CONDIVIDI

Tre soluzioni gratuite per registrare un video del desktop del computer con o senza l’ausilio di un programma specifico.

Ci sono diversi programmi che consentono di registrare lo schermo del PC, ma spesso si tratta di software commerciali che vanno acquistati o che possono essere provati con alcune limitazioni. Ci sono però anche valide alternative gratuite che vengono poco pubblicizzate proprio perché non ci sono interessi commerciali dietro.

Sono molteplici i casi in cui tu possa aver bisogno di registrare lo schermo del computer. Di seguito alcuni esempi in cui può essere utile:

  • Creare una videoguida o un tutorial da pubblicare su YouTube
  • Registrare una video-conversazione su Skype o altre app di messaggistica
  • Registrare un video in streaming che non è possibile scaricare
  • Registrare una sessione di gioco per condividerla con gli amici
  • Registrare un problema che si verifica sul computer per inviarlo all’assistenza

Se anche tu hai una di queste esigenze, eccoti tre modi gratuiti per registrare per registrare lo schermo del computer.

Registrare lo schermo del PC con ShareX

ShareX è un programma open-source per Windows che consente di registrare lo schermo del computer. È disponibile anche in versione portabile, in altre parole può essere utilizzato senza doverlo installare sul PC.

Per scaricare la versione installabile, basta andare sul sito ufficiale e cliccare sul tasto Download. La prima volta che avvii ShareX dovrai configurare le opzioni di registrazione. Per farlo clicca su Impostazioni Operazioni, quindi vai in Registra Schermo e clicca su Opzioni Registrazione.

Clicca sul tasto Scarica per scaricare FFmpeg, un componente necessario per la registrazione del video. Quindi clicca su Installa Disp. Registr. per installare le sorgenti audio/video. Seleziona infine le sorgenti video e audio che utilizzerai per la registrazione dello schermo del computer.

Quando sei pronto, vai in Cattura e seleziona Registra Schermo. Ora non devi far altro che selezionare la regione dello schermo che vuoi registrare e, quando hai finito, cliccare su Ferma. ShareX ti permette anche di caricare le registrazioni online su Dropbox e altri servizi.

Registrare lo schermo del PC col browser

Il secondo metodo che ti mostro per registrare il desktop del computer consiste nell’usare Registratore Gratuito Online dello Schermo di Apowersoft. Si tratta di un tool online completamente gratuito che si avvia direttamente dal browser, senza quindi dover installare altri programmi.

Per usarlo vai su questo sito, clicca su Avvia registrazione e poi su Scarica il Launcher. Fai doppio clic sul file apowersoft-online-launcher.exe appena scaricato e installalo.

Dopo aver avviato Registratore Gratuito Online dello Schermo, dalla barra in basso seleziona la risoluzione della finestra di registrazione.

Clicca quindi sul pulsante con i tre punti e vai in Opzioni. Da qui puoi scegliere la cartella in cui salvare le registrazioni e le impostazioni per il video.

Per avviare la registrazione dello schermo clicca sul pulsante REC. Quando hai terminato, viene aperta una finestra con la riproduzione della registrazione e da cui puoi scegliere se salvare il video sul PC o caricarlo online su YouTube, Dropbox, Vimeo e Google Drive.

Registrare schermo con Windows 10

Il terzo e ultimo metodo che ti mostro per registrare lo schermo del computer è usare la funzione Game DVR presente in Windows 10 e che pochi conoscono. Si tratta di uno strumento pensato da Microsoft per registrare le tue sessioni di gioco, ma che puoi utilizzare anche per registrare il desktop del computer.

La procedura è molto semplice. Premi la combinazione Windows+G e clicca su Si quando ti viene chiesto se si tratta di un gioco. A questo punto ti verrà mostrata la barra di Game DVR.

Per avviare la registrazione del desktop premi la combinazione Windows+Alt+R. Per terminare ripremi la stessa combinazione. La registrazione verrà salvata nel formato MP4 nella cartella Video/Acquisizioni di Windows 10.