Come inviare una foto alla massima risoluzione con WhatsApp

Quando invii una foto con WhatsApp, l’app di messaggistica la comprime riducendone la qualità, ecco come evitarlo

Per risparmiare dati ed evitare di appesantire i server, WhatsApp comprime le immagini quando vengono inviate. Chi la riceve, quindi, si ritroverà immagini con una qualità inferiore. Ci sono però diversi modi per inviare una foto alla qualità massima con WhatsApp, senza quindi che venga compressa.

Oggi con uno smartphone puoi scattare foto con una qualità pari a quella di una vera macchina fotografica digitale, ma se le condividi con WhatsApp perdi gran parte di questa qualità. Una foto ricca di dettagli diventa come una qualsiasi immagine scaricata da Internet.

Di quanto comprime una foto WhatsApp?

Molto più di quello che pensi. Se guardi la foto sul piccolo schermo dello smartphone ti sembrerà quasi uguale all’originale, ma se la apri sul computer e fai lo zoom ti rendi conto che è molto compressa e meno ricca di dettagli.

Tanto per fare un esempio, di seguito puoi vedere un particolare di una foto scattata con lo smartphone messo a confronto con lo stesso particolare dell’immagine ricevuta e compressa da WhatsApp. È facile notare come la differenza di dettaglio sia notevole.

Come inviare una foto alla qualità massima con WhatsApp

Volendo scendere nei particolari e snocciolare un po’ di numeri, la foto originale è stata catturata con una fotocamera da 12 megapixel (4032×3024 pixel) ed ha un peso di 4,4 mb. La foto compressa e ricevuta con WhatsApp, invece, ha una risoluzione di 1600×1200 pixel e pesa appena 200 kb.

5 modi per inviare immagini con WhatsApp alla massima risoluzione

Se vuoi inviare una foto con WhatsApp senza comprimerla, ci sono alcuni modi per farlo. Di seguito te ne mostrerò 5 facili da usare. Se uno non dovesse funzionare, prova con gli altri: troverai sicuramente una soluzione che non ti darà problemi.

1 – Inviare la foto come allegato

  • Cattura innanzitutto l’immagine con l’app Foto dello smartphone e non direttamente con WhatsApp.
  • Con un file manager copia l’immagine nella cartella Download dello smartphone.
  • Apri WhatsApp e tocca l’icona con la graffetta per inviare gli allegati.
  • Seleziona Documento e non Galleria.
  • WhatsApp dovrebbe mostrarti tutti i file presenti nella cartella Download, compresa la foto che ci hai appena copiato.
  • Seleziona la foto e tocca il tasto per inviarla.
  • Il destinatario non visualizzerà l’anteprima della foto in WhatsApp ma potrà salvarla sul dispositivo e poi aprirla in Galleria.

2 – Usare WhatsApp Web

Con WhatsApp Web in pratica non devi far altro che seguire gli stessi passi del metodo precedente. Solo che non devi copiare l’immagine in una cartella particolare perchè dal computer puoi scegliere qualsiasi cartella dove selezionare il file da inviare come documento. Quindi devi fare così.

  • Apri WhatsApp Web e tocca l’icona con la graffetta in alto a destra.
  • Seleziona Documento.
  • Spostati nella cartella in cui è presente la foto.
  • Seleziona la foto e tocca il tasto Invia.

3 – Rinominare il file

Con questo metodo in pratica non fai altro che ingannare WhatsApp. Devi fare così.

  • Con un file manager vai nella cartella in cui è presente l’immagine.
  • Rinomina il file della foto da jpeg o png in pdf o doc.
  • Vai in WhatsApp e invia il file rinominato come Documento.
  • Avvisa il destinatario in modo che possa rinominarlo nel formato jpeg o png per visualizzarlo.

4 – Comprimere la foto

Usa un’applicazione per comprimere l’immagine in un formato compresso come zip e poi invii il file come documento con WhatsApp. Questo metodo ti permette di ridurre la dimensione del file ma conservare la qualità dell’immagine.

Per comprimere un’immagine sullo smartphone ci sono diverse app gratuite come ad esempio ZArchiver. Con questo metodo puoi anche inviare un gruppo di immagini contemporaneamente zippandole nello stesso file.

5 – Usare Google Drive, iCloud o un altro servizio cloud

Salvi prima l’immagine su Google Drive se hai un dispositivo Android o su iCloud se hai un iPhone. Naturalmente puoi anche salvare l’immagine in un qualsiasi altro servizio cloud come OneDrive, Dropbox e altri. Dopo ti procuri il link dell’immagine e lo invii con WhatsApp in modo che il destinatario possa scaricarsi la foto.

Con Android fai così:

  • Apri l’immagine in Foto.
  • Seleziona l’immagine.
  • Tocca il tasto di condivisione.
  • Seleziona Crea link.
  • Tocca WhatsApp e invia il link al destinatario.

CONSIGLI SUI SOCIAL

Promo Image Resizer, ridimensionare foto per Facebook, Twitter etc

Uno strumento gratuito e facile da usare per convertire le immagini nelle dimensioni giuste per ogni social network Ogni social network consente di caricare immagini...

Come scoprire chi ti ha bloccato su Instagram

Pensi che qualcuno ti abbia bloccato su Instagram? Ecco come scoprirlo con alcuni piccoli accorgimenti Instagram non ti notifica quando qualcuno ti blocca. Da un...

Trovare la foto di una persona dal numero di cellulare

Ci sono diversi modi per trovare l’intestatario di un numero di cellulare, ma spesso queste soluzioni non portano a nulla. Puoi però riuscire a...

4 modi per inviare messaggi WhatsApp a numeri non in rubrica

Quattro trucchi testati e funzionanti per inviare un messaggio con WhatsApp a un numero senza doverlo salvare tra i contatti della rubrica Ufficialmente non puoi...

Come scaricare tutte le foto di qualcuno su Facebook con un clic

Ecco un modo semplice per salvare sul computer tutte le foto di un amico su Facebook in pochissimi secondi Salvare una foto di una persona...

NoxInfluencer, tool di analisi gratuito per il canale su YouTube

NoxInfluencer è un ottimo strumento gratuito per i YouTuber che vogliono monitorare il proprio canale e avere statistiche dettagliate Se hai un canale su YouTube...

ULTIMI ARTICOLI

Come guadagnare soldi col pc

Ci sono diversi modi per guadagnare qualche soldo extra, come sondaggi, guardando pubblicità e altro ancora. A volte però non si ha il tempo...

Come tradurre immagine su pc

Le app di traduzione per Android e iOS ti permettono anche di tradurre il testo presente in un’immagine. Purtroppo queste app non funzionano sul...

Alternative a MagnetDL, non più raggiungibile

MagnetDL è stato lanciato nel 2012 e in questi sette anni è diventato uno dei maggiori motori di ricerca per file torrent, grazie alla...

Velocizzare il download dei torrent con tutti i client

BitTorrent è uno degli strumenti più usati per scaricare da Internet, perché ci si trova ogni genere di file ed è molto veloce. A...

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Ricevi aggiornamenti sui tuoi topics preferiti ogni settimana

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA