I memo vocali sono utili per prendere appunti a voce quando non si ha la possibilità di scrivere, per registrare una lezione all’università, un convegno o anche per fare un’intervista. Registrarli non è difficile, oggi basta lo smartphone. Se ad esempio hai un’iPhone puoi usare l’app Memo Vocali, ma ce ne sono tantissime altre utili all’occorrenza.

Il problema sorge dopo, quando si deve trascrivere il memo vocale sull’iPhone o sugli altri smartphone. È stato calcolato che per trascrivere a mano una registrazione audio ci vuole circa 4 volte il tempo della sua durata. Perché perdere tutto questo tempo che può essere risparmiato e impiegato meglio?

Ci sono diversi modi per trascrivere una registrazione, alcuni più semplici di altri. Alcune sono soluzioni commerciali, come Dragon NaturallySpeaking, mentre altre possono essere utilizzate gratuitamente o con una piccolissima spesa. Di seguito ho raccolto le soluzioni che reputo migliori per convertire un audio in testo.

Trascrivere una registrazione audio con un app

Il metodo più pratico per registrare un memo vocale o un’intervista è proprio quella di usare il tuo fedele smartphone. Ci sono diverse app che consentono di registrare un memo vocale, ma alcune hanno anche la funzione per trascrivere la registrazione audio in testo.

Tra quelle provate la mia preferita è Just Press Record per iPhone che costa € 5,49, una spesa più che sostenibile per quello che serve. Usarla è davvero molto semplice. Una volta installata, la prima cosa che devi fare è toccare Settings e impostare la lingua Italiano in Transcription language.

trascrivere un memo vocale

A questo punto sei pronto e puoi effettuare le tue registrazioni audio e le tue interviste premendo il pulsante rosso in basso al centro. Una volta effettuata la registrazione, selezionala e tocca la voce Transcribe. A questo punto non devi far altro che attendere la trascrizione che potrai poi condividere e trasferire sul tuo PC.

trascrivere un memo vocale

Un’altra utilissima funzione di Just Press Record è la possibilità di effettuare le registrazioni e quindi anche le interviste direttamente dall’Apple Watch. Il tuo orologio intelligente si trasforma quindi in un microfono e potrai usarlo per fare interviste e altro.

In alternativa a Just Press Record puoi anche usare Evernote. Questa app non ti consente di convertire una registrazione audio, ma di trascrivere in tempo reale quello che stai dicendo. In altre parole funziona un po’ come la dettatura vocale.

Tutto quello che devi fare è avviare Evernote sul tuo smartphone e toccare il tasto al centro in basso per aggiungere una nuova nota. A questo punto non ti rimane che toccare l’icona col microfono presente nella tastiera virtuale.

trascrivere un memo vocale

Tutto quello che viene pronunciato a voce viene automaticamente trascritto e potrai così salvarlo e condividerlo.

Trascrivere una registrazione con Google

Ci sono due modi per trascrivere una registrazione o un memo vocale sfruttando BigG. Entrambi utilizzano la funzione Digitazione vocale presente in Google Documenti. Si tratta di una funzione pensata per persone che non possono digitare facilmente o che preferiscono dettare a voce, ma puoi sfruttarla anche per trascrivere una registrazione.

trascrivere un memo vocale

Il primo metodo ti permette di convertire direttamente un file audio in testo. Per prima cosa sul tuo PC vai in Impostazioni, Sistema, Audio e clicca su Pannello di controllo audio. Spostati nella scheda Registrazione, clicca col tasto destro su Missaggio stereo e mettilo su Abilita e impostalo come dispositivo di comunicazione predefinito.

trascrivere_memo_vocali

Vai quindi su Google Documenti. Clicca su Crea un nuovo documento per aprire un documento vuoto. Vai in Strumenti e seleziona Digitazione vocale. Apri infine il file audio della registrazione con Vlc e, mentre è in riproduzione, clicca sull’icona con microfono in Google Documenti per iniziare la trascrizione.

trascrivere un memo vocale

Il secondo metodo è un po’ più “casereccio”, ma altrettanto valido. Non costa nulla e non richiede l’installazione di app e programmi particolari. In pratica non devi far altro che ripetere a voce la registrazione perché la Digitazione vocale non funziona bene quando ascolta le parole da un altoparlante. È molto più precisa se è una voce vera a parlare.

Per procedere vai in una stanza tranquilla, dove non c’è alcun rumore o suono di fondo. Con un computer dotato di microfono vai su Google Documenti. Clicca su Crea un nuovo documento per aprire un documento vuoto. Vai quindi in Strumenti e seleziona Digitazione vocale.

Controlla che il microfono sia acceso e seleziona la lingua Italiano. Ora indossa un paio di cuffie in modo che mentre ascolti la registrazione puoi ripeterla a voce. Questo metodo è utile soprattutto quando la registrazione non ha una buona qualità.

trascrivere un memo vocale

Quando sei pronto, quindi, clicca sul pulsante di registrazione (quello con l’icona del microfono) e inizia a parlare. L’icona del microfono diventa rossa per indicare che la Digitazione vocale è attiva. Inizia ad ascoltare la tua registrazione audio tramite le cuffie e contemporaneamente parla al PC.

trascrivere un memo vocale

Mentre parli, la Digitazione vocale trascriverà il tutto nel documento vuoto. Parla con una velocità normale: se sei troppo veloce la trascrizione è meno accurata. Se la Digitazione vocale si interrompe mentre parli, fai semplicemente clic sul pulsante per disattivarla, quindi fai nuovamente clic per attivarla.

Trascrivere una registrazione audio con Word.

Anche in questo caso si sfrutta lo stesso metodo visto con Google Documenti, il primo per essere più chiari. Se hai Office 2019 o Office 365 dovresti sapere che tra le nuove funzioni è stata introdotta anche quella della dettatura a voce. Se invece hai una versione precedente di Office, puoi aggiungere questa funzione installando il componente aggiuntivo Dictate. Per installarlo puoi usare la mia precedente guida.

Dopo aver installato Dictate, vai sempre in Impostazioni, Sistema, Audio e clicca su Pannello di controllo audio. Spostati nella scheda Registrazione, clicca col destro su Missaggio stereo, abilitalo e impostalo come dispositivo di comunicazione predefinito.

Ora è tutto pronto per convertire la tua registrazione in testo con Word. Non devi far altro che avviare la registrazione audio con Vlc e la dettatura vocale su Word.

Trascrivere una registrazione via Web

L’ultima possibilità per trascrivere un memo vocale o una registrazione audio è quella di usare un servizio web. Ce ne sono diversi, più o meno utili al caso. Il primo è Vocalmatic che funziona molto bene ma ti offre solo 30 minuti di trascrizione gratuita. Dopo devi provvedere all’acquisto di un pacchetto. Puoi comunque usare il trucco di registrare più account per avere ulteriori 30 minuti sfruttando uno dei tanti servizi che ti permettono di avere email temporanee.

Ce ne sono poi altri che non sono a pagamento ma che al momento supportano la trascrizione solo nella lingua inglese come Transcribe, Bear e 360converter.

Spero che tra tutti i metodi che ti ho illustrato riuscirai a trovarne uno che ti piaccia.

About Author

Giovanni Garro

Ingegnere esperto in IT, curioso e appassionato di tecnologia, scrivo di IT da più di 20 anni su alcune delle maggiori riviste giornalistiche del settore tra cui Win Magazine, Quale Computer, Idea Web, Computer Di Più.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.