Twitter celebra il compleanno delle persone che segui

Twitter ha introdotto la nuova funzione che consente agli utenti di condividere il giorno del proprio compleanno

Ogni giorno, milioni di persone celebrano gli eventi importanti della loro vita su Twitter. Eventi pubblici come la recente sentenza della Corte Suprema che ha fatto esplodere l’hashtag #LoveWins ma anche eventi più personali, come il compleanno di un amico.

Da questa settimana Twitter ha deciso di rendere la condivisione di queste celebrazioni personali ancora più facile consentendo agli utenti di mostrare il giorno del proprio compleanno sul profilo Twitter e scegliere con chi condividerlo.

Come aggiungere la data del compleanno e selezionare chi può vederla
La procedura per farlo è molto semplice. Basta accedere al tuo profilo e cliccare sul pulsante Modifica Profilo. Clicca quindi su Compleanno e inserisci giorno, mese e anno nei rispettivi campi.

twitter_hbd

Questa sezione è parte opzionale del profilo, quindi puoi decidere se rendere pubblica la data del tuo compleanno e anche a chi renderla nota: se ai tuoi follower, alle persone che seguia o all’intero pubblico della piattaforma di microblogging.
L’opzione Solo io consente di inserire la data del compleanno ma di non condividerla con nessuno.

Fin qui tutto molto bello, ovviamente, ma forse bisognerebbe considerare qual è la posta in gioco, oltre al piacere di ricevere tanti tweet di auguri accompagnati dall’hashtag #HBD (Happy Birthday) e riempire la pagina del proprio profilo di palloncini colorati. L’aggiunta della sezione compleanno per Twitter, così come per gli altri social networks, rappresenta un ulteriore tassello a disposizione degli inserzionisti per meglio calibrare la pubblicità.

Questa è la prima volta che Twitter chiede qualche informazione anagrafica in più ai propri utenti da spendere con i propri advertiser. Inserendo la nostra data di nascita stiamo fornendo una preziosa informazione utile alla piattaforma di microblogging per ottimizzare gli annunci pubblicitari che ci mostrerà. Lo dichiara la società stessa nella pagina di supporto tecnico disponibile anche in italiano:

“Se scegli di aggiungere la data del tuo compleanno al profilo, questa informazione verrà visualizzata al pubblico che hai scelto. Questa informazione verrà utilizzata per personalizzare la tua esperienza su Twitter, ad esempio, per mostrarti contenuti più pertinenti, inclusi gli annunci.”

È facile pensare a questo come ad un primo passo verso una maggiore richiesta di informazioni che serviranno a portare sulla piattaforma sempre maggiori investitori e rendere le loro campagne sempre più mirate. È bene ricordare che sei sempre tu a decidere quali e quante informazioni rilasciare su una piattaforma. Ed è importante farlo in piena consapevolezza in modo che ciò che facciamo sapere su di noi non pregiudichi la nostra stessa privacy.

top reviews

Recensione Amazon Echo Show, oltre Alexa c’è di più!

La nostra prova del display intelligente di Amazon che controlla la casa, suona alla grande e ti fa anche vedere i film e le...

Apple HomePod unboxing: recensione e prime impressioni

HomePod è lo speaker intelligente di Apple. Ho già trattato questa categoria di prodotti, soffermandomi sugli speaker intelligenti alimentati dall’Assistente Google e che da...

Recensione Pixel 3 XL, il nuovo super smartphone di Google

Google lancia la sfida a Samsung e Huawei, ma il Pixel 3 XL ha le carte in regola per reggere il confronto con gli...

Recensione LG G7 ThinQ: il top di gamma LG dal super audio

Pregi e difetti dell’ultimo top di gamma di LG che grazie a Tim puoi acquistare a metà prezzo Ogni produttore di smartphone ha il suo...

how to

Come bypassare verifica SMS

Molti siti chiedono la verifica attraverso l’invio di un SMS per conoscere il tuo numero privato, ma c’è un modo per impedirglielo. Con la scusa...

Instagram: trucchi e consigli per usarlo meglio

Tutti conosciamo Instagram, l'app di condivisione immagini, che consente a chiunque con un account di postare foto da condividere col mondo! In realtà Instagram non è così semplice come si...

Come installare Android Q in anteprima da subito

Se non stai nella pelle, puoi provare in anteprima le nuove funzioni di Android Q prima degli altri aderendo al programma Beta Android Q (Android...

Visualizzare i testi delle canzoni su YouTube senza installare nulla

Ci sono diversi plugin che consentono di visualizzare i testi delle canzoni su YouTube. Di solito si installano come componenti aggiuntivi per il browser,...

Come nascondere le foto sull’iPhone senza installare altre app

Hai delle foto private sull’iPhone che vuoi rendere segrete? Ecco alcuni trucchi per nasconderle senza dover ricorrere ad altre app. Ti sarà sicuramente capitato di...