Come scaricare i propri dati da Instagram

Ecco come farti una copia di tutto quello che hai condiviso su Instagram prima di eliminare il tuo profilo.

Se sei stufo di Instagram o semplicemente vuoi sapere tutto quello che la piattaforma di condivisione sa di te, c’è un nuovo strumento che ti può aiutare. È da poco disponibile, infatti, un’opzione che permette di scaricare i propri dati da Instagram, utile ad esempio anche per fare una copia di sicurezza di tutto quello che hai postato negli anni.

Foto, messaggi, video e quant’altro puoi scaricarli sul tuo computer e metterli da parte. Così, anche se decidi di cancellarti da Instagram, le cose che hai condiviso non andranno perse. Per farlo ti basta seguire le prossime indicazioni.

Attraverso il browser vai su Instagram e clicca sull’icona dell’omino in alto a destra. Clicca quindi sull’icona con la ruota dentata mostrata accanto al tasto Modifica il profilo e dalla finestra che si apre seleziona Privacy e sicurezza.

Scorri la pagina verso il basso e clicca sulla voce Richiedi il download che troverai sotto Download dei dati. La finestra successiva ti mostrerà l’indirizzo email cui verrà inviato il link per scaricare il file contenente tutti i dati e i contenuti che hai condiviso su Instagram. Per proseguire clicca su Avanti.

Ora dovrai inserire la password del tuo account di Instagram e completare la richiesta cliccando sul tasto Richiedi il download. Per ricevere il link potrebbero trascorrere anche 48 ore: dipende molto da quanti sono i contenuti che hai condiviso.

Quando i tuoi dati sono pronti, riceverai un’email con un messaggio che te lo notifica. Non dovrai far altro che cliccare sul tasto Scarica i dati per essere reindirizzato alla pagina dove troverai il link per avviarne il download. Dovrai affrettarti perché il link sarà attivo solo per 4 giorni.

Il file scaricato è un archivio zip che dovrai scompattare in una cartella del tuo computer e all’interno della quale troverai poi tutti i contenuti condivisi su Instagram.

top reviews

LG 55C6V: la nostra recensione

Dopo un paio di mesi con l’LG 55C6V, ecco la nostra recensione di una delle Smart TV Oled più interessanti sul mercato Il 2017 sarà...

Recensione Huawei MateBook D

La nostra prova del MateBook D, il notebook che sembra un MacBook ma dentro ha Windows e costa la metà. Huawei, forte dell’esperienza accumulata con...

TicHome Mini, la nostra recensione

Abbiamo provato il TicHome Mini, uno dei primi speaker intelligenti con l’Assistente Google disponibile anche in Italia Il TicHome Mini è al momento lo speaker...

Recensione Apple Watch Serie 4

Abbiamo provato la nuova Serie 4 del più desiderato e più venduto smartwatch al mondo. Sarà vera gloria? L’Apple Watch era già da tempo l’orologio...

how to

Aggiungere gli autovelox ai nuovi navigatori MMI Audi

I navigatori MMI delle ultime Audi non hanno gli autovelox ma con la procedura che vedremo possiamo aggiungerli manualmente Audi, come altri produttori di auto,...

Configurare i DNS di Google su Android Pie (9.0)

Come aggirare i blocchi dei provider quando navighi dallo smartphone e impedirgli di tracciare le tue attività online. Cambiando i DNS puoi impedire al tuo...

Usare l’ECG dell’Apple Watch in Italia, come fare

L’Apple Watch serie 4 consente di misurare l’elettrocardiogramma, ecco come attivare e usare l'ECG anche in Italia. Apple ha rilasciato finalmente l’aggiornamento watchOS 5.1.2 per...

Trucchi iOS, selezionare e trascinare più app contemporaneamente

Con questa piccola guida puoi selezionare più app contemporaneamente e spostarle in una nuova schermata velocemente. Rispetto ad Android, l’iPhone e i dispositivi iOS offrono...

Come avere conferma di lettura su Gmail

Alcuni client di posta elettronica non hanno la funzione che consente di avere la notifica di lettura. In Microsoft Outlook, ad esempio, è possibile...