adv
HomeReviewsFotor, fotoritocco facile per tutti

Fotor, fotoritocco facile per tutti

Con Fotor 2.0 rimuovere uno sfondo e preparare immagini per Instagram è un gioco da ragazzi

Fotor non è solo un un’app di fotoritocco, ma una suite completa per realizzare qualsiasi progetto grafico, dal semplice ritocco delle proprie foto alla realizzazione di locandine, opuscoli, immagini per i post sui social media e molto altro ancora. Ma la cosa che lo rende uno dei migliori, secondo me, è la facilità con cui si può realizzare qualsiasi progetto.

Quanto costa

Parto da subito col dire che pur mettendo a disposizione alcune funzionalità gratuite, solo acquistando il pacchetto premium hai a disposizione tutti gli strumenti di editing avanzato, con l’accesso alla libreria con foto e template per realizzare velocemente i tuoi design e senza il fastidio della pubblicità. Il pacchetto Fotor Pro, che è quello che consiglio, ha un costo di $39,99 l’anno. Sono pochi? Sono molti? Per me che l’ho provato posso dire che non sono molti e che li reputo un buon investimento.

Fotor 2.0

Se hai un blog, un canale YouTube, una pagina su Facebook o svolgi qualsiasi altra attività sul web, ti trovi a dover realizzare spesso foto e design. Con Fotor non solo puoi realizzare lavori davvero belli, ma per farlo ci impieghi pochissimo tempo e non devi essere un esperto di fotoritocco.

Fotor 2.0

Programmi come Photoshop, sono sì più potenti, ma per poterli usare occorre molto tempo per imparare a padroneggiarli, costano di più e magari tantissime funzionalità neanche ti servono. Con Fotor, invece, sei subito pronto: basta caricare la foto, qualche clic e il risultato è subito a disposizione.

Devo per forza pagare per un programma di fotoritocco?

No, non devi per forza pagare. Puoi trovare diversi programmi gratuiti, ma devi chiederti se i limiti di questi programmi gratuiti valgono il prezzo di Fotor. Il tempo è denaro, e quello che risparmio usando Fotor lo posso investire nello scrivere articoli, fare ricerche, realizzare video. Oltre al fatto che se le immagini che creo per i miei post sono più belle, di sicuro attiro molti più visitatori.

Diciamo che ogni attività per avere successo richiede investimenti, di tempo ma anche in strumenti di lavoro. E per me Fotor è sicuramente un ottimo investimento. L’altro giorno, ad esempio, volevo ritagliare una foto eliminando lo sfondo e ci ho messo meno di un minuto. Questo, ad esempio, è uno degli strumenti che sono disponibili solo sottoscrivendo l’abbonamento a Fotor Pro.

Sto facendo una marchetta?

- Adv -

In senso lato potrebbe essere così, perché sto effettivamente promuovendo un prodotto. Ma non lo è perché credo davvero in quello che dico, non lo faccio perché mi pagano. Inizialmente anche io ero un po’ scettico, ma dopo averlo provato difficilmente ne farò a meno. Prima, quando dovevo creare un’immagine per gli articoli del mio sito, dovevo cercare le foto su Internet, fare attenzione che fossero libere da copyright, mettere insieme i vari elementi e cercare di creare qualcosa di carino.

Io, che non sono un grafico, ci impiegavo molto tempo, a volte più di quello speso per scrivere l’articolo. E alla fine il risultato non era sempre dei migliori. Con Fotor, invece, ci metto molto di meno e ho tutto a portata di mano, in un unico posto. Ho circa 1000 foto che posso utilizzare gratuitamente e sto pensando di passare alla versione Fotor Pro+ che con 20 dollari in più mi da più di un milione di immagini da utilizzare per i miei progetti.

Cosa posso fare con Fotor 2.0

La nuova versione Fotor 2.0 ha introdotto un’interfaccia rinnovata, più moderna e più facile da usare, con nuove funzionalità. Gli strumenti messi a disposizione da Fotor sono tantissimi. In Edit hai a disposizione tutto quello che ti serve per modificare le foto tra cui anche lo strumento per rimuovere lo sfondo. C’è la sezione con gli effetti, che tanto piacciono alle generazioni Instagram, e quella Beauty. Se non ti piaci, qui trovi gli strumenti per applicare in rossetto, cambiare il colore agli occhi, eliminare le rughe, renderti più magro e altro ancora. Avrai di che divertirti sicuramente.

Fotor 2.0

- Adv-

Nella sezione Collage, invece, puoi realizzare composizioni veloci e di sicuro impatto con le tue foto. Non devi far altro che scegliere tra uno dei tanti modelli e caricare le foto. Puoi poi aggiungere scritte, adesivi e altro ancora.

Fotor 2.0

Ma la sezione che preferisco è Design, perché è quella che mi permette di realizzare velocemente immagini per gli articoli e i video che posto sul web. Ci sono diverse template tra cui scegliere e che possono essere modificate velocemente per qualsiasi progetto. Loghi, presentazioni, poster e altro ancora.

Fotor 2.0

Lati negativi

Inizialmente pensavo che uno dei limiti di Fotor fosse che è un’applicazione Web, ma mi sono ricreduto. Se hai una connessione veloce, ti sembrerà di usare un programma installato sul computer. Se non hai una connessione buona, puoi sempre installare la versione desktop, anche se è più limitata rispetto quella web che gira nel browser.

L’altro aspetto negativo è che non ha l’interfaccia in italiano. C’è l’inglese, il francese, il tedesco, lo spagnolo, persino il russo, ma non l’italiano. Spero che i suoi ideatori aggiungano la nostra lingua al più presto.

Conclusioni

Ho apprezzato molto la nuova versione di Fotor 2.0. Semplice, potente e con tutte le funzionalità che servono a un piccolo blogger come me. Lo consiglio anche a chi non ha molta dimestichezza con programmi di fotoritocco ma vuole divertirsi a migliorare i propri scatti. Ricordo poi che Fotor è disponibile anche come app per Android e iOS, così puoi usarlo praticamente su tutti i tuoi dispositivi. Se non ti fidi della mia opinione, puoi sempre provare la versione gratuita, così da renderti conto se è il programma che soddisfa le tue esigenze o se è meglio optare per altro.

 

Recensioni

GUIDE E TRUCCHI