Una piccola guida per utilizzare il miglior navigatore per auto anche quando non hai a disposizione una connessione cellulare.

Molte app di navigazione tra cui anche Google Maps consentono di scaricare le mappe sullo smartphone per visualizzarle senza connessione dati. Io però preferisco Waze perché oltra ad essere una delle migliori, consente anche di visualizzare le postazioni degli autovelox.

Waze però non ha la funzione per scaricare le mappe. Come fare? In attesa che questa funzione, ti insegno un piccolo trucco per usare Waze offline, senza connessione dati proprio come altri navigatori.

In pratica con un piccolo stratagemma puoi scaricare sul tuo dispositivo una copia del tuo percorso in modo da poterlo seguire anche senza avere una connessione dati o anche se ti trovi a passare per aree in cui non c’è segnale cellulare. La procedura non è complicata e te la mostrerò subito.

Prendi il tuo smartphone e avvia Waze. All’inizio devi essere connesso almeno a una rete Wi-Fi per scaricare le mappe e il percorso nella cache dell’applicazione.

Quando avvii Waze, potrebbe essere necessario eseguire alcuni aggiornamenti. Falli tutti, comprese le voci in italiano. A questo punto inserisci l’indirizzo della destinazione e calcola il percorso. Se la destinazione è molto lontana, Waze potrebbe impiegare un po’ più di tempo per scaricare tutti i dati necessari.

Una volta calcolato il percorso, tocca il tasto Vai e poi Partenza per avviare le istruzioni di navigazione.

waze offline

Ora puoi anche chiudere Waze e disattivare tutte le connessioni dati del tuo smartphone, sia il Wi-Fi che la connessione dati cellulare.

Quando devi raggiungere la destinazione precedente, avvia Waze e richiama l’indirizzo dall’elenco delle ultime ricerche. Anche se non hai connessione dati, Waze calcola il percorso dal punto in cui ti trovi, anche se è diverso da quello da dove lo avevi calcolato precedentemente.

waze offline

In pratica il trucco consiste nel calcolare un percorso sotto una rete Wi-Fi e poi mettersi in viaggio. Non è una procedura ufficiale, ma a me ha funzionato. Provare non costa nulla. Nel caso non dovesse funzionarti, puoi sempre installare una delle tante applicazioni di navigazione con mappe offline e autovelox.

Se sei un utilizzatore abituale di Waze, sappi che ci sono tantissimi altri trucchi per utilizzarlo al meglio.