advertiserGuide_infographic_crop

Mai come oggi viaggiare è diventata un’attività social. Che si tratti di un viaggio che stiamo per fare, di uno che abbiamo in programma o semplicemente della meta dei nostri sogni, quello che importa è raccontarlo. Pensiamo per un attimo alla quantità di tracce digitali che lasciamo in tal senso. Le informazioni e i dati relativi alle navigazioni online parlano in modo chiaro di quali sono le preferenze, le abitudini e i progetti degli utenti. Facebook rappresenta senz’altro un’opportunità molto redditizia per le agenzie di viaggi. Sul social delle facce, infatti, viaggiare è uno degli argomenti più discussi. Si postano immagini delle ultime vacanze, dei posti in cui si vorrebbe andare e di quelli che si hanno in programma.

Inoltre l’utilizzo sempre più frequente dei dispositivi mobili sta cambiando anche il modo in cui le persone fanno ricerche sui propri viaggi e li prenotano. Io non ricordo neanche più l’ultima volta che sono entrato in un’agenzia. Di solito cerco l’albergo per le mie vacanze dal monitor di un tablet seduto comodamente sul mio divano di casa. E vi assicuro che non sono il solo. Il 20% della spesa per i viaggi effettuata online viene da uno smartphone o un tablet, dato che si prevede salirà al 50% entro il 2017.

La rivoluzione mobile sta cambiando notevolmente il futuro del turismo. Nell’attesta di conoscere cosa avrà in serbo per noi il turismo del futuro, qui trovate un’interessante infografica su quali strategie vengono adottate per raggiungere potenziali viaggiatori su Facebook.