Spiare qualcuno con Google Maps

Sfruttando l’applicazione di navigazione Google Mappe puoi seguire gli spostamenti di una persona in tempo reale.

Con l’ultimo aggiornamento Google Maps ti permette di condividere in tempo reale la tua posizione. In questo modo un’altra persona può seguire i tuoi spostamenti e sapere con precisione dove ti trovi. In teoria potresti anche attivarla di nascosto e sfruttare questa funzione per spiare i movimenti di qualcuno.

Per tracciare i movimenti di una persona su Google Maps devi innanzitutto aggiornare l’applicazione sullo smartphone assicurandoti di installare l’ultima versione. Dopo averlo fatto, se ad esempio hai un iPhone, tocca l’icona del menu in alto a sinistra e seleziona Condivisione della posizione.

Dal pannello in basso tocca Inizia. Puoi quindi scegliere per quanto tempo vuoi condividere la tua posizione. Puoi impostare un tempo specifico oppure fino a quando decidi di disattivare la condivisione della posizione.

Spiare qualcuno con Google Maps

Sempre da questo pannello devi scegliere con chi condividere la posizione. Il modo più semplice per scegliere la persona e selezionarla dalla tua rubrica. Dopo aver selezionato la persona, tocca Condividi in alto a destra e poi conferma con Attiva.

A questo punto l’altra persona potrà seguire gli spostamenti direttamente dal suo smartphone avviando Google Maps.

Spiare qualcuno con Google Maps

Google ha introdotto questa funzione per scopi leciti, come ad esempio dare la possibilità a un genitore di controllare dove si trova esattamente il figlio o per informare qualcuno che si deve raggiungere per un appuntamento.

Nulla ti vieta, però, di poterla sfruttare per spiare di nascosto i movimenti di una persona. In pratica attraverso questa funzione di Google Maps puoi trasformare uno smartphone in un rilevatore spia GPS.

Ti basta procurarti un vecchio smartphone Android, anche un modello da pochi euro ha comunque il GPS. Sullo smartphone devi poi inserire una Sim con un piano dati in modo che il telefonino possa inviarti la posizione. Anche questo puoi farlo con una spesa minima di qualche euro.

A questo punto non devi far altro che andare in Google Maps e attivare la condivisione della posizione con te stesso. Ti basterà poi nascondere lo smartphone in una borsa o in auto, e il gioco è fatto.

In modo semplice e senza dover ricorrere ad apparecchiature da investigatori privati, potrai seguire di nascosto i movimenti di qualcuno.

i più letti

Nuova procedura per installare AA Mirror, e vedere video su Android Auto

In un precedente articolo ho fatto vedere come installare AA Mirror, un app per guardare film e serie tv su Android Auto. La vecchia...

Collegare l’iPhone alla TV senza Apple TV

La Apple TV consente di collegare l’iPhone e l’iPad al televisore, ma ci sono anche altri modi più economici per farlo. Ecco quali. Ci sono...

Mostrare il blocco maiuscolo nella taskbar di Windows

Con un piccolo programma possiamo visualizzare nell’area di notifica quando è attivo o meno il blocco maiuscolo. Non tutte le tastiere hanno un led che...

Guardare Sky Go sulla TV, soluzione funzionante

Sky Go è l’applicazione per guardare i programmi del proprio abbonamento di Sky su un dispositivo mobile come uno smartphone, un tablet o anche...

Errore is not a valid floating point value, soluzione

Se hai ricevuto un messaggio di errore con la scritta is not a valid floating point value, ecco la soluzione per risolvere il problema. Il...

Guida eMule 2019 per scaricare con ID alto

Tra i programmi per scaricare file da Internet, eMule rimane ancora uno dei migliori: ecco una guida semplice per installarlo e configurarlo su Windows...

HACKING CORNER

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

leggi anche