Abilitare il riconoscimento facciale in Google Foto

Il riconoscimento dei volti di Google Foto è disponibile solo negli USA, ma c’è un modo per attivarlo anche in Italia.

Il riconoscimento dei volti che Google ha introdotto nell’app Foto consente di raggruppare le foto in base ai soggetti che sono ritratti. Per una questione di privacy, il gigante delle ricerche l’ha resa disponibile solo negli USA, ma c’è un modo per abilitare il riconoscimento facciale in Google Foto anche in Italia.

Per ora non è previsto che il riconoscimento facciale di Google Foto sia reso disponibile anche in Italia, ma con un piccolo trucco puoi abilitarlo anche nel nostro Paese. Potrai così raggruppare le foto in base alle persone che sono presenti, e trovare più facilmente quelle in cui sono ritratte.

Attivare il riconoscimento dei volti in Google Foto

Per abilitare la funzione che riconosce i volti in Google Foto, vai sul tuo smartphone Android, spostati in Impostazioni, quindi App e notifiche. Scorri le applicazioni e seleziona Foto. A questo punto cancella la cache dell’applicazione e forzane l’arresto.

Vai in Google Play e installa una VPN che ti permette di collegarti dagli Stati Uniti. Puoi ad esempio utilizzare l’app gratuita Windscribe. Dopo averla avviata, effettua la registrazione per avere 10GB di traffico gratuito.

Abilitare il riconoscimento facciale in Google Foto

A questo punto, da Windscribe seleziona una qualsiasi delle località presenti negli USA e connettiti. Stabilita la connessione, avvia l’app Foto, tocca l’icona in alto a sinistra e vai in Impostazioni.

Scorri le varie voci, seleziona Raggruppa volti simili e attivala. Una volta attivata sullo smartphone, la funzione di riconoscimento facciale sarà disponibile anche sulla versione desktop di Google Foto e anche sull’app di iOS.

Abilitare il riconoscimento facciale in Google Foto

A questo punto, quando vai in Album, trovi anche la nuova sezione Persone. Cliccandoci sopra Google Foto ti mostra tutte le persone che sono presenti nelle tue foto. Se clicchi su un volto, Google Foto ti mostra tutte le foto in cui è presente questa persona.

Abilitare il riconoscimento facciale in Google Foto

A questo punto puoi anche assegnare un nome alla persona. Per farlo non devi far altro che cliccare su Aggiungi un nome, digitare il nome e confermare con Fine. Con un po’ di pazienza tutte le persone ritratte nelle tue foto avranno un nome e potrai cercarle molto più velocemente.

top reviews

Recensione Ticwatch Express

Il Ticwatch è uno smartwatch Android molto economico che però ha tutte le funzionalità tipiche di questi device. Realizzato da Mobvoi, è disponibile nella...

Recensione Amazon echo spot: può davvero rivaleggiare con Google Home?

Tutte le nostre impressioni dopo una settimana con l’echo spot: può davvero rivaleggiare col Google Home? Amazon ha reso disponibile da poco in Italia i...

eMailChef, l’email marketing reso semplice

Un ottimo servizio per preparare gustose campagne email da servire in pochissimi minuti Nonostante quello dell’email marketing stia diventando un settore molto affollato, alcuni servizi...

Recensione Apple Watch Serie 4

Abbiamo provato la nuova Serie 4 del più desiderato e più venduto smartwatch al mondo. Sarà vera gloria? L’Apple Watch era già da tempo l’orologio...

how to

Installare app ufficiale iliad su iPhone

Sull’App Store ancora non è presente, ma un piccolo trucco di permette di installare l’app ufficiale di iliad per controllare il tuo abbonamento dall’iPhone. Con...

Come scaricare torrent video su iOS senza jailbreak

Possiamo aggirare le limitazioni di Apple e scaricare un film da BitTorrent su iPhone e iPad anche senza dover eseguire alcun jailbreak. Sull’App Store non...

Proteggere i bambini su Internet

Come bloccare i contenuti non adatti ai bambini quando navigano su Internet senza dover installare programmi o altre applicazioni. Lasciare i bambini liberi di navigare...

Come collegare uno speaker bluetooth a Google Home

Se l’audio del tuo Google Home non ti soddisfa, puoi migliorarlo collegando uno speaker bluetooth più potente. Ecco come. Google Home è uno speaker intelligente...

Kodi, cos’è e perché fa paura alle pay tv

Ecco come funziona uno dei programmi multimediali più amati dai pirati per guardare film in streaming ed eventi sportivi in diretta Kodi è sicuramente uno dei...