adv
HomeAndroidGuida al root di Android 11

Guida al root di Android 11

Tutti i passi su come fare il root di Android 11 dei dispositivi Google Pixel usando Magisk

Premetto che il root di un dispositivo Android è una procedura non semplice e che può rendere instabile il dispositivo. Quindi questa guida è per chi è consapevole dei rischi e vuole ugualmente sbloccare il proprio telefono per usarlo con applicazioni che altrimenti non funzionerebbero. Questa guida è specifica su come fare il root di Android 11 sui dispositivi Google Pixel.

L’ho testata personalmente su un Pixel 3 XL, ma dovrebbe funzionare senza problemi anche su tutti gli altri Pixel di Google. La procedura consiste nello sbloccare prima il bootloader e poi nell’eseguire il root con Magisk Manager. Prima di procedere, è bene fare un backup del telefono perché eseguendo il root si possono perdere tutti i dati presenti sul telefono.

Per il root di Android 11 occorre scaricare da Internet i seguenti file:

Come sbloccare il bootloader del Google Pixel

Prima di eseguire il root, è necessario che il dispositivo Pixel abbia il bootloader sbloccato. Se hai già sbloccato il bootloader, puoi passare direttamente al root del telefono, altrimenti di seguito trovi la procedura per sbloccare il bootloader.

  1. Vai in Impostazioni.
  2. Toccare su Informazioni sul telefono.
  3. Toccare il numero di build 7 volte.
  4. Un piccolo messaggio ti informerà che le opzioni sviluppatore sono state abilitate.
  5. Torna alle Impostazioni.
  6. Cerca le Opzioni sviluppatori.
  7. Attiva lo sblocco OEM e il debug USB.
  8. Scarica e installa il pacchetto Android SDK Platform Tools.
  9. Collega il dispositivo al PC tramite cavo USB.
  10. Apri una finestra de Prompt dei comandi.
  11. Vai nella cartella dove hai installato Android SDK Platform Tools.
  12. Digita adb devices e premi Invio per controllare che il dispositivo sia collegato correttamente al PC. Se così non fosse, scarica e installa i driver USB di Google.
  13. Digita adb reboot bootloader per avviare il dispositivo in modalità fastboot/ bootloader.
  14. Digita fastboot flashing unlock per sbloccare il bootloader del dispositivo Pixel.
  15. Usa i tasti del volume per evidenziare Unlock the Bootloader e premi il tasto del volume per confermare le operazioni.
  16. Digita fastboot reboot per riavviare il dispositivo.

Guida per fare il root di Android 11

Dopo aver sbloccato il bootloader, puoi finalmente eseguire il root del tuo Pixel. Ecco cosa devi fare.

  1. Effettua tutti gli aggiornamenti del telefono per essere sicuro di avere l’ultima versione di Android 11.
  2. Scarica l’immagine dell’ultima versione di Android 11 per il tuo Pixel. Assicurati che sia la stessa versione di Android installata sul tuo telefono.
  3. Utilizza 7-Zip per estrarre il file boot.img dall’immagine del firmware. Devi prima scompattare il file zip dell’immagine in una cartella. Poi apri la cartella e scompatti il file immagine che trovi al suo interno.
  4. Scarica l’ultima versione dell’app Magisk Canary. Devi scaricare solo il file app-debug.apk.
  5. Copia il file boot.img e il file app-debug.apk sul telefono nella cartella Downloads.
  6. Avvia un file manager e naviga nella cartella Download. Individua il file app-debug.apk e toccalo per lanciare l’installazione di Magisk Manager. Premi Installa e attendi la fine dell’installazione. Potrebbe esserti richiesto di consentire l’accesso per l’installazione di applicazioni sconosciute.
  7. Apri l’app Magisk Manager.
  8. Premi Install e scegli Select and Patch a File.
  9. Naviga fino alla cartella Download e seleziona il file boot.img.
  10. Tocca Next, quindi premi Let’s go.
  11. Aspetta che appaia il messaggio All done!
  12. Una volta fatto, l’immagine di avvio patchata sarà memorizzata all’interno della cartella Download. Il file dovrebbe avere il seguente nome: magisk_patched.img.
  13. Se non lo hai già fatto, scarica e installa Android SDK Platform Tools.
  14. Copia il file magisk_patched.img nella cartella Platform-tools del computer.
  15. Ora abilita il debug USB sul tuo telefono Pixel.
  16. Vai in Impostazioni.
  17. Tocca su Informazioni sul telefono.
  18. Toccate su Numero di Build 7 volte. Un messaggio di benvenuto ti informa che le opzioni sviluppatore sono state abilitate.
  19. Tornate a Impostazioni.
  20. Cerca per Opzioni sviluppatore.
  21. Abilita il debug USB.
  22. Collega il dispositivo al PC tramite il cavo USB.
  23. Apri una finestra del Prompt dei comandi di Windows.
  24. Vai nella cartella dove hai installato Android SDK Platform Tools.
  25. Digita adb devices e premi Invio per assicurarti che il dispositivo sia collegato correttamente al PC. Se c’è un problema, scarica e installa i driver USB di Google.
  26. Digita adb reboot bootloader per avviare il dispositivo in modalità fastboot/ bootloader.
  27. Digita fastboot flash boot magisk_patched.img e premi Invio.
  28. Digita fastboot reboot per riavviare il dispositivo.

Puoi verificare se il root ha avuto successo aprendo l’applicazione Magisk Manager. Una volta aperta, vedrai lo stato come normale e potrai anche vedere la versione installata. È anche possibile verificare se il root ha avuto successo installando l’applicazione root checker da Google Play.

Se il telefono non riesce ad avviarsi, ripristina il file boot.img originale con la stessa procedura vista per installare il file patchato.

Recensioni

GUIDE E TRUCCHI