Tex-Lock, il lucchetto per la bici realizzato in tessuto

Leggero, resistente e flessibile, Tex-Lock è il lucchetto sognato dagli amanti delle due ruote che ora possono proteggere bici e moto senza grossi pesi da trasportare

Uno dei problemi maggiori per gli amanti delle due ruote è sicuramente il catenaccio, pesante, ingombrante ma indispensabile se non si vuole lasciare la bici o la moto incustodita. Ma ora potrebbe esserci una soluzione grazie a Tex-Lock.

tex-lock_technology_layer grafic_printIdeato da una startup tedesca, Tex-Lock è un catenaccio realizzato in un tessuto hi-tech resistente come l’acciaio. Solitamente i catenacci delle bici hanno un’anima fatta con fili di metallo che si intrecciano in modo da essere al tempo stesso resistenti e flessibili. Tex-Lock, invece, è interamente realizzato in un tessuto, ma non in un tessuto qualsiasi.

Si tratta di un tessuto particolare molto resistente e che permette garantisce la massima sicurezza col vantaggio di essere al tempo stesso molto leggero. Tanto per intenderci, un catenaccio tradizionale di solito non pesa meno di 2Kg, mentre Tex-Lock pesa appena 350 grammi.

Offre inoltre tutti i vantaggi di un normale corda e quindi è flessibile e può essere raccolto per essere trasportato facilmente in una qualsiasi borsa. Il materiale in cui è realizzato può resistere a cesoie, seghe e anche alla fiamma: in questo modo la bici o la moto saranno al sicuro e a prova di ladro.

 

 

Il Tex-Lock è disponibile in tre taglie da 80, 120 e 180 cm, e può essere scelto in quattro colorazioni differenti. Purtroppo non è ancora in commercio: per realizzarlo è stata avviata la raccolta fondi su Kickstarter che si pone come obiettivo i €200.000 mentre la data di spedizione per i primi esemplari è stimata per il mese di agosto. Si può comunque prenotare il modello più piccolo con €89.


Maggiori informazioni qui
.

top reviews

LG 55C6V: la nostra recensione

Dopo un paio di mesi con l’LG 55C6V, ecco la nostra recensione di una delle Smart TV Oled più interessanti sul mercato Il 2017 sarà...

Recensione Google Home Hub

Anteprima dello smart display di Google, oltre alla voce c’è molto di più: scoprilo con la nostra prova sul campo Il Google Home Hub è...

Recensione Apple Watch Serie 4

Abbiamo provato la nuova Serie 4 del più desiderato e più venduto smartwatch al mondo. Sarà vera gloria? L’Apple Watch era già da tempo l’orologio...

Recensione iPhone XS Max, l’iPhone più costoso di sempre

Può arrivare a costare oltre 1600 euro, ma vale davvero la pena spendere tutti questi soldi per uno smartphone? L’iPhone XS Max è il telefonino...

how to

Aggiungere la modalità lettura in Chrome sul PC

Google non ha ancora introdotto ufficialmente la modalità lettura nella versione Chrome per desktop, ma c’è un modo per attivarla A differenza di altri browser,...

Componenti aggiuntivi di Firefox non funzionano, ecco la soluzione

Con l’ultimo aggiornamento Firefox Quantum molti dei componenti aggiuntivi sono stati automaticamente rimossi perché non compatibili, ma c’è un modo per rimediare. I componenti aggiuntivi...

Come abilitare il touch su Fire TV

Se il telecomando del Fire TV è inutilizzabile perché le app sono progettate per il touch, così lo aggiungi e risolvi il problema. Ti ho...

Come installare app non ufficiali su Fire TV Stick

Puoi procurarti tantissime app non presenti sullo store ufficiale di Amazon, e aggiungere molte più funzioni al Fire TV Stick. Il Fire TV Stick ha...

O&O AppBuster, eliminare le app preinstallate in Windows 10

Come disinstallare le app precaricate in Windows 10 così da liberare spazio e rendere il pc più snello e veloce. Windows 10 viene fornito con...