Sul dark web puoi trovare di tutto, a patto di sapere dove guardare. Questi motori di ricerca possono darti una mano.

Ti ho già parlato del dark web, il lato oscuro di internet che non puoi visitare con Google. Qui puoi trovare di tutto, da cose lecite a cose meno lecite. C’è chi lo usa per sfuggire ai controlli di Governi oppressori, così come per trovare cose illegali, dalla droga alle armi.

Il dark web è un mondo nascosto, col suo fascino e anche coi suoi pericoli. Un mondo dove i siti non hanno nomi facili da ricordare, ma lunghe scritte alfanumeriche incomprensibili. O conosci esattamente l’indirizzo di un sito sul dark web, oppure è molto difficile trovarlo.

Possono però venirti in aiuto alcuni motori di ricerca. Sono molto diversi da Google, ma sono una delle poche strade che hai per trovare qualcosa nel dark web. Ecco i migliori 14 search engine per scrutare il lato oscuro della Rete.

Ricorda che è possibile accedere a questi motori di ricerca solo dal browser TOR.

Not Evil

È uno dei miei preferiti perché ha indicizzato milioni di pagine e ha un’interfaccia senza pubblicità. Forse il font dei caratteri non è il massimo, ma ci si può passare sopra. Nei risultati include anche il ping del sito.

Link: hss3uro2hsxfogfq.onion

Ahmia

Molto simile nell’interfaccia e anche nel funzionamento ai motori di ricerca come Bing, Googlee altri. Per la maggior parte dei risultati mostra solo gli URL, nessuna descrizione del sito. Se però sai cosa stai cercando, può essere uno dei migliori.

Link: msydqstlz2kzerdg.onion/

Torch

È uno dei motori di ricerca più popolari per il dark web. È attivo dal 1996 e ha oltre 1 milione di pagine indicizzate. Un ottimo punto di partenza per trovare qualcosa nell’internet oscuro.

Link: http://xmh57jrzrnw6insl.onion

Candle

A prima vista è molto simile a Google, ma ti assicuro che nei risultati è molto diverso. Se cerchi cose un po’ fuori dall’ordinario, è l’ideale. 😉

Link: http://gjobqjj7wyczbqie.onion

HayStak

Ha oltre 1,5 milioni di pagine indicizzare ed è molto semplice da utilizzare. Puoi anche richiedere la versione Premium che nei risultati, oltre ai link, ti mostra informazioni avanzate come la versione storica, la versione cache, ed altro.

Link: http://haystakvxad7wbk5.onion/

SearX

La sua particolarità è che SearX fornisce impostazioni avanzate per la ricerca. Puoi restringere i risultati a immagini, musica, mappe, notizie, social media, video, e altro. Mostra, però, solo quei siti che non sono nella darknet.

Link: http://searchb5a7tmimez.onion/

Onion Land

Fornisce solo risultati per siti .onion, quindi è uno dei migliori per ricerche nel dark web. C’è un po’ di pubblicità, anche tra i risultati, ma meno rispetto ad altri comunque.

Link: http://3bbaaaccczcbdddz.onion/

VisiTOR

L’interfaccia è piena di pubblicità e questo è sicuramente un punto negativo. Oltre ad essere un motore di ricerca, è anche una directory di collegamenti. Andando nella sezione Stumblerpuoi navigare alcuni siti per categorie. Gli utenti possono aggiungere i loro siti .onionall’indice di VisiTOR.

Link: visitorfi5kl7q7i.onion/search/

El-Goog!

Fa un po’ il verso a Google, ma non ha nulla da spartire col gigante delle ricerche. Questo search engine per essere usato richiede l’accesso, non proprio immediato.

Link: http://hbzfev4o4cgfkimg.onion

The Hidden Wiki

Più che un motore di ricerca è una directory di link del dark web. Un buon punto di partenza se non sei mai andato sul web oscuro. Qui, oltre al link, puoi anche avere una descrizione del sito, così non corri il pericolo di imbatterti in qualcosa di sconveniente.

Link: http://zqktlwi4fecvo6ri.onion/wiki/index.php/Main_Page

Tor Links

È simile a The Hidden Wiki, quindi si tratta di una directory di collegamenti. Ma ha un’interfaccia più ordinata e anche più chiara.

Link: http://torlinkbgs6aabns.onion/

Ctrl+V

Qui trovi un lungo elenco di oltre 5500 siti .onionche puoi trovare sul dark web. Puoi trovarci davvero di tutto, ma attento alle sorprese. Molti link non funzionano però.

Link: https://ctrlv.it/pixelbender/1894/1039765744

Over 5000 .onion links 2017

Anche in questo caso si tratta di un lungo elenco di link a siti .onion, ma questa volta postato su Pastebin.

Link: https://pastebin.com/FpPzQKHg

Duck Duck Go

Funziona esattamente come la versione che utilizzi normalmente. Quindi non mostra nei risultati i siti .onion, ma ha il vantaggio di non tracciare le ricerche e mantenere il tuo anonimato. Se vuoi cercare armi o droghe nel web oscuro, dovrai usare altro.

Link: https://3g2upl4pq6kufc4m.onion/