Recensione Amazon Echo Show, oltre Alexa c’è di più!

Design
8
Display
7
Audio
9
Funzionalità
8
Prezzo
7
L'Amazon Echo Show è uno smart display con cui puoi guardare video, navigare su Internet, controllare la casa e ascoltare la musica con un ottimo audio. Alexa è un po' meno intelligente di Siri e per sfruttarlo devi avere un abbonamento Amazon Prime, ma per ora è l'unico nel suo genere in Italia. Acquisto consigliato.

Recensione UNI TWS, auricolari true wireless per lunghi viaggi

Direttamente da Indiegogo le cuffie completamente wireless che sfidano gli AirPods e che puoi usare anche in piscina. Gli auricolari true wireless sono il gadget...

CyberGhost VPN, accedi a tutti i siti web in modo sicuro e senza censura

L’idea di un’Internet completamente libero e sicuro è per ora un miraggio. I grandi giganti del web cercano di controllare le nostre attività per...

Sony WH-1000XM3, sono davvero le migliori cuffie bluetooth?

Cosa hanno di così tanto speciale le Sony WH-1000XM3 per costare ben 380 euro? Per saperlo la cosa migliore era provarle. Così me ne...

Recensione Google Nest Hub, smart display by BigG

Ho passato qualche giorno col piccolo display intelligente di Google, non è perfetto ma dopo averlo provato diventa difficile staccarsene. Amazon non è più l’unico...

Recensione Audio-Technica ATH-M50xBT

Cuffie bluetooth di qualità per veri intenditori e audiofili che cercano la pulizia del suono e godersi ogni sfumatura della loro musica preferita. Audio-Technica è...

Recensione Fresh ’n Rebel Clam

Cuffie bluetooth alla moda per giovani ribelli che non accettano compromessi in fatto di musica Tra le tante cuffie bluetooth che è possibile acquistare, le...

La nostra prova del display intelligente di Amazon che controlla la casa, suona alla grande e ti fa anche vedere i film e le serie tv in streaming.

Un po’ in sordina arriva anche in Italia la seconda generazione dell’Amazon Echo Show. Rispetto all’Echo Spot, l’Echo Show offre un display più grande e un audio più potente, ma basteranno queste caratteristiche a conquistarmi? Non mi resta che scoprirlo con una prova sul campo.

Amazon Echo Show

Prenotato su Amazon e arrivato puntualmente il 27 febbraio, l’Echo Show è uno smart display con schermo HD touch da 10,1 pollici. Molto più grande quindi di quello del Google Home Hub che dovrebbe essere il diretto concorrente.

Come è fatto

Dal punto di vista del design è ben riuscito. Lo si può scegliere nei colori nero e bianco ed è abbastanza elegante da integrarsi in qualsiasi ambiente. Oltre i controlli touch e i comandi vocali, ci sono tre pulsanti fisici, due per il volume e uno per abilitare e disabilitare microfono e fotocamera.

Amazon Echo Show

Qui come assistente intelligente c’è Alexa che mi permette di controllare la casa e avere risposte, ma non solo. Grazie al display può fornirmi informazioni più ricche, mostrarmi contenuti presi dal web e anche avviare video.

Sul retro dell’Echo Show c’è una porta micro USB che non serve per l’alimentazione e non può essere usata per collegare una periferica di memoria esterna. Questa porta micro USB può essere usata per operazioni di assistenza sul software o per collegare un adattatore LAN per il collegamento alla rete col cavo.

Amazon Echo Show

Ho però potuto verificare che la porta micro USB supporta anche lo standard OTG e quindi può essere usata per collegare un mouse o una tastiera, utili ad esempio quando si naviga su Internet.

Video

Come premesso, il display non è Full HD: la risoluzione è pari a 1280×800 pixel che comunque è una risoluzione HD. È quindi molto definito e una risoluzione maggiore sarebbe stata inutile visto che un dispositivo del genere lo utilizzi da una certa distanza e non come un tablet o un computer. Il rivestimento lucido potrebbe creare qualche riflesso, ma dovendo essere usato in ambienti chiusi, non rappresenta un grosso problema.

Amazon Echo Show

Ma che cosa ci posso fare con un display così grande? È proprio qui che si gioca tutte le sue carte l’Echo Show. Puoi fare videochiamate, ricerche su internet e guardare film e serie tv presenti su Amazon Prime. Basta chiedere ad Alexa un contenuto e viene subito mandato in riproduzione sul display.

