Youtube introduce le donazioni ai video

I creatori di video indipendenti, oltre la pubblicità in futuro potranno contare anche sulle donazioni come nuova forma di finanziamento

youtube

Già da tempo YouTube permette ai creatori di contenuti di guadagnare attraverso gli annunci pubblicitari, ma per avere ricavi di una certa consistenza occorrono tantissime visualizzazioni. Per molti, quindi, le entrate sono sufficienti a pagarsi solo qualche sfizio, ma tra un po’ potranno chiedere ai propri sostenitori di aiutarli con donazioni dirette.
Questa nuova funzione prende il nome di Finanziamenti dei fan e permette agli utenti di finanziare i creatori di contenuti donando loro una piccola somma.

finanziamenti dei fan 2Si può scegliere di donare un dollaro, 5 dollari o decidere liberamente la somma. Naturalmente questo nuovo servizio serve anche a YouTube per fare cassa. La piattaforma video, infatti, trattiene per sè una piccola parte della donazione che varia da Paese a Paese. In USA, per ogni donazione si prende 21 centesimi più il 5% della somma totale donata.

finanziamenti dei fan
Il tutto funziona in modo molto semplice. Non si deve far altro che cliccare sull’icona col doppio cerchio e il cuore mostrato nell’angolo del video o premere il pulsante Support presente nella pagina del canale. Una volta eseguita la donazione, non si può tornare indietro e quindi non è prevista alcuna forma di ripensamento. Si possono finanziare i video non solo dalla pagina Web, ma anche attraverso l’applicazione per Android.
Per ora il Finanziamento dei fan è attivo sono in quattro Paesi: Australia, Giappone, Messico e Stati Uniti. L’Italia, quindi, non è ancora supportata e non si ha alcuna dichiarazione ufficiale su quando lo sarà.

top reviews

LG 55C6V: la nostra recensione

Dopo un paio di mesi con l’LG 55C6V, ecco la nostra recensione di una delle Smart TV Oled più interessanti sul mercato Il 2017 sarà...

Recensione iPad Pro 12,9” 2018, vale l’acquisto?

Nuovo design, performance al top, ma può davvero sostituire un computer portatile? Scoprilo con la nostra prova. Il nuovo iPad Pro rappresenta sicuramente un netto...

Apple TV 4K, la nostra recensione

Insieme a tutte le novità presentate da Apple in questi ultimi mesi c’è anche la Apple TV 4K. Finalmente anche il piccolo dispositivo della...

Nuovo Google Daydream View, come va e cosa cambia dal vecchio

Abbiamo provato la nuova versione del visore Google Daydream View per capire se vale la pena acquistarlo e in cosa differisce dal vecchio Col lancio...

how to

Streaming, migliorare audio video troppo basso

Come aumentare il volume di un video su YouTube o altri siti Internet se è troppo basso e senza dover collegare al PC speaker...

Usare Gmail senza Internet

Durante l’ultimo I/O 2018, la conferenza annuale dedicata agli sviluppatori, Google ha annunciato diverse novità per i suoi prodotti. Molte di queste riguardano anche...

Come avere conferma di lettura su Gmail

Alcuni client di posta elettronica non hanno la funzione che consente di avere la notifica di lettura. In Microsoft Outlook, ad esempio, è possibile...

Cosa sa Apple su di noi?

A differenza di altri servizi come Facebook o Google, Apple conserva meno dati personali. Non salva, ad esempio, i posti in cui sei stato...

Foto HEIC, come visualizzarle su Windows

HEIC è un altro nome per HEIF (High Efficiency Image Format) che è un formato immagine che Apple ha introdotto da poco sui suoi...