Confide, messaggi a prova di screenshot!

A una persona che conosco è successo un fatto davvero spiacevole. Un messaggio condiviso ingenuamente col Messenger di Facebook a un amico è diventato di dominio pubblico e questo gli ha comportato non pochi problemi: al danno di immagine si è aggiunto anche un danno economico perché è andato incontro a pesanti sanzioni da parte dell’azienda per la quale lavora.

Hacker che sono riusciti ad entrare sul suo profilo di Facebook? App spia installate a sua insaputa sul PC e sullo smartphone? Nulla di tutto questo. Si è solo fidato della persona sbagliata e l’amico non si è dimostrato veramente tale. Per far girare il messaggio sui vari canali social gli è bastato catturare una schermata sul telefonino e condividerla sul Web.

Questo ci insegna una cosa: per quanto siano sicuri gli strumenti che utilizziamo per comunicare, se dall’altra parte non c’è una persona affidabile, è difficile che i nostri segreti rimangano tali. Password, algoritmi di crittografia e tutto il resto possono poco se la persona cui confidiamo qualcosa decide di spifferarla in giro. E catturare una schermata è davvero molto semplice.

Se però avesse usato Confide, tutto questo non sarebbe successo. Questa app, infatti, ha un sistema per visualizzare i messaggi a scorrimento. Il ricevente per leggere il testo deve passare il dito sulle varie parole e quando la nuova parola diventa leggibile, quella precedente viene nascosta. Questa modalità impedisce che possa essere catturata una schermata del messaggio che, una volta letto, viene poi cancellato definitivamente. Inoltre Confide invia una notifica push al mittente non appena il destinatario legge il messaggio.

I messaggi possono essere inviati a un indirizzo email o a un numero di cellulare ma per essere letti è necessario che anche il ricevente abbia installato a sua volta l’applicazione. Si tratta di un sistema semplice e soprattutto gratuito che ci permetterà di scambiare un segreto anche con chi non ci fidiamo molto. Certo, nessuno gli potrà impedire di spifferarlo in giro, ma almeno non potrà dimostrare attraverso uno screenshot che effettivamente glielo abbiamo inviato noi.

La prima volta che si avvia l’applicazione sarà necessario effettuare la registrazione col proprio numero di cellulare o il proprio indirizzo email. Si riceverà quindi un codice di verifica da inserire nell’applicazione per completare l’accesso. Fatto questo si potrà accedere alla rubrica per inviare i messaggi.

A questo punto non si deve far altro che selezionare il contatto dalla rubrica cui si vuole inviare il messaggio: Confide riconosce automaticamente quelli che hanno a loro volta installato l’applicazione. Dopo che il ricevente avrà letto il messaggio scorrendo il dito sui vari blocchi, questo sarà automaticamente cancellato e non si potrà più recuperarlo. Inoltre Confide cancella automaticamente il messaggio ricevuto nel caso si provasse a fare uno screenshot.

Confide è disponibile per Android e iOS.

 

 

top reviews

Apple HomePod unboxing: recensione e prime impressioni

HomePod è lo speaker intelligente di Apple. Ho già trattato questa categoria di prodotti, soffermandomi sugli speaker intelligenti alimentati dall’Assistente Google e che da...

Recensione Fire TV Stick 4K

Ho provato in anteprima il Fire TV Stick 4K che Amazon vende solo in USA e UK, ma con qualche trucco puoi usarlo anche...

Recensione LG G7 ThinQ: il top di gamma LG dal super audio

Pregi e difetti dell’ultimo top di gamma di LG che grazie a Tim puoi acquistare a metà prezzo Ogni produttore di smartphone ha il suo...

Nespresso Expert recensione: vale la pena spendere 200 euro per un caffè?

Ci siamo fatti un caffè con la Nespresso Expert per capire se vale la pena spendere quasi 280 euro per un espresso La Nespresso Expert è l’ultimissimo...

how to

Come scaricare torrent video su iOS senza jailbreak

Possiamo aggirare le limitazioni di Apple e scaricare un film da BitTorrent su iPhone e iPad anche senza dover eseguire alcun jailbreak. Sull’App Store non...

Kodi, cos’è e perché fa paura alle pay tv

Ecco come funziona uno dei programmi multimediali più amati dai pirati per guardare film in streaming ed eventi sportivi in diretta Kodi è sicuramente uno dei...

12 trucchi per trovare tutto su Twitter

Dodici modi per sfruttare le potenzialità di Twitter per effettuare ricerche mirate tra i milioni di tweet che vengono inviati ogni giorno La funzione di ricerca...

Configurare i DNS di Google su Android Pie (9.0)

Come aggirare i blocchi dei provider quando navighi dallo smartphone e impedirgli di tracciare le tue attività online. Cambiando i DNS puoi impedire al tuo...

Come usare Waze su Android Auto

Android Auto è la piattaforma che consente di interfacciare lo smartphone Android col sistema infotainment dell’auto e ascoltare la musica, inviare messaggi, controllare la...