Stalkscan, il sito che spia quello che fai su Facebook

Con questo sito puoi indagare nella vita privata di una persona recuperando tutte le tracce che si è lasciato dietro nelle sue attività su Facebook

Devi assumere qualcuno e vuoi indagare sulla vita dei possibili candidati? C’è un ragazzo/a che ti corteggia e non sai se puoi fidarti? O sei il solito voyeur che ama spiare la vita degli altri di nascosto? Da quando c’è Facebook tutto questo non solo è possibile, ma anche molto semplice. E per farlo non occorre assoldare un investigatore privato o usare complicate tecniche da hacker.

Il fatto è che senza accorgercene lasciamo dietro di noi tantissime tracce delle cose che facciamo su Facebook, molte delle quali sono pubbliche e possono essere recuperate da chiunque, anche da chi non è nostro amico. Post, commenti, tag e altro sono lì a dire tutto di noi e per recuperarli e metterli insieme basta Stalkscan.

StalkscanCome funziona?

Questo servizio online può essere utilizzato da chiunque. Senza registrazione e senza dover utilizzare le password dell’account di Facebook della persona su cui si vuole indagare. È sufficiente eseguire l’accesso al social network col proprio account. Puoi così scoprire le persone che frequenta, le sue abitudini, i posti in cui è stato e molto altro ancora.

Se non ci credi puoi fare una prova spiando il tuo stesso profilo o quello di una persona che conosci. In questo modo puoi verificare se le informazioni che ti fornisce sono attendibili. Per farlo vai sul sito del motore di ricerca e inserisci l’url del profilo Facebook da spiare nel campo al centro della pagina.

Dopo aver caricato i dati del profilo su cui indagare, vai sul pannello in basso e scegli il tipo di informazione che vuoi visualizzare. In Profile, ad esempio, puoi recuperare foto, video, post e altre informazioni personali. Attraverso gli altri moduli puoi recuperare le immagini in cui è stata taggata, i luoghi che ha visitato, i commenti lasciati, gli amici e molto altro ancora.

Stalkscan non è un tool illegale perché recupera solo le informazioni che sono pubbliche. Ma è incredibile quante tracce   si lasciano dietro senza accorgersene. E possono bastare queste tracce per mettere il naso nella vita privata di chiunque.

Ultime Recensioni

CyberGhost VPN, accedi a tutti i siti web in modo sicuro e senza censura

L’idea di un’Internet completamente libero e sicuro è per ora un miraggio. I grandi giganti del web cercano di controllare le nostre attività per...

Sony WH-1000XM3, sono davvero le migliori cuffie bluetooth?

Cosa hanno di così tanto speciale le Sony WH-1000XM3 per costare ben 380 euro? Per saperlo la cosa migliore era provarle. Così me ne...

Recensione Google Nest Hub, smart display by BigG

Ho passato qualche giorno col piccolo display intelligente di Google, non è perfetto ma dopo averlo provato diventa difficile staccarsene. Amazon non è più l’unico...

Recensione Audio-Technica ATH-M50xBT

Cuffie bluetooth di qualità per veri intenditori e audiofili che cercano la pulizia del suono e godersi ogni sfumatura della loro musica preferita. Audio-Technica è...

GUIDE E TRUCCHI

RaiDrive, espandere gratis la memoria del pc col cloud

Trasforma Google Drive, OneDrive e Dropbox in unità virtuali per aumentare lo spazio sul tuo computer a costo zero. RaiDrive è un’applicazione gratuita che ti...

Scoprire l’identità di una persona da una semplice foto? È possibile!

Hai conosciuto qualcuno su Facebook ma non credi a quello che ti ha detto sul suo conto? Pensi che potrebbe trattarsi di un profilo...

Come tradurre un pdf su Android e iOS

Può capitare di ricevere sul telefonino un pdf in una lingua che non si conosce. Potrebbe essere un documento di lavoro, un articolo per...

Guardare gratis la IPTV su Fire TV Stick

Il Fire TV Stick ti permette di trasformare un qualsiasi televisore in una smart tv. Questo ti permette di collegare la TV a Internet,...

Copiare tutti i documenti da un hard disk a una cartella

Può capitare di avere centinaia o migliaia di documenti disseminati in un hard disk. Documenti che non si trovano in una sola cartella, ma...