Google ha finalmente reso disponibile per tutti il navigatore Waze per tutte le automobili dotate di sistema Android Auto.

Avevamo visto in questo articolo come installare in anteprima Waze su Android Auto, ma da oggi Google lo ha rilasciato ufficialmente per tutti. Non occorre quindi aderire ad alcun programma beta ma basta semplicemente installare l’ultima versione dell’app da Google Play.

 

Da oggi quindi possiamo usare Waze sul display del sistema Android Auto della nostra automobile: basta collegare il telefonino Android attraverso il cavo USB e selezionare Waze come applicazione di navigazione, al posto di Maps che prima era l’unica opzione possibile.

Una volta avviato Waze, è possibile impostare la navigazione inserendola manualmente oppure immettendola a voce toccando il microfono nell’app o premendo il pulsante col microfono sul volante dell’auto.

Per conoscere quali auto supportino Android Auto è possibile consultare la seguente pagina. Tra le funzionalità per chi è molto utile utilizzare Waze al posto del navigatore integrato nell’auto, ci sono le seguenti:

  • Trovare facilmente le destinazioni tra quelle usate più frequentemente.
  • Avviare la navigazione usando il comando vocale OK, Google per indicare a Waze la destinazione.
  • Ricevere in tempo avvisi visivi e audio per informarsi sui problemi lungo il percorso e trovare un’alternativa più veloce. Il tutto grazie al contributo in tempo reale degli altri wazer.
  • Avvisi sui limiti di velocità e sulla presenza di autovelox lungo il percorso.

È possibile trovare la guida ufficiale per Waze su Android Auto andando alla seguente pagina.