Guida a Tribler, il client torrent che protegge l’anonimato

Come funziona Tribler, il client torrent che trova e scarica film e musica senza farti scoprire

Ci sono diversi client torrent, ma Tribler è l’unico che protegge l’anonimato per davvero usando un protocollo simile a quello usato da Tor browser. Inoltre non ha bisogno di siti web per trovare film, musica e gli altri tipi di file perché ha un motore di ricerca integrato che cerca direttamente nei file condivisi dagli utenti.

Tribler di fatto è il client torrent più avanzato, ma è anche un progetto di ricerca open source della Delft University of Technology avviato circa 9 anni fa per migliorare e risolvere i difetti del protocollo BitTorrent. Tutte le sue funzionalità sono implementate in modo completamente distribuito, senza fare affidamento su alcun componente centralizzato.

Come funziona Tribler

Innanzitutto ha un motore di ricerca integrato che trova i file da scaricare senza bisogno di ricorrere a siti Web. Con un doppio clic su un risultato avvii il download. Con un singolo clic visualizzi i dettagli del file. Naturalmente può anche scaricare usando i file torrent che ti sei procurato su qualche tracker online.

Con Tribler puoi vedere un film o ascoltare un brano musicale senza dover terminare il download. Questo è possibile grazie al lettore integrato. Basta cliccare sul tasto Play, un po’ come su YouTube. Devi sono attendere il tempo necessario per il buffering.

Con Tribler puoi scaricare in completo anonimato. A differenza di quello che molti pensano, gli altri client torrent supportano la crittografia, ma questo non li rende anonimi. Tribler invece lo è, e per farlo utilizza una rete di onion routing simile a quella utilizzata da TOR che non ha bisogno di server centrali.

tribler

Tribler integra la blockchain e un sistema di token per la reputazione degli utenti. A cosa serve la reputazione? Ad evitare che le persone scarichino saturando la banda senza condividere. La filosofia alla base del P2P è proprio la condivisione delle risorse.

In parole molto semplici, condividendo contenuti con Tribler si guadagnano token di larghezza di banda che poi usi quando scarichi con l’anonimato per compensare la banda degli altri utenti che usi. Più token accumuli, e più velocemente poi puoi scaricare perché ti viene riservato un trattamento preferenziale.

tribler

Tribler ha infine i canali, che ti permettono di condividere file con persone che hanno i tuoi stessi interessi. I canali sono gestiti da utenti come te.

Tribler è in definitiva uno dei migliori client torrent che ci sono in giro. Non ha alcun tipo di pubblicità, è gratuito e ti fa scaricare senza compromettere la tua privacy. Non è perfetto. L’interfaccia, ad esempio, non si adatta automaticamente ai monitor ad alta risoluzione, ma sono piccoli difetti che col tempo saranno risolti.

Se vuoi provare questo client torrent scaricalo da qui.

 

 

 

Ultime Recensioni

Recensione Fresh ’n Rebel Clam

Cuffie bluetooth alla moda per giovani ribelli che non accettano compromessi in fatto di musica Tra le tante cuffie bluetooth che è possibile acquistare, le...

Recensione Sony WH-XB700 EXTRA BASS

Un paio di cuffie wireless leggere e potenti, per godersi la musica in movimento come in una discoteca Le Sony WH-XB700 sono le nuove cuffie...

TP-Link Archer VR2800 vs Asus DSL-AC88U, i migliori modem per la Fibra?

Ecco i migliori modem/router per la connessione fibra e dire addio al modem fornito dall’operatore di telefonia fissa Da qualche mese è possibile sostituire il...

Recensione Huawei Honor FlyPods, copia di qualità delle AirPods

Gli auricolari wireless FlyPods di Honor sono molto simili agli AirPods di Apple, ma sapranno rivaleggiare anche per qualità e audio? Ci sono tantissime copie...

GUIDE E TRUCCHI

Tradurre pagina web su smartphone

Gli smartphone hanno display sempre più grandi, grazie ai quali puoi navigare su Internet quasi come su un computer. C’è persino chi oggi naviga...

Come bypassare verifica SMS

Molti siti chiedono la verifica attraverso l’invio di un SMS per conoscere il tuo numero privato, ma c’è un modo per impedirglielo Con la scusa...

Come tradurre un pdf su Android e iOS

Può capitare di ricevere sul telefonino un pdf in una lingua che non si conosce. Potrebbe essere un documento di lavoro, un articolo per...

Bot, cosa sono e dove trovarli

I bot aggiungono nuove funzionalità alle nostre applicazioni di messaggistica preferite, ma per trovarli bisogna sapere dove andare a cercare. I bot sono dei risponditori...

Come nascondere quando sei online su WhatsApp

Ecco un trucco per usare WhatsApp, leggere i messaggi, guardare le foto senza farlo sapere agli altri Tra le impostazioni di WhatsApp c’è la possibilità...