Non tutti ancora sanno che cosa è un Nas e perché può essere molto utile in casa. Questi dispositivi oggi sono molto più accessibili dal punto di vista economico e rendono molto più semplice gestire i propri file, dalle foto ai video. Con un Nas non devi portarti dietro il computer o un hard disk portatile: basta un’app per accedere ai file che ti servono ovunque ti trovi e da qualsiasi dispositivo.

Che si tratti di una smart tv, un telefonino o un tablet, grazie a un Nas puoi guardare le foto delle vacanze, ad esempio, senza doverle prima trasferire su una memoria esterna.

Cosa è un Nas

La parola Nas sta per Network Attached Storage, in altre parole è un “disco di rete”. Un disco di rete è una specie di hard disk che si collega alla rete di casa o a quella dell’ufficio per condividere i file tra tutti i computer e i dispositivi connessi. All’inizio i Nas erano usati quasi esclusivamente in ambito aziendale per condividere i file, ma oggi sono largamente usati anche in casa.

Un Nas permette di condividere non solo documenti, ma anche contenuti multimediali come foto, musica e video. Questi contenuti possono poi essere visualizzati non solo sul computer, ma anche sullo smartphone, sul tablet, sulla smart tv o sulla console. Un Nas è come un cloud personale su cui puoi salvare di tutto per poi condividerlo in modo facile, sicuro e privato con tutti i tuoi dispositivi.

Come è fatto un Nas

Un Nas è un piccolo scatolotto dove all’interno c’è uno o più hard disk e l’hardware di un piccolo pc. Può essere considerato come un piccolo computer su cui gira un sistema operativo proprietario, ma è privo di monitor. Per accedere all’interfaccia per usarlo e configurarlo si usa il browser di un pc o un’app installata sullo smartphone o sul tablet.

Come scegliere un Nas

I Nas solitamente sono venduti privi di hard disk: puoi così scegliere il modello e la capacità del disco in base alle tue esigenze. Un Nas può avere uno o più bay, ovvero può avere uno o più alloggiamenti per gli hard disk. I Nas che hanno due o più bay possono configurare i dischi in raid per replicare i dati e prevenire la perdita dei file in caso di crash. Se un disco si danneggia, i file non vengono persi perché possono essere recuperati dall’altro.

Altre caratteristiche da prendere in considerazione per la scelta del Nas sono processore e memoria Ram. In genere anche il Nas più economico può andar bene per l’uso in casa. Dipende comunque dal numero di accessi contemporanei che deve gestire, dal tipo di attività che deve svolgere e se vuoi o meno fare lo streaming di video in 4K. Le considerazioni da fare, quindi, sono esattamente identiche a quelle che fai quando devi scegliere un computer.

Devi considerare, infine, il numero e il tipo di porte, la rumorosità, i consumi (un Nas di solito rimane acceso 24 ore al giorno) e naturalmente il prezzo. È poi ci sono le applicazioni. Essendo come dei piccoli computer, i Nas possono far girare programmi di qualsiasi tipo tra cui anche i programmi di filesharing come eMule e BitTorrent.

I migliori Nas economici per la casa

Di seguito ho selezionato i 6 migliori Nas per un uso domestico, che possono essere acquistati con un budget inferiore ai 150 euro. A parte il Buffalo, ho preso in considerazione i modelli privi di hard disk che poi va acquistato e installato a parte.

1 – Synology DiskStation DS119j

Synology è uno dei maggiori produttori di Nas. È apprezzato molto per l’affidabilità dei suoi prodotti e per la sua piattaforma DSM, che è una delle più semplici e funzionali. Il DS119j è il modello entry level più economico di Synology. Si rivolge a chi non vuole spendere molto e cerca un prodotto affidabile e facile da usare.

Synology DiskStation DS119j

Le prestazioni non sono eccezionali: non va bene per lo streaming a 4K e per gestire molte attività contemporaneamente. Inoltre ha solo porte USB 2.0: il trasferimento dei dati salvati su una periferica esterna è lento. È perfetto per condividere foto e video non solo quando sei in casa, ma anche da remoto. Se vuoi qualcosa di più prestazionale puoi considerare il DiskStation DS118, che costa circa 70 euro in più.

Specifiche Synology DiskStation DS119j

  • Processore: Dual Core 800 MHz
  • Ram: 256 MB DDR3L
  • Porte: 1 LAN 1GbE, 2 USB 2.0
  • Rumorosità: 16.9 dB(A)
  • Consumo: 10.04 W (accesso), 5.01 W (sospensione HDD)
  • Prezzo: circa 99 euro

2 – Qnap TS-128A

Qnap è il maggior competitor di Synology. I suoi Nas si equivalgono per funzionalità e affidabilità. Mette a disposizione tantissime applicazioni, anche se l’interfaccia è leggermente meno intuitiva rispetto alla DSM. C’è la download station per scaricare da BitTorrent, ma manca eMule: lo si può installare a parte, ma la procedura è complicata.

