Trucchi iPhone, come nascondere il nome delle cartelle

Con un trucco puoi non assegnare alcun nome alle cartelle sull’iPhone e così celarne il contenuto a occhi indiscreti.

Se hai un iPhone, sai che puoi organizzare le app sulla Home inserendole in una cartella. Per creare una cartella non devi far altro che trascinare un’applicazione su un’altra. A questo punto viene creata la cartella in cui puoi inserire anche altre applicazioni.

Quando crei una cartella sull’iPhone le viene automaticamente assegnato un nome, ma puoi cambiarlo scegliendone un altro. Potresti, però, non voler assegnare alcun nome alla cartella in modo che altri non ne sappiano il contenuto. Come fare per nascondere il nome di una cartella sull’iPhone?

Potresti pensare che è semplice: basta lasciare tutto in bianco il campo del nome. Purtroppo non è così. L’iPhone non ti permette di lasciare il campo del nome in bianco, e non puoi ingannarlo neanche inserendo un carattere bianco con la barra spaziatrice.

Se provi a farlo, quando tocchi il tasto Fine l’iPhone manterrà il nome precedente. C’è però un trucco per poter nascondere il nome delle cartelle sull’iPhone e consiste nell’usare il carattere bianco Braille U+2800, che è sempre bianco ma ha un codice diverso da quello bianco creato dalla barra spaziatrice.

La procedura consiste in sostanza nel copiare il carattere bianco Braille U+2800 e incollarlo nel campo del nome della cartella dell’iPhone. Il telefonino di Apple rileverà che hai inserito un carattere diverso dallo spazio bianco e ti permetterà di inserirlo.

Se ti stai chiedendo dove trovi il carattere bianco Braille U+2800, non ti preoccupare: lo trovi di seguito. In pratica è quello compreso tra le due parentesi quadre sotto. Per prima cosa copialo.

[⠀] – U+2800

nascondere nome cartelle iphone

Ora vai nella Home dell’iPhone dove è presente la cartella. Tocca e tieni premuto il dito sulla cartella di cui vuoi nascondere il nome in modo che venga attivata la modalità per le modifiche. Cancella quindi il nome presente e incolla il carattere bianco copiato precedentemente. Tocca Fine e il gioco è fatto.

nascondere nome cartelle iphone

Ora la tua cartella apparirà sulla Home dell’iPhone senza alcun nome.

top reviews

Apple TV 4K, la nostra recensione

Insieme a tutte le novità presentate da Apple in questi ultimi mesi c’è anche la Apple TV 4K. Finalmente anche il piccolo dispositivo della...

Recensione Google Pixel Buds

Sebbene non siano ancora disponibili in Italia, abbiamo deciso di farcene arrivare una coppia direttamente dagli USA per fare una review dei Pixel Buds,...

Nuovo Google Daydream View, come va e cosa cambia dal vecchio

Abbiamo provato la nuova versione del visore Google Daydream View per capire se vale la pena acquistarlo e in cosa differisce dal vecchioCol lancio...

Asus RT-AC5300: recensione di un router bestiale

Abbiamo messo alla prova Asus RT-AC5300, uno dei router WiFi più performanti sul mercato, ma vale davvero tutti i soldi che occorrono per averlo?Asus...

how to

Trovare il volo più economico con Google

Con Google Voli è possibile trovare le tariffe migliori per volare in tutto il mondo, monitorare i prezzi e prevedere eventuali ritardi.Ci sono diversi...

Come usare Waze su Android Auto

Android Auto è la piattaforma che consente di interfacciare lo smartphone Android col sistema infotainment dell’auto e ascoltare la musica, inviare messaggi, controllare la...

Microsoft rilascia XiaoIce, la sorellina cinese di Cortana

XiaoIce è un assistente sociale virtuale che le persone possono aggiungere come amico sui principali social network cinesi per effettuare conversazioni vocali molto naturaliChattare...

Kodi, cos’è e perché fa paura alle pay tv

Ecco come funziona uno dei programmi multimediali più amati dai pirati per guardare film in streaming ed eventi sportivi in direttaKodi è sicuramente uno dei...

Waze, il navigatore salva automobilisti arriva su Android Auto

Waze, il navigatore salva automobilisti arriva su Android Auto e ora è possibile installarlo sulle automobili di tutti i costruttori. In questi anni è diventato...