Siempo è un nuovo concetto di smartphone pensato per riportare la nostra vita ad una dimensione più umana disintossicandoci dall’iper connessione

Ogni giorno passiamo almeno 3 ore sul nostro smartphone. Siamo costantemente collegati con chiunque nel mondo, ma si tratta di collegamenti virtuali che ci allontanano spesso dalla realtà. Così un gruppo di ricercatori di Oakland ha deciso di progettare Siempo, uno smartphone pensato per costruire relazioni sane tra le persone e la loro tecnologia.

Si tratta di un nuovo concept di telefonino che potrebbe essere realizzato nel prossimo futuro. Ma solo nel caso in cui la campagna avviata su Kickstarter raggiunga l’obiettivo di 500 mila dollari. Siempo è uno smartphone dotato di un sistema operativo proprietario pensato per ridurre al minimo le distrazioni. Il tutto senza venir meno delle funzionalità tipiche dei telefonini intelligenti.

In pratica dovrebbe essere un telefonino che rispetta il nostro tempo, facendoci rimanere concentrati sulle cose importanti. Un modo per trovare un equilibrio nel nostro mondo iper-connesso. Siempo ha tutte le funzioni di un normale smartphone. Ma ci permette di decidere se essere completamente connessi oppure concentrati su quello che stiamo facendo.

siempo-4Le applicazioni integrate consentono di svolgere tutte le funzioni essenziali e quindi controllare la posta elettronica, navigare su Internet, scattare una foto, controllare la mappa e così via.

Dal punto di vista hardware Siempo ha un’ottima dotazione.  Display da 4 pollici touch, processore quad core da 1GHz, 8GB di memoria interna, batteria da 1600mAh. Naturalmente WiFi, Bluetooth e NFC.

Siempo può essere acquistato in pre-ordine a 279 dollari con consegna prevista per dicembre 2017. Sebbene il concept sia lodevole nelle intenzioni, difficilmente le persone vorranno rinunciare alle loro app preferite. Siempo più che aiutarