Le migliori VPN gratuite 2018

Le soluzioni migliori per navigare sicuri e sbloccare i siti inaccessibili senza dover pagare nulla, da PC e smartphone.

Una VPN è una Rete Virtuale Privata (Virtual Private Network) che permette di instradare il traffico criptato attraverso una serie di server sparsi per il mondo. Per usare una VPN di solito si utilizza un client che consente accedere alla rete virtuale.

Sono diversi i motivi per cui potresti voler utilizzare una VPN. Ti consente di proteggere i dati quando navighi con una connessione pubblica, aggirare le restrizioni geografiche, bypassare i blocchi dell’ufficio, superare la censura dei governi, accedere ai siti non disponibili nel tuo Paese, criptare i dati mantenendo l’anonimato e scaricare da Internet offuscando il tuo IP.

Spesso le VPN sono a pagamento, ma ce ne sono diverse che possono essere utilizzate gratuitamente. Di seguito troverai le 9 migliori VPN che ho trovato. Magari non offrono gli stessi servizi di quelle a pagamento, ma provarle non costa nulla.

Betternet

Disponibile per Windows, Mac, Android e iOS, questa VPN è completamente gratuita, anche se ogni tanto compare qualche pubblicità e costringe alla visione di un video. Si può usare anche senza registrazione. Puoi sottoscrivere un piano in abbonamento a 12 dollari al mese o 36 dollari all’anno che elimina la pubblicità, offre più località e una velocità di connessione maggiore.

VPN

Opera VPN

Fino ad aprile era disponibile anche come applicazione mobile, ma ora può essere utilizzata solo su un computer installando Opera: funziona, quindi, solo nel browser. È completamente gratuita e non sono disponibili piani in abbonamento. È facilissima da utilizzare, ma è un po’ meno veloce rispetto ad altre e non offre molte località da cui collegarsi.

VPNProtonVPN

Questa VPN può essere utilizzata sia su un computer Windows o Mac, sia su un dispositivo mobile Android o iOS (attraverso il client OpenVPN). Offre navigazione illimitata gratuita, ma solo da 3 località: Stati Uniti, Paesi Bassi e Giappone. La versione gratuita ha inoltre il limite di poter essere utilizzata su un solo dispositivo e riduce la velocità di connessione. Per sbloccare tutte le località e avere maggiore velocità si deve sottoscrivere un piano in abbonamento: si parte da €4/mese.

VPN

TunnelBear

Facilissima da utilizzare e disponibile per ogni dispositivo, offre però solo 500MB di navigazione gratuita, che possono diventare 1GB inviando un tweet. La versione gratuita dal punto di vista della velocità è simile a quella a pagamento Sono più di 20 i Paesi con cui connettersi e i piani in abbonamento partono da 5 dollari al mese.

VPN

hide.me

Può essere usata su Windows, Mac, Android e iOS in versione completamente gratuita per un traffico mensile di 2GB. Non c’è invece, alcuna limitazione per quello che riguarda la velocità ed è priva di pubblicità. Puoi scegliere però di connetterti solo da Singapore, Canada e Paesi Bassi. Gli abbonamenti partono da €4,99/mese.

VPN

Windscribe

Una delle migliori per aggirare la censura dei Paesi, offre gratuitamente 10GB di navigazione mensile e la possibilità di scegliere tra 11 server diversi. È disponibile praticamente per qualsiasi piattaforma, compresi Android e iOS. Per avere navigazione illimitata e sbloccare tutte le località si deve sottoscrivere un abbonamento: prezzi a partire da 3,7 dollari al mese.

VPNHola

Completamente gratuita, è disponibile sia su computer che su dispositivi mobile. Non è chiaro però da dove trae il suo guadagno e quindi dal punto di vista della privacy lascia molti dubbi. Se vuoi essere totalmente sicuro che nessuno stia tracciando i tuoi dati, meglio optare per altri servizi.

VPN

VPNhub

È l’ultima arrivata e ha attirato l’attenzione soprattutto per il fatto che a realizzarla è PornHub, noto sito per adulti. È disponibile per iOS, Android , Windows e MacOS. La versione gratuita consente di navigare illimitatamente, ma permette di collegarsi da un solo server e ha la pubblicità. È possibile provare la versione premium senza limitazioni per una settimana, ma attento perché al termine della prova si attiva l’abbonamento. I prezzi per la premium sono più alti di altre VPN.

VPN

SoftEther VPN

Diversa da tutte le altre come filosofia, si tratta di un progetto open source realizzato da un’università giapponese che consente di collegarsi a una serie di server gratuiti distribuiti per il mondo. Può essere utilizzata Windows, Linux e Mac. Usarla è un po’ più complicato e le prestazioni spesso non sono eccezionali, ma è completamente gratuita e priva di qualsiasi pubblicità.

VPN

top reviews

Recensione JBL Link 20

Uno speaker portatile intelligente con Google Assistant capace di riprodurre anche un ottimo sound JBL è uno dei maggiori produttori di speaker portatili e la...

Recensione iPhone XS Max, l’iPhone più costoso di sempre

Può arrivare a costare oltre 1600 euro, ma vale davvero la pena spendere tutti questi soldi per uno smartphone? L’iPhone XS Max è il telefonino...

eMailChef, l’email marketing reso semplice

Un ottimo servizio per preparare gustose campagne email da servire in pochissimi minuti Nonostante quello dell’email marketing stia diventando un settore molto affollato, alcuni servizi...

Nespresso Expert recensione: vale la pena spendere 200 euro per un caffè?

Ci siamo fatti un caffè con la Nespresso Expert per capire se vale la pena spendere quasi 280 euro per un espresso La Nespresso Expert è l’ultimissimo...

how to

Come usare Waze su Android Auto

Android Auto è la piattaforma che consente di interfacciare lo smartphone Android col sistema infotainment dell’auto e ascoltare la musica, inviare messaggi, controllare la...

Flyover, volare sulle città con l’iPhone

Questa funzione esclusiva dell’app Mappe di iOS ti permette di sorvolare le città stando comodamente seduto in poltrona Flyover è una funzione dell’applicazione Mappe di...

Come tagliare un video su Windows

I motivi per dover tagliare un video sono diversi. Può essere perché il video è troppo lungo oppure perché ci sono delle scene che...

Come installare Android Q in anteprima da subito

Se non stai nella pelle, puoi provare in anteprima le nuove funzioni di Android Q prima degli altri aderendo al programma Beta Android Q (Android...

Convertire un sito Web in un’applicazione

Molti usano quotidianamente diversi servizi Web come Gmail, Google Foto, Outlook e così via. C’è un modo per accedere a questi servizi in modo...