Be My Eyes, l’assistente per ciechi e persone con problemi di vista

L’app che collega i ciechi e le persone ipovedenti con una community di volontari pronti ad assisterli in tutto il mondo.

Be My Eyes è un’app per Android e iOS che trasforma il telefonino in un assistente per ciechi e per persone con problemi di vista.
Le indicazioni d’uso di un medicinale, la data di scadenza di un farmaco o di un alimento sono spesso scritte con caratteri talmente piccoli che anche una persona normale ha problemi a leggerli. Figuriamoci le persone che hanno una qualche disabilità visiva.

Un modo intelligente per utilizzare la tecnologia e i nuovi dispositivi mobile in qualcosa di utile alla società.

Come funziona Be My Eyes

Il principio di funzionamento è molto semplice. Quando una persona che ha problemi di vista si trova a dover leggere qualcosa di troppo piccolo o difficile da visualizzare, avvia Be My Eyes sul suo smartphone e chiede aiuto a un volontario. L’applicazione, infatti, si basa sul contributo di migliaia di volontari sparsi per il mondo: al momento ce ne sono oltre 600 mila.

Quando un volontario risponde alla richiesta di assistenza, viene stabilita una connessione audio-video dal vivo tra le due parti.  L’assistente che ha risposto alla richiesta può quindi assistere la persona con disabilità visive utilizzando le immagini riprese dalla videocamera posteriore del suo telefonino.

La prima volta che si avvia l’applicazione si deve scegliere se si vuol essere un volontario o si è una persona non vedente. Dopo una piccola registrazione che comporterà la scelta della lingua in cui vogliamo richiedere assistenza, saremo subito in grado di usare Be My Eyes. Il tempo medio di risposta a una richiesta è di 60 secondi.

Con Be My Eyes lo smartphone, oltre che essere dispositivi intelligenti in grado di aiutare il proprietario, diventa anche uno strumento per aiutare il prossimo.

top reviews

Oukitel WP2, rugged phone per tutte le occasioni

Smartphone indistruttibile a meno di 200 euro con impermeabilità IP68, batteria da 10000mAh e funzionalità multimediali complete Punto di riferimento per tutti coloro che cercano...

Recensione Anycubic Mega-S, stampe 3D per tutti!

Provata la versione aggiornata della i3-Mega, una stampante 3D per realizzare oggetti di grandi dimensioni con un piccolo prezzo. Se stai cercando una stampante 3D...

Nespresso Expert recensione: vale la pena spendere 200 euro per un caffè?

Ci siamo fatti un caffè con la Nespresso Expert per capire se vale la pena spendere quasi 280 euro per un espresso La Nespresso Expert è l’ultimissimo...

iPhone X contro Pixel 2 XL, scontro tra titani

Abbiamo trascorso una settimana con l’iPhone X e il Pixel 2 XL, i due top di gamma di Apple e Google, ma quale ci...

how to

Come estrarre le email da un pdf o qualsiasi documento

Una procedura semplice e veloce per estrarre e salvare tutti gli indirizzi di posta elettronica presenti in un documento pdf. Spesso si hanno liste di...

Scoprire da dove è stata inviata una email

Ci sono diversi modi per scoprire da dove è stata inviata una email e potremmo volerlo sapere per diverse ragioni. Verificare se la persona...

Usare l’iPhone come scanner 3D

Puoi usare la fotocamera TrueDepth dei nuovi iPhone X, Xs, Xr e Xs Max per digitalizzare in 3D qualsiasi oggetto. I nuovi iPhone sono dotati...

Come abilitare il touch su Fire TV

Se il telecomando del Fire TV è inutilizzabile perché le app sono progettate per il touch, così lo aggiungi e risolvi il problema. Ti ho...

Ripulire profilo Facebook velocemente

Se in passato hai pubblicato su Facebook messaggi compromettenti o di cui ti sei pentito, ecco come cancellarli velocemente con pochissimi clic. Ripulire profilo Facebook...