione precedente e quindi anche risparmiarti un nuovo acquisto.

Nella suite Office 2019 sono incluse le nuove versioni di Word, PowerPoint, Excel, Outlook, Access e OneNote. Office 2019 non è un aggiornamento stravolgente, ma presenta alcune utili novità sapientemente introdotte da Microsoft per migliorare la produttività, soprattutto sui PC touch come il Surface.

Chi ha Office 365 avrà già provato diverse delle nuove funzioni e non ha bisogno di acquistare il pacchetto Office 2019, e ti spiego subito perché.

Qual è la differenza tra Office 2019 e Office 365?

Office 2019 è la versione che si acquista con un’unica spesa. In pratica compri il pacchetto con la licenza della sola versione 2019. Non ti permette di ricevere aggiornamenti di funzionalità di eventuali nuove versioni ma solo aggiornamenti di sicurezza e correzioni a qualche bug.

Office 365, invece, è un servizio in abbonamento basato sul cloud. Include funzionalità più collaborative e permette di ricevere anche aggiornamenti riguardanti nuove funzionalità. Se hai già un abbonamento a Office 365 non devi acquistare Office 2019 perché le nuove funzionalità sono probabilmente già disponibili sul tuo PC.

In pratica abbonandoti a Office 365 ti assicuri di avere sempre l’ultima versione disponibile della suite per ufficio di Microsoft. Se invece non vuoi essere legato a un abbonamento, allora puoi scegliere il pacchetto Office 2019 che prevede un unico pagamento.

Cosa c’è di nuovo in Office 2019

Questa nuova versione non introduce novità dal punto di vista dell’interfaccia che rimane praticamente uguale a quella della versione precedente. Ci sono però diverse nuove funzioni in Office 2019 pensate per potenziare un po’ tutti i programmi presenti nella suite e sfruttare meglio le funzionalità di Windows 10.

Di seguito ti ho elencato le migliori nuove funzioni di Office 2019 in modo da darti anche la possibilità di valutare meglio l’opportunità di fare l’aggiornamento o rimanere alla vecchia versione risparmiandoti i soldi dell’acquisto.

Le migliori 30 nuove funzioni di Microsoft Office 2019

  1. Miglioramento nell’uso del pennino in tutte le app. Puoi ad esempio sfruttare la sensibilità alla pressione, regolare lo spessore del tratto in base all’angolazione della penna e altro ancora.
  2. Outlook: aggiornamento per le schede di contatto.
  3. Outlook: introdotto il supporto per le menzioni.
  4. Outlook: introdotte funzionalità di posta in arrivo mirate.
  5. Word: introdotto un nuovo tema scuro.
  6. OneNote: nuove funzione Ink-to-Text, ovvero le parole scritte a mano vengono trasformate in testo digitato.
  7. OneNote: migliorata la sincronizzazione tra i dispositivi collegati.
  8. Possibilità di inserire icone e file SVG (Scalable Vector Graphics) nei documenti, fogli di calcolo, e-mail e presentazioni.
  9. Funzione Traduci disponibile per Word, Excel, OneNote e PowerPoint.
  10. Nuova vista Condivisa per vedere velocemente i file che altri hanno condiviso con te. Office mostra i documenti condivisi più pertinenti in cima all’elenco.
  11. Word: possibilità di digitare equazioni matematiche usando la sintassi LaTeX.
  12. PowerPoint: nuova transazione Morphing che ti consente di animare il passaggio da una diapositiva all’altra.
  13. PowerPoint: Nuova funzione Zoom che ti permette di saltare da una diapositiva all’altra, nell’ordine che preferisci, senza interrompere il flusso della presentazione.
  14. PowerPoint: puoi usare il tasto sul pennino del Surface per far avanzare le tue diapositive.
  15. Excel: nuove funzioni TEXTJOIN, CONCAT, IFS.
  16. Nuovi grafici per la visualizzazione dei dati con nuovi grafici.
  17. Introdotto il tipo di dati Numero grande che permette di salvare un valore numerico non monetario ed è compatibile con il tipo di dati SQL_BIGINT in ODBC.
  18. In Project Professional 2019 non devi più memorizzare l’ID dell’attività che desideri collegare: basta selezionare la cella nelle colonne Predecessori o Successori.
  19. Nuovi diagrammi per velocizzare il lavoro in Visio.
  20. In Visio sono state aggiunte nuove template per siti Web, utili per creare una bozza del progetto e presentare le idee prima di iniziare effettivamente a lavorarci sopra.
  21. Nuovo strumento Verifica accessibilità che consente di correggere i problemi con un clic e rendere i tuoi documenti più accessibili.
  22. È possibile usare suoni per guidarti mentre lavori e migliorare l’accessibilità
  23. Possibilità di inserire modelli 3D in PowerPoint per vedere tutti gli angoli di un oggetto e quindi ruotarlo di 360 gradi.
  24. Nuovi strumenti di apprendimento (didascalie e descrizioni audio) per Word.
  25. Funzione sintesi vocale in Word.
  26. Possibilità di pubblicare fogli Excel in PowerBI.
  27. Excel: miglioramenti di Power Pivot.
  28. Excel: miglioramenti di Power Query.
  29. Gruppi di Office 365 in Outlook.
  30. Crittografia messaggi di Office 365.

About Author

Giovanni Garro

Ingegnere esperto in IT, curioso e appassionato di tecnologia, scrivo di IT da più di 20 anni su alcune delle maggiori riviste giornalistiche del settore tra cui Win Magazine, Quale Computer, Idea Web, Computer Di Più.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.