Ottimizzare le immagini per un sito web con Squoosh

Squoosh è un nuovo strumento online realizzato da Google che ti permette di rendere più leggere le immagini per il tuo blog o sito web.

Immagini molto pesanti possono rallentare il caricamento delle pagine di un sito Web. È un fattore da non sottovalutare se vuoi avere successo su Internet. Ora però puoi ottimizzare le immagini per un sito web con Squoosh, uno strumento online realizzato da Google.

Se un sito è lento, non è un bene per Google che lo penalizza nei risultati di ricerca. Inoltre se le pagine ci mettono molto a caricarsi, è probabile che le persone decidano di andare su altri siti. Uno dei fattori che maggiormente influisce sulla lentezza di un sito web è proprio la dimensione delle immagini.

Molti pubblicano le foto così come sono state catturate, tralasciando la possibilità di renderle più leggere con un software di editing fotografico. Molti lo fanno perché ignorano il problema, altre volte perché non hanno a portata di mano un software in grado di comprimere le immagini.

Per venirti incontro, Google ha realizzato Squoosh, un’applicazione web che ti permette di ridimensionare e comprimere facilmente le immagini senza dover installare alcun programma sul computer. Tutto quello che devi fare è andare su questo sito e trascinare la foto che vuoi ottimizzare per il tuo blog o qualsiasi altro progetto in cui è importante ridurre il peso delle immagini.

squoosh

Squoosh supporta i formati web più utilizzati come MozJPEG e WebP, oltre naturalmente quelli tradizionali come il PNG. L’interfaccia è molto semplice e in pochissimi secondi puoi ridurre le dimensioni di una foto anche del 70-80%.

Ti permette inoltre di confrontare il risultato finale compresso con l’originale per valutare i pro e i contro delle varie modifiche. Un’altra particolarità molto utile di Squoosh è che, dopo averlo caricato per la prima volta nel browser, puoi usarlo offline.

top reviews

Recensione Ticwatch Express

Il Ticwatch è uno smartwatch Android molto economico che però ha tutte le funzionalità tipiche di questi device. Realizzato da Mobvoi, è disponibile nella...

Apple TV 4K, la nostra recensione

Insieme a tutte le novità presentate da Apple in questi ultimi mesi c’è anche la Apple TV 4K. Finalmente anche il piccolo dispositivo della...

Recensione Amazon echo spot: può davvero rivaleggiare con Google Home?

Tutte le nostre impressioni dopo una settimana con l’echo spot: può davvero rivaleggiare col Google Home? Amazon ha reso disponibile da poco in Italia i...

Recensione Apple Watch Serie 4

Abbiamo provato la nuova Serie 4 del più desiderato e più venduto smartwatch al mondo. Sarà vera gloria? L’Apple Watch era già da tempo l’orologio...

how to

Seer, visualizzare anteprime video in Esplora File e non solo

Con questo piccolo tool puoi visualizzare anteprime di video e documenti in Esplora File e senza doverli aprire. Quando ti serve un file di cui...

Come bypassare verifica SMS

Molti siti chiedono la verifica attraverso l’invio di un SMS per conoscere il tuo numero privato, ma c’è un modo per impedirglielo. Con la scusa...

Cancellarsi dalle newsletter inutili con un clic per sempre

Ogni giorno la nostra casella di posta è invasa di email spazzatura con pubblicità e newsletter, ma c’è un modo per eliminarle per sempre...

Come nascondere le foto sull’iPhone senza installare altre app

Hai delle foto private sull’iPhone che vuoi rendere segrete? Ecco alcuni trucchi per nasconderle senza dover ricorrere ad altre app. Ti sarà sicuramente capitato di...

Windows ci saluta con un messaggio audio personalizzato

Con questa piccola guida possiamo impostare un messaggio audio personalizzato da far riprodurre a Windows ogni volta che viene avviato Non sarebbe bello che il...