iPhone X impermeabile? Non proprio!

Solo i nuovi iPhone XS sono davvero impermeabili e comunque la garanzia Apple non copre i danni causati da liquidi.

Ti stai chiedendo se il tuo nuovo iPhone X è impermeabile e se puoi usarlo per scattare qualche foto sott’acqua? Nonostante Apple dica che ha la certificazione IP67, l’iPhone X non può essere usato sott’acqua. Su questo argomento c’è molta confusione e quindi ho pensato bene di fare un po’ di chiarezza.

Quando un produttore vuole indicare che uno smartphone è resistente all’acqua dice che ha la certificazione IP67 o IP68. In realtà solo la seconda assicura che lo smartphone è impermeabile e che può essere usato sott’acqua, mentre la seconda vuol dire solo che il dispositivo è resistente agli schizzi. Cerco di essere un po’ più preciso.

Cosa vogliono dire IP67 e IP68

La sigla IP sta per International Protection ed è lo standard usato dalla Commissione Elettrotecnica Internazionale (IEC) per determinare su un dispositivo elettronico la resistenza alla penetrazione di acqua dolce e piccoli corpi solidi come polvere e sabbia.

Ci sono vari gradi di resistenza e questi gradi sono specificati poi dalla doppia cifra che si trova dopo la sigla IP. La prima cifra indica la resistenza alla penetrazione da parte di corpi solidi. Nello specifico il 6 indica che il dispositivo è protetto contro polvere, sabbia e qualsiasi altro corpo solido di piccole dimensioni.

La seconda cifra dopo IP, che è quella che ci riguarda più da vicino, indica il tipo di protezione da liquidi. Nello specifico il 7 indica che il dispositivo può resistere alle infiltrazioni d’acqua fino a 1 m di profondità per massimo 30 minuti. L’8, invece, garantisce una protezione in acqua fino a 2 m di profondità per 30 minuti.

Potresti pensare, quindi, che la differenza sta solo nella profondità, ovvero fino a quanti metri sott’acqua il dispositivo può resistere senza danneggiarsi. Ma le cose non stanno proprio così, e se pensi che il tuo iPhone X è impermeabile visto che ha la certificazione IP67, ti sbagli di grosso.

Con la certificazione IP67 potresti pensare che se l’iPhone X cade in acqua accidentalmente non si fa nulla e magari puoi anche usarlo per scattare qualche foto sott’acqua, a patto di non immergerlo troppo. Nulla di tutto questo ed è la stessa Apple a dirlo e a mettere le mani avanti.

Apple da un lato ti dice che l’iPhone X ha la certificazione IP67, ma dall’altro, sul suo sito, specifica meglio il tipo di protezione che ha l’iPhone. Apple, relativamente alla certificazione IP67, non parla mai di impermeabilità, ma dice solo che l’iPhone è “resistente all’acqua, agli schizzi e alla polvere”.

Apple inoltre specifica cosa non devi fare col tuo iPhone per non danneggiarlo, ovvero non devi:

  • Nuotare o fare il bagno con il tuo iPhone
  • Esporre l’iPhone ad acqua pressurizzata o ad alta velocità, ad esempio mentre fai la doccia, sci d’acqua, wakeboard, surf, moto d’acqua e così via
  • Usare l’iPhone in una sauna o un bagno turco
  • Immergere intenzionalmente l’iPhone in acqua
  • Usare l’iPhone a temperature che non rientrano nell’intervallo consigliato o in condizioni di estrema umidità
  • Far cadere l’iPhone o sottoporlo ad altri impatti
  • Smontare l’iPhone o rimuovere viti dal dispositivo.

Leggendo le avvertenze di Apple, in pratica, non dovresti mai far entrare in contatto l’iPhone con qualsiasi liquido perché può resistere solo a qualche goccia d’acqua che accidentalmente dovesse bagnarlo. A che serve allora la certificazione IP67 se non lo protegge neanche dalle piccole cadute accidentali in acqua che possono capitare quando si va al mare o in piscina? Alla fine sembra più una trovata pubblicitaria per spingere le vendite.

Che differenza c’è tra IP67 e IP68?

Riassumendo dire che un dispositivo ha la certificazione IP67 significa che è protetto contro schizzi d’acqua e che, ad esempio, lo puoi usare sotto la pioggia senza danneggiarlo, ma non lo puoi usare in immersione. Se lo immergi in acqua, anche per pochi minuti, lo fai a tuo rischio e pericolo.

La certificazione IP68, invece, ti garantisce la protezione dalle infiltrazioni d’acqua anche in immersione, fino a un massimo di 2metri per non più di 30 minuti. È bene però ricordare che il sale presente nell’acqua di mare e altri minerali possono compromettere l’impermeabilità: la certificazione IP68 si riferisce sempre ad acqua dolce.

Quali iPhone hanno la certificazione IP67 e IP68?

La certificazione IP67 è presente non solo su iPhone X, ma anche su iPhone 7, iPhone 7 Plus, iPhone 8, iPhone 8 Plus e il nuovo iPhone XR.

La certificazione IP68, invece, è presente su iPhone XS e iPhone XS Max. Quindi solo gli ultimi iPhone sono davvero impermeabili, ma attenzione: la garanzia Apple non copre i danni provocati da liquidi. Quindi se l’iPhone dovesse danneggiarsi perché è entrato a contatto con l’acqua o altri liquidi, indipendentemente dalla sua certificazione (IP67 o IP68), le spese di riparazione sono a tuo carico.

i più letti

Collegare l’iPhone alla TV senza Apple TV

La Apple TV consente di collegare l’iPhone e l’iPad al televisore, ma ci sono anche altri modi più economici per farlo. Ecco quali. Ci sono...

Nuova procedura per installare AA Mirror, e vedere video su Android Auto

In un precedente articolo ho fatto vedere come installare AA Mirror, un app per guardare film e serie tv su Android Auto. La vecchia...

Come installare CarStream su Android Auto con Android 10

Installando CarStream su Android Auto puoi navigare su Internet e guardare video in streaming o riprodurre i filmati salvati sul telefono Per evitare distrazioni al...

Guardare Sky Go sulla TV, soluzione funzionante

Sky Go è l’applicazione per guardare i programmi del proprio abbonamento di Sky su un dispositivo mobile come uno smartphone, un tablet o anche...

Usare Echo Show o Echo Spot come videocamera di sorveglianza per casa

Ecco come usare l’Echo Spot e l’Echo Show per controllare casa quando sei fuoi senza dover installare una videocamera di sorveglianza. L’Echo Spot e l’Echo...

Scaricare film e serie tv da Prime Video e non solo in modo legale su pc

Prime Video è la piattaforma di streaming di Amazon che fa concorrenza a Netflix. Ci si possono trovare film, serie tv, documentari, cartoni e...

HACKING CORNER

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

leggi anche