Recensione Huawei MateBook D

La nostra prova del MateBook D, il notebook che sembra un MacBook ma dentro ha Windows e costa la metà.

Huawei, forte dell’esperienza accumulata con gli smartphone, ci prova anche con i notebook presentando alcune offerte davvero interessanti. Il MateBook D oggetto di questa prova, è un notebook di fascia media, che si rivolge all’utente sempre in movimento che cerca un computer portatile leggero, compatto ma anche abbastanza veloce.

huawei matebook d

Il MateBook D è un notebook da 14 pollici dal design molto simile a quello di un MacBook. D’altra parte sono cinesi: hanno la tecnologia ma poca originalità. Copiano un po’, ma lo fanno davvero bene e la qualità c’è tutta. Primo impatto molto positivo: chassis in metallo, profilo sottile, molto leggero.

huawei matebook d

Un notebook, quindi, che si trasporta facilmente, che non pesa nella borsa ma non pesa neanche sul portafoglio. Sebbene abbia un prezzo di listino di 899 euro, lo si trova facilmente a circa 700 euro, spesa più che abbordabile. Ma vediamolo nel dettaglio.

Design

Come detto, il MateBook D ha lo chassis in metallo e un monitor da 14 pollici. La cornice dello schermo è molto sottile e questo ha permesso di avere un notebook dalle dimensioni molto compatte, simili a quelle di un 13 pollici. Il peso è di circa 1,5 Kg, davvero una piuma.

Lo schermo è full hd e ha una luminosità nella media. Non è lucido e quindi non è afflitto dai classici riflessi. Non è brillantissimo: per fare grafica non è il massimo ma per tutto il resto è accettabile considerato il prezzo. Il monitor può essere aperto completamente fino a 180 gradi: soluzione comoda per trovare sempre la giusta inclinazione.

huawei matebook d

La tastiera è abbastanza confortevole e ha la retroilluminazione attivabile con un pulsante. Il tasto di accensione integra il sensore per le impronte digitali, simile a quelli presenti sugli smartphone. Basta una pressione e si è subito operativi senza dover immettere password.

huawei matebook d

Naturalmente c’è anche la webcam ma la qualità è mediocre e non supporta l’autenticazione facciale con Windows Hello. Ampio e comodo il touchpad. Poche le porte a disposizione: ci sono tre porte USB di cui una Type-C che viene utilizzata anche per l’alimentazione e l’uscita HDMI.

huawei matebook d

Manca la porta LAN e il lettore di memory card. Considerato che il MateBook D è un notebook dedicato all’utente consumer, ci si può accontentare.

Gli speaker stereo integrati supportati dall’audio Dolby Atmos sono discreti: mancano solo un po’ di bassi, ma tutto sommato non ci si può lamentare.

Prestazioni

Dal punto di vista della configurazione hardware, Huawei è riuscita a offrire il massimo che ci si potesse aspettare da un portatile di questa fascia di prezzo. Abbiamo un processore Intel Core i5 di ottava generazione, 8 GB di Ram e un SSD da 256 GB.

huawei matebook d

Un notebook, quindi, abbastanza veloce, versatile, e anche parsimonioso nei consumi. Il sistema si avvia in pochissimi secondi e gestisce senza problemi attività in multitasking e la visualizzazione di contenuti multimediali. La scheda video è integrata: per giocare e fare grafica di un certo livello ci si deve rivolgere ad altro.

huawei matebook d

La batteria è integrata e offre un’autonomia accettabile. Con un uso normale si arriva a 4-5 ore tranquillamente. Ci si può spingere oltre impostando al minimo la luminosità dello schermo. Non male anche il sistema di dissipazione: non riscalda ed è sempre molto silenzioso.

Giudizio finale

Quando si da un giudizio complessivo su un qualsiasi dispositivo non si può prescindere da due fattori: il prezzo e la tipologia di utenti cui si rivolge. La domanda che mi sono posto è stata: con i soldi che si spendono per acquistare il MateBook D, potrei prendere qualcosa di meglio?

A mio parere è molto difficile trovare un notebook dalle caratteristiche migliori del MateBook D con questa cifra. Non solo è abbastanza veloce, ma è anche molto bello e leggero. Huawei è riuscita a trovare il giusto mix tra prezzo e caratteristiche realizzando un ottimo computer portatile.

huawei matebook d

Un’ottima soluzione per chi è sempre in movimento, come lo studente o il professionista che non deve utilizzare programmi di grafica. Non adatto, invece, per chi ama giocare, il fotografo, il videomaker o l’ingegnere che deve utilizzare software di progettazione cad.

Huawei Matebook D

Specifiche tecniche

  • Display: 14” IPS Full HD (1920 x 1080)
  • Processore: Intel Core i5-8250U
  • Ram: 8 GB LPDDR3
  • Disco interno: 256 SSD
  • Scheda video: Intel UHD Graphics 620
  • Interfacce: 1 USB-C, 1 USB3.0 (Type A), 1 USB2.0 (Type A), 1 HDMI, 1 jack stereo 3,5 mm
  • Connessioni wireless: Wi-Fi IEEE 802.11a/b/g/n/ac, Bluetooth 4.1
  • Dimensioni: 323 x 221 x 15,8 mm
  • Peso: 1,47 Kg
  • Prezzo di listino: € 899

top reviews

Apple HomePod unboxing: recensione e prime impressioni

HomePod è lo speaker intelligente di Apple. Ho già trattato questa categoria di prodotti, soffermandomi sugli speaker intelligenti alimentati dall’Assistente Google e che da...

Google Pixel 2 XL recensione: i migliori 1000 euro mai spesi!

Finalmente sbarca anche in Italia il Pixel 2 XL, il primo smartphone della nuova serie di Google ad essere distribuito nel nostro Paese. Ad...

Recensione JBL Link 20

Uno speaker portatile intelligente con Google Assistant capace di riprodurre anche un ottimo sound JBL è uno dei maggiori produttori di speaker portatili e la...

Recensione Apple Watch Serie 4

Abbiamo provato la nuova Serie 4 del più desiderato e più venduto smartwatch al mondo. Sarà vera gloria? L’Apple Watch era già da tempo l’orologio...

how to

Come inviare una foto alla massima risoluzione con WhatsApp

Quando invii una foto con WhatsApp, l’app di messaggistica la comprime riducendone la qualità, ecco come evitarlo. Per risparmiare dati ed evitare di appesantire i...

Personalizzare il desktop del computer con Splash

Spalsh offre un modo semplice e gratuito per personalizzare il desktop del nostro computer con migliaia di immagini condivise dalla community di Unsplah. Splash è...

Come fare una ricerca mirata in Gmail

Una guida semplice per usare la ricerca avanzata di Gmail e trovare facilmente i messaggi di posta elettronica che desideri. Se anche tu utilizzi Gmail,...

Bloccare un video su YouTube quando non guardi il monitor

Per non perdere neanche un secondo di un video su YouTube, ecco come metterlo in pausa automaticamente quando ti distrai. Capita a volte di distrarsi...

Come inviare video molto grandi con WhatsApp (iPhone)

La dimensione massima di un video che si può inviare su WhatsApp è di 16 MB, ma c’è un modo per superarla. Su WhatsApp si...