Come bypassare verifica SMS

Molti siti chiedono la verifica attraverso l’invio di un SMS per conoscere il tuo numero privato, ma c’è un modo per impedirglielo.

Con la scusa di voler controllare che sei una persona reale, molti siti ti chiedono il numero di cellulare dove inviare un codice per la verifica SMS e completare la registrazione. Attraverso questo stratagemma riescono così a scoprire il tuo numero privato che poi lo utilizzeranno per spammarti con messaggi di ogni tipo.

Naturalmente non tutti i servizi lo fanno: ci sono anche quelli seri che effettivamente useranno il tuo numero di cellulare solo per recuperare le credenziali di accesso nel caso andassero smarrite. Purtroppo, però, ci sono anche gli altri e prima di lasciare il tuo numero privato in giro, faresti bene a pensarci due volte.

Fortunatamente c’è un modo per ricevere un SMS di verifica senza comunicare il tuo numero di cellulare privato. In questo modo potrai completare la procedura di registrazione sul sito di turno proteggendo la tua privacy ed evitando il rischio di essere sommerso di messaggi spam di ogni tipo.

Tutto quello che devi fare è servirti di uno dei tanti siti che mettono a disposizione un numero di cellulare virtuale su cui ricevere l’SMS di verifica. In pratica, vai prima su uno di questi siti e annotati il numero di cellulare che ti viene fornito.

Successivamente vai sul sito dove vuoi registrarti e quando ti viene richiesto il numero di cellulare, invece di inserire il tuo personale, gli dai quello che hai preso dal sito. Il messaggio di verifica inviato a quel numero potrai poi leggerlo direttamente sul sito che te lo ha fornito e così completare la tua registrazione.

Sono diversi i siti che forniscono numeri virtuali. Tra quelli che ti mettono a disposizione un numero di cellulare italiano ci sono ad esempio RECEIVE-SMS-ONLINE.INFO, RECEIVE-A-SMS.COM e My Trash Mobile. Su questi siti puoi trovare anche numeri di cellulare di altri Paesi in modo da poter effettuare la verifica anche su servizi non italiani.

top reviews

Recensione Amazon echo spot: può davvero rivaleggiare con Google Home?

Tutte le nostre impressioni dopo una settimana con l’echo spot: può davvero rivaleggiare col Google Home? Amazon ha reso disponibile da poco in Italia i...

Recensione Apple Watch Serie 4

Abbiamo provato la nuova Serie 4 del più desiderato e più venduto smartwatch al mondo. Sarà vera gloria? L’Apple Watch era già da tempo l’orologio...

Recensione Beats Studio3 Wireless

La nostra prova delle cuffie senza fili progettate da Apple per goderti la musica in movimento completamente isolato dai rumori ambientali. Gli AirPods sono gli...

Recensione iPad Pro 12,9” 2018, vale l’acquisto?

Nuovo design, performance al top, ma può davvero sostituire un computer portatile? Scoprilo con la nostra prova. Il nuovo iPad Pro rappresenta sicuramente un netto...

how to

5 funzioni nascoste per usare al meglio Twitter

È entrato a far parte delle nostre abitudini, ma ci sono alcune funzioni di Twitter che non tutti conoscono. Ecco le cinque più utili...

12 trucchi per trovare tutto su Twitter

Dodici modi per sfruttare le potenzialità di Twitter per effettuare ricerche mirate tra i milioni di tweet che vengono inviati ogni giorno La funzione di ricerca...

Come cancellare i metadati dalle foto su PC e smartphone

Le soluzioni più semplici per eliminare le informazioni personali nascoste nelle immagini prima di condividerle. Quando scatti una foto, vengono salvate anche una serie di...

Come fare una ricerca mirata in Gmail

Una guida semplice per usare la ricerca avanzata di Gmail e trovare facilmente i messaggi di posta elettronica che desideri. Se anche tu utilizzi Gmail,...

Aggiungere gli autovelox ai nuovi navigatori MMI Audi

I navigatori MMI delle ultime Audi non hanno gli autovelox ma con la procedura che vedremo possiamo aggiungerli manualmente Audi, come altri produttori di auto,...