Home Tech Gadget Air-Ink: l’inchiostro prodotto dall'inquinamento

Air-Ink: l’inchiostro prodotto dall’inquinamento

Un gruppo di scienziati indiani ha realizzato Air-Ink, un sistema per trasformare l’inquinamento prodotto da combustibili fossili in un prodotto utile come l’inchiostro per un pennarello.

L’inquinamento causato dai combustibili fossili può essere trasformato in qualcosa di utile? La risposta arriva da Air-ink, un inchiostro ottenuto attraverso un processo brevettato da gruppo di scienziati del MIT Media Lab. I protagonisti di questa invenzione sono Anirudh, Nikhil, Nisheeth e Nitesh, quattro indiani molto attenti alla sostenibilità.

Air Ink- motorcycleIl sistema utilizza un dispositivo chiamato Kaalink, uno speciale filtro che viene posto sul tubo di scappamento di un qualsiasi mezzo che funziona con combustibili fossili.

Il Kaalink filtra il gas di scarico rimuovendo polveri, metalli pesanti, oli e tutte le altre impurità tossiche. Recupera inoltre la fuliggine che, attraverso un particolare processo, viene trasformata in pigmento per l’inchiostro. Bastano 45 minuti per raccogliere abbastanza inchiostro da riempire uno dei pennarelli che viene venduto.

 

air-ink-pennarelliAir-ink è disponibile in pennarelli da 2mm, 15mm, 30mm e 50mm e in un set di inchiostri per serigrafia da 150ml. Per realizzare il progetto, Anirudh, Nikhil, Nisheeth e Nitesh hanno avviato una campagna su Kickstarter dov’è possibile effettuare una donazione e acquistare i pennarelli.

Se la campagna avrà successo, ci sarà un mondo con meno smog e più artisti in giro a scarabocchiare con i pennarelli Air-ink.

 

Recensioni

GUIDE E TRUCCHI