Sarebbe stato meglio se ci fosse stata la possibilità di accedere a Prime Video con un pulsante sullo schermo e non solo con i comandi vocali. Trovo un po’ difficile consultare il catalogo per cercare qualcosa da vedere con la voce. Comunque Prime Video è sicuramente un punto a favore dell’Echo Show perché, almeno per ora, i film e le serie tv sono gratuiti in Italia se si ha un abbonamento Amazon Prime. Google non ha un servizio del genere e Netflix costa molto di più.

Netflix, YouTube e altri non sono supportati direttamente, è vero, ma con l’Echo Show posso usare un vero e proprio browser. Posso scegliere dalle impostazioni se usare Silk o Firefox. Grazie al browser posso quindi accedere ai servizi di streaming via web e così guardare film, serie tv e altri contenuti anche se non ci sono le classiche app.

Amazon Echo Show

Sul display poi è posizionata una fotocamera frontale da 5 megapixel che può essere utilizzata per le videochiamate e per scattare qualche selfie. La qualità però non mi ha soddisfatto molto, soprattutto in condizioni di luce scarsa: le foto sono risultate con molto rumore.

Audio

L’Echo Show è un display intelligente ma naturalmente è anche uno speaker. La sezione audio consiste di due driver da 2” più un radiatore passivo per i bassi. La potenza complessiva è di 20 watt. Ho potuto constatare che la musica pompa davvero alla grande e non c’è bisogno di collegare speaker esterni.

Amazon Echo Show

Non ha nulla a che vedere col piccolo speaker integrato nell’Echo Spot. Con l’Echo Show posso godermi la musica senza compromessi. Oltre al volume, nelle impostazioni posso anche regolare separatamente i livelli per alti, medi e bassi. Non c’è alcun jack audio per collegare uno speaker esterno: per farlo potrei usare il Bluetooth, ma per le mie esigenze suona già bene così.

Peccato però che si è un po’ limitati nella scelta dei servizi musicali. Con l’account Prime normale si ha accesso a circa 2 milioni di brani, una piccola selezione che non comprende le novità e la musica più gettonata. Per l’accesso illimitato si deve sottoscrivere un abbonamento extra a 3,99 euro al mese. Si può optare per altri servizi come TuneIn o Spotify, ma al momento non sono supportati Google Play Music e Apple Music.

Conclusioni finali

Vorrai ora sapere se vale la pena prenderlo o no. Beh, sicuramente l’Echo Show non è perfetto. Avrei preferito maggiori opzioni di personalizzazione per la schermata quando non è in uso. Si può scegliere solo tra un paio di temi o visualizzare le foto salvate sul servizio cloud di Amazon.

Alexa ha una voce naturale ma è più limitata nelle risposte che riesce a dare rispetto all’Assistente Google e a Siri. Diciamo che è più legata alle skill e da questo punto di vista l’Echo Show è sicuramente superiore ai competitor. Ci sono molti più dispositivi e accessori compatibili perché Amazon è partita prima degli altri e poi ha anche un suo negozio.

Il prezzo di € 229,99 per l’Echo Show tutto sommato è adeguato a quanto offerto, né troppo poco, né troppo alto. È però un dispositivo che si rivolge quasi esclusivamente a chi ha un abbonamento Amazon Prime che per ora ha un costo di 36 euro l’anno, sperando che Amazon non decida di aumentarlo come ha già fatto in passato.

Se cerchi un display intelligente, al momento la proposta di Amazon è l’unica disponibile in Italia. A differenza dell’Echo Spot, però, l’Echo Show integra davvero tutte le caratteristiche che dovrebbe avere uno smart display. Se poi sei uno che ama i gadget e vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime novità, l’Amazon Echo Show si merita sicuramente un posto in casa.

Specifiche Amazon Echo Show

  • Processore: Intel Atom x5-Z8350
  • Display: touch da 10,1” (1280×800 pixel)
  • Audio: 2×10 Watt
  • Fotocamera: frontale da 5 megapixel
  • Connettività: Wi-Fi 802.11a/b/g/n/ac, Bluetooth
  • Dimensioni: 246 x 174 x 107 mm
  • Peso: 1765 g
  • Prezzo: € 229,99