Come acquistare dagli Amazon stranieri

Sugli Amazon di altre nazioni è possibile trovare prodotti non disponibili in quello italiano o anche trovare lo stesso prodotto a prezzi più bassi.

Su Amazon si può acquistare di tutto, dai vestiti al cibo. Lo store americano è disponibile in Italia già da qualche anno ma i prodotti non sono gli stessi di quelli che si possono trovare sull’Amazon americano o quello tedesco ad esempio. Alcuni prodotti, ad esempio, non sono disponibili da noi, mentre altri a volte possono costare di meno in altri Paesi.

Perché quindi limitarti solo all’Amazon italiano? Forse non sai che puoi anche acquistare dagli Amazon stranieri e ti mostrerò come. Non è complicato, a patto di seguire le mie istruzioni. Per prima cosa devi installare sul tuo smartphone l’app Amazon Shopping che trovi sia sull’App Store che su Google Play.

Se l’hai già installata, sei già a buon punto. Una volta avviata ti troverai nell’Amazon italiano. Tocca l’icona con le tre linee in alto a sinistra per aprire il menu e vai in Impostazioni.

Tocca quindi Paese e lingua e scegli su quale Amazon andare. Puoi scegliere tra Brasile, Canada, Cina, Francia, Germania, India, Giappone, Messico, Spagna, Regno Unito e naturalmente Stati Uniti.

Se ad esempio vuoi acquistare sull’Amazon americano, tocca Stati Uniti e seleziona una delle lingue in cui è disponibile (ad esempio inglese). Dopo aver toccato il tasto Done accederai al negozio statunitense. Naturalmente non tutti i prodotti sono disponibili per essere spediti anche in Italia, ma anche a questo c’è una soluzione.

Cerca innanzitutto il prodotto che ti interessa. Tocca quindi la voce Filter in alto a destra e dal menu che si apre seleziona International Shipping. Dopo aver selezionato Ship to Italy, ti verranno mostrati solo i prodotti che è possibile spedire anche in Italia.

Con la stessa procedura puoi cambiare nazione e acquistare dagli Amazon di altri Paesi. In questo modo potrai anche trovare prodotti non disponibili in Italia o lo stesso prodotto a un prezzo più basso.

top reviews

LG 55C6V: la nostra recensione

Dopo un paio di mesi con l’LG 55C6V, ecco la nostra recensione di una delle Smart TV Oled più interessanti sul mercato Il 2017 sarà...

Recensione JBL Link 20

Uno speaker portatile intelligente con Google Assistant capace di riprodurre anche un ottimo sound JBL è uno dei maggiori produttori di speaker portatili e la...

Recensione Google Pixel Buds

Sebbene non siano ancora disponibili in Italia, abbiamo deciso di farcene arrivare una coppia direttamente dagli USA per fare una review dei Pixel Buds,...

iPhone X contro Pixel 2 XL, scontro tra titani

Abbiamo trascorso una settimana con l’iPhone X e il Pixel 2 XL, i due top di gamma di Apple e Google, ma quale ci...

how to

Convertire un sito Web in un’applicazione

Molti usano quotidianamente diversi servizi Web come Gmail, Google Foto, Outlook e così via. C’è un modo per accedere a questi servizi in modo...

Scoprire da dove è stata inviata una email

Ci sono diversi modi per scoprire da dove è stata inviata una email e potremmo volerlo sapere per diverse ragioni. Verificare se la persona...

Come sincronizzare Sticky Notes di Windows con iOS e Android

Ecco come avere tutte le tue note sempre a portata di mano anche sull’iPhone e tutti i tuoi dispositivi mobile Sticky Notes è l’app di...

Speaker intelligenti ci spiano, come scoprirlo con un Mac

IoT Inspector è un tool open source per Mac OS che rileva se i dispositivi connessi al Wi-Fi comunicano i dati con chi non...

Cosa sa Apple su di noi?

A differenza di altri servizi come Facebook o Google, Apple conserva meno dati personali. Non salva, ad esempio, i posti in cui sei stato...