adv
HomeTechGadgetRecensione Ottocast U2-X

Recensione Ottocast U2-X

Il dispositivo che ti permette di avere CarPlay wireless e Android Auto wireless anche sulle vecchie auto

Se hai CarPlay o Android Auto ma ti manca la connessione wireless, con questo piccolo dispositivo puoi aggiungerla senza dover cambiare auto. L’Ottocast U2-X è un gadget che ti consente di aggiungere la connessione senza fili anche alle auto che ne sono sprovviste e senza dover modificare l’impianto di infotainment.

Si tratta di un dispositivo molto pratico e anche molto semplice da utilizzare. Basta collegarlo alla porta USB dell’auto col cavetto fornito in dotazione e seguire alcune semplici istruzioni. Grazie all’Ottocast U2-X non dovremo collegare il cavo ogni volta che entriamo in auto e questo rende tutto molto più semplice e molto più pratico. Ma anche molto più sicuro perché inserire ripetutamente il cavo potrebbe alla lunga danneggiare il connettore.

Come è fatto

Questo dispositivo è uno dei primi a essere compatibile sia con Android Auto che con CarPlay. Nella confezione di vendita viene fornito sia il cavetto per la connessione alle auto dotate di porta USB normale, sia quello per le auto che hanno la porta USB-C. L’Ottocast U2-X è dotato di due porte: da un lato c’è la porta USB-C che serve per la connessione all’auto, e dall’altra invece c’è una porta USB-A che serve eventualmente per l’aggiornamento del firmware in modalità offline e per la connessione del telefono col cavo.

Configurazione con l’auto

Come dicevo, l’installazione è molto semplice. Bisogna innanzitutto collegarlo all’auto col cavetto USB e poi attendere qualche secondo affinché sullo schermo dell’impianto di infotainment compaia l’interfaccia di connessione. L’interfaccia può mostrare due schermate differenti: quella per Android Auto o quella per CarPlay. Se la modalità mostrata non è quella desiderata, basta fare un doppio tocco sull’icona nell’angolo in basso a sinistra dello schermo per riavviarlo nell’altra modalità.

Dopo aver selezionato la modalità compatibile con il proprio telefono, bisognerà stabilire una connessione via bluetooth. Si va quindi nelle impostazioni bluetooth del proprio smartphone e si cerca il dispositivo che sarà riconosciuto col nome visualizzato sullo schermo dell’auto. Dopo aver stabilito la connessione, sarà sufficiente seguire le istruzioni sullo schermo per completare la configurazione.

Perché il tutto funzioni, si deve essere sicuri di avere un telefono compatibile con la connessione wireless. Sono compatibili gli iPhone con iOS10 o superiore e la maggior parte dei telefoni con Android 11 o superiore. Una volta eseguita la configurazione iniziale, le volte successive sarà sufficiente entrare in auto per stabilire la connessione senza dover ripetere la procedura.

L’Ottocast U2-X è compatibile con la maggior parte delle auto dotate di CarPlay o di Android Auto, ma per essere sicuri che sia compatibile anche con la propria auto è meglio verificare il tutto andando sul sito del produttore alla pagina dedicata.

Come aggiornare il firmware dell’Ottocast U2-X

Diciamo che è sconsigliato fare l’aggiornamento del firmware se il dispositivo funziona correttamente. Comunque, è possibile eseguire l’aggiornamento del firmware dell’Ottocast U2-X direttamente dal telefono in modalità OTA. Per farlo si deve avviare il browser sul proprio telefono e andare alla pagina 192.168.1.101. Dalla pagina che si apre è possibile verificare la disponibilità di un aggiornamento e di eseguirlo.

È possibile anche effettuare l’aggiornamento del firmware in modalità offline. Questa modalità consente anche di installare un firmware beta, ovvero non rilasciato ancora ufficialmente, con la possibilità di provare nuove funzionalità in anteprima. In questo caso bisognerà recarsi sul sito del produttore e scaricare il file del firmware.

Il file è nel formato .zip e deve essere decompresso sul pc. Si otterrà così il file update.img che deve essere caricato su una pendrive USB formattata in FAT32. Per eseguire l’aggiornamento bisognerà poi collegare l’Ottocast U2-X a un alimentatore da 5 volt tramite il cavetto USB-C e inserire la pendrive nella porta USB-A. Il dispositivo rileverà automaticamente il file dell’aggiornamento e provvederà a installarlo. Durante l’aggiornamento i led rosso e blu sul dispositivo lampeggiano e diventano fissi al termine dell’aggiornamento.

Conclusioni

L’Ottocast U2-X è quindi un dispositivo pratico e semplice da utilizzare. Durante la mia prova non ha dato problemi particolari: la connessione all’iPhone o al telefono Android avviene molto velocemente ed è anche stabile. Il prezzo non è dei più abbordabili, ma va considerato che questo dispositivo supporta sia la piattaforma CarPlay che è la piattaforma Android Auto.

Recensioni

GUIDE E TRUCCHI