La nuova app gratuita di Adobe trasforma il tuo smartphone in un vero e proprio scanner con tanto di OCR per il riconoscimento dei contenuti

Adobe Scan è una nuova applicazione per Android e iOS che consente di digitalizzare i documenti stampati e, grazie all’OCR integrato, di convertirli in PDF editabili. In questo modo non solo possiamo fare le scansioni delle pagine di un libro, ma possiamo poi estrarne il testo e modificarlo con un qualsiasi altro programma.

Usare Adobe Scan è davvero molto semplice. Al primo avvio dovremo effettuare l’accesso col nostro Apple ID. Se non ne abbiamo uno, possiamo crearlo cliccando sul tasto Registrati.

adobe_scan_1

 

La procedura di acquisizione può essere effettuata automaticamente: basta posizionare il documento davanti la fotocamera dello smartphone e Adobe Scan effettuerà il riconoscimento automatico e la cattura della foto. Altrimenti si può passare all’acquisizione manuale toccando l’icona in alto a destra.

adobe_scan_2

Una volta che il documento è stato acquisito, si potrà ruotarlo, ritagliarlo e modificarlo nei colori. Per terminare la digitalizzazione non resta che toccare Salva PDF in alto a destra.

adobe_scan_3

Il documento verrà quindi elaborato e trasformato in un PDF di alta qualità. Grazie all’OCR integrato, i contenuti sono riconosciuti e salvati in modo editabile. Al termine possiamo anche condividere il documento in PDF attraverso un link o inviarlo per posta elettronica.

adobe_scan_4

Aprendo il documento in Adobe Acrobat Reader, sia nella versione desktop che in quella mobile, possiamo cercare il testo, evidenziarlo, copiarlo e incollarlo in altre app. In questo modo potremo poi editare i contenuti come meglio vogliamo.

adobe_scan_5

 

Adobe Scan è davvero molto semplice da usare e può diventare utilissima. Possiamo trasformare in PDF editabili anche immagini già presenti nella galleria fotografica del telefonino. Il sistema di riconoscimento OCR non è perfetto: occorre avere una foto di buona qualità affinché il contenuto sia riconosciuto correttamente. Ma con un po’ di pratica riusciremo a digitalizzare ogni cosa.

Qui trovate l’App su Google Play