adv
HomeTechComputerHeatbuff, lo scalda mani per chi lavora al pc

Heatbuff, lo scalda mani per chi lavora al pc

Finalmente potremo giocare e lavorare al computer anche nelle fredde serate invernali senza il rischio di geloni grazie a questo scalda mani a infrarossi

Quando ci si trova a lavorare d’inverno, il freddo alle mani può rappresentare un grosso ostacolo. Soprattutto per chi soffre di problemi di circolazione. E usare i guanti non è sicuramente molto comodo per digitare velocemente sulla tastiera.

La soluzione potrebbe arrivare da Envavo, società danese che ha ideato Heatbuff, un accessorio da scrivania che consente di riscaldare le mani mentre si è al lavoro al computer. Questo simpatico accessorio ha la forma di una barra snodabile composta in due elementi che consentono di aumentare la temperatura delle mani sfruttando una tecnologia a raggi infrarossi a onde corte.

Heatbuff-scalda maniQuesta soluzione permette di riscaldare le mani ma non la tastiera. Il motivo è che non c’è un’irradiazione di calore come avviene con le classiche stufette a resistenza. Inoltre questa tecnologia consente di risparmiare energia, di impostare la temperatura con precisione e non emette alcun suono, evitando così qualsiasi distrazione mentre si lavora o si gioca al computer.

Come avviene quasi sempre in questi casi, per finanziare il progetto ci si rivolge a Kickstarter, dove è stata avviata una campagna di raccolta fondi con l’obiettivo di raccogliere 75.000 corone danesi, pari a circa 10.000 euro. Obiettivo già raggiunto e ampiamente superato.

Di idee strane su Kickstarter ce ne sono a volontà, e la Heatbuff è solo una delle tante.

Specifiche

Potenza: 100 watt
Colore: Nero
Gradi: 20 – 30°C
Funzionamento: tecnologia a raggi infrarossi ad onde corte.
Alimentazione: alimentatore esterno con presa a muro

Sito web www.envavo.com

 

Recensioni

GUIDE E TRUCCHI