WhatsApp lancia il canone annuale anche su iOS: come la prenderanno gli utenti?

Una delle applicazioni di messaggistica più utilizzate sulle piattaforme mobile sta per proporre lo stesso sistema di sottoscrizione annuale già adottato su Android e altri anche sui dispositivi iOS, una mossa che però potrebbe anche rivelarsi controproducente.

Gli smartphone per loro stessa natura sono dispositivi che per essere sfruttati devono avere attiva una connessione dati. È quindi molto probabile che i vari utenti abbiano sottoscritto con l’operatore di telefonia mobile anche un piano dati di navigazione che può essere utilizzato con tutte quelle app che offrono servizi online. Tra le più apprezzate ci sono proprio quelle di messaggistica che consentono di scambiare messaggi di testo senza dover pagare costi aggiuntivi.

WhatsApp è sicuramente la più utilizzata per inviare messaggi sia per le sue funzioni sia perché è disponibile per iPhone, BlackBerry, Android, Windows Phone e Nokia. Non è importante, quindi, il tipo di smartphone che si possiede perché per ognuno c’è la sua versione compatibile che permetterà alle persone di rimanere in contatto con i propri amici senza dover pagare altri costi aggiuntivi per i tradizionali SMS.

Per comprendere il successo di WhatsApp, basta ricordare che ogni giorno vengono scambiati attraverso l’applicazione circa 17 miliardi di messaggi e che per la sola piattaforma Android ci sono 100 milioni di utenti registrati. Per le piattaforme BlackBerry, Android, Windows Phone e Nokia l’applicazione può essere scaricata gratuitamente ma dopo un anno, per continuare a usarla, si deve sottoscrivere un abbonamento dal costo di un dollaro l’anno.

Per i dispositivi iOS, invece, l’applicazione ha un costo di € 0,89 e non è previsto un abbonamento annuale. Questo fino ad oggi, perché l’azienda che sta dietro WhatsApp ha in programma di utilizzare la stessa modalità d’uso anche sui dispositivi di Apple. Non è ancora stata resa nota la data di quando questo avverrà, ma in futuro anche su iPhone e compagni si potrà scaricare l’applicazione gratuitamente ma dopo un anno si dovrà sottoscrivere l’abbonamento a pagamento. Certo, un dollaro non è tanto, ma come la prenderanno gli utenti? Alternative totalmente gratuite ce ne sono e non è detto che la mossa di WhatsApp possa proprio fare il loro gioco.

 

top reviews

Recensione e guida Fire TV Stick

Come si usa il piccolo dispositivo di Amazon che trasforma qualsiasi televisore in una smart tv per giocare e guardare video in streaming. Il Fire...

Nespresso Expert recensione: vale la pena spendere 200 euro per un caffè?

Ci siamo fatti un caffè con la Nespresso Expert per capire se vale la pena spendere quasi 280 euro per un espresso La Nespresso Expert è l’ultimissimo...

Recensione iPhone XS Max, l’iPhone più costoso di sempre

Può arrivare a costare oltre 1600 euro, ma vale davvero la pena spendere tutti questi soldi per uno smartphone? L’iPhone XS Max è il telefonino...

Google Pixel 2 XL recensione: i migliori 1000 euro mai spesi!

Finalmente sbarca anche in Italia il Pixel 2 XL, il primo smartphone della nuova serie di Google ad essere distribuito nel nostro Paese. Ad...

how to

PC fai da te, verificare compatibilità componenti hardware

Come scegliere i componenti giusti e compatibili per assemblare un nuovo pc o aggiornare il vecchio. Vuoi risparmiare con un PC fai da te o...

Come salvare foto e video da Instagram senza usare altre app

Ecco un trucco che ti permette di scaricare foto e video da Instagram senza dover installare alcun programma Instagram è forse la piattaforma sociale più...

Apple Music su Fire TV Stick in Italia, come fare

C’è un modo per usare da subito Apple Music sul Fire TV Stick anche in Italia e in tutti quei Paesi dove ancora non...

4 modi per inviare messaggi WhatsApp a numeri non in rubrica

Quattro trucchi testati e funzionanti per inviare un messaggio con WhatsApp a un numero senza doverlo salvare tra i contatti della rubrica Ufficialmente non puoi...

Come accedere al pannello di controllo in Windows 10

Nelle ultime versioni di Windows 10 il vecchio Pannello di controllo è stato nascosto, ma ci sono diversi modi per avviarlo. Nell’ultimo sistema operativo di...