Mitro logoForte dei risultati finanziari raggiunti nell’ultimo trimestre, la piattaforma di microblogging può permettersi nuovi investimenti e così continua nella sua politica di espansione acquisendo Mitro, sturtup specializzata nello sviluppo di software per la gestione delle password.

Per chi ancora non conoscesse questa app, si installa come estensione per il browser e consente di gestire e condividere le password in modo semplice e sicuro. In altre parole, quando si accede ad un sito dove è necessario autenticarsi con user e password, Mitro memorizza i dati di login per non doverli reinserire la prossima volta e inoltre consente di condividere questi dati in modo sicuro con amici e colleghi.

Mitro

Mitro era stata fondata nel 2012 da Adam Hilss utilizzando 2,4 milioni di dollari raccolti da vari sostenitori. Questa acquisizione arriva solo dopo pochi giorni di quella di Madbits: in questo caso la società non verrà integrata nella piattaforma di microblog ma continuerà a lavorare su progetti propri. Oltre ai sistemi citati di gestione delle password, ha fatto sapere di essere al lavoro su una varietà di progetti legati alla geo-localizzazione.

Contemporaneamente all’acquisizione, Mitro ha anche annunciato il passaggio per diventare un programma open source sotto licenza GPL su Github. Non è, però, stata rilasciata alcuna comunicazione ufficiale su quanto questa acquisizione sia costata a Twitter.