Qnap TS-128A

Le caratteristiche hardware sono ottime, è ha anche una porta USB 3.0. Inoltre è molto silenzioso ed è uno di quelli che consuma di meno. E che dire del design? In assoluto il più elegante: si vede che è stato progettato per un’ambiente domestico.

Specifiche Qnap TS-128A

  • Processore: Quad-Core 1,4GHz
  • Ram: 1 GB DDR4
  • Porte: 1 LAN 1GbE, 2 USB 2.0, 1 USB 3.0
  • Rumorosità: 15,7 dB(A)
  • Consumo: 7,06 W (accesso), 2.9 W (sospensione HDD)
  • Prezzo: circa 125 euro

3 – WD My Cloud EX2 Ultra

Questo Nas è dotato di due alloggiamenti per i dischi. Si rivolge, quindi, a chi deve archiviare molti dato o vuole configurare un raid per evitare di perdere i file in caso di crash. È un prodotto affidabile e facile da installare e configurare.

WD My Cloud EX2 Ultra

Rispetto ai Nas Synology e Qnap offre meno funzionalità e ci sono meno app, ma per l’utenza domestica c’è tutto quello che può servire. È disponibile in vendita anche già con i dischi nelle versioni da 8TB, 12TB, 16TB e 24TB.

Specifiche WD My Cloud EX2 Ultra

  • Processore: Dual Core 1,3 GHz
  • Ram: 1 GB DDR3
  • Porte: 1 LAN 1GbE, 2 USB 3.0
  • Prezzo: circa 125 euro

4 – Buffalo LinkStation 210

È un Nas pronto all’uso perché è già provvisto di hard disk interno da 2TB. Devi solo toglierlo dalla scatola e collegarlo alla rete di casa. È facilissimo da configurare ed è molto affidabile. È anche uno dei più economici visto che non devi acquistare l’hard disk a parte.

Buffalo LinkStation 210

Per uso personale ha tutto quello che gli serve. Supporta il protocollo DLNA per la condivisione dei file multimediali, ha il client BitTorrent e le app per Android e iOS. Le prestazioni non sono eccezionali: lo sconsiglio se devi gestire molti utenti.

Specifiche Buffalo LinkStation 210

  • Processore: Dual Core 800 MHz
  • Ram: 256 MB DDR3
  • Porte: 1 LAN 1GbE, 1 USB 2.0
  • Consumo: 14 W (accesso), 12 W (sospensione HDD)
  • Prezzo: circa 140 euro

5 – Zyxel NAS326

Tra i Nas dotati di due alloggiamenti per i dischi è il più economico, ma questo non vuol dire che si tratta di un prodotto scarso. Zyxel è un’azienda famosa per la qualità dei suoi prodotti, e pur non essendo focalizzata su questa tipologia di dispositivi, ha realizzato un buon Nas.

Zyxel NAS326

Il NAS326 ha un sistema operativo basato su Linux e quindi è molto versatile. Per sfruttarne tutte le potenzialità, però, bisogna essere un po’ dentro la materia. La qualità di alcuni componenti non è al top, ma considerato il prezzo non ci si può lamentare. Forse la ventola è un po’ rumorosa, ma per il resto è Ok.

Specifiche Zyxel NAS326

  • Processore: Dual Core 1.3 GHz
  • Ram: 512 MB DDR3
  • Porte: 1 LAN 1GbE, 1 USB 2.0, 2 USB 3.0
  • Consumo: 28 W (accesso), 5.5 W (sospensione HDD)
  • Prezzo: circa 95 euro

6 – Asustor AS1002T v2

Pur essendo poco conosciuto come brand, i suoi prodotti sono al pari di quelli Synology e Qnap. L’Asustor AS1002T v2 è un Nas con doppio alloggiamento per i dischi, dalle buone prestazioni, e con un sistema operativo facile da gestire e ricco di funzionalità.

Asustor AS1002T v2

Ci sono le app, il media server, il client per scaricare da Internet e anche la stazione di video-sorveglianza. Ha anche un bel design, è molto silenzioso e offre un facile accesso da remoto dai dispositivi mobile grazie alla tecnologia EZ Connect.

Specifiche Asustor AS1002T v2

  • Processore: Dual Core 1.6 GHz
  • Ram: 512 MB DDR3
  • Porte: 1 LAN 1GbE, 2 USB 3.1,
  • Rumorosità: 18.6dB
  • Consumo: 14.1 W (accesso), 6.9 W (sospensione HDD)
  • Prezzo: circa 150 euro

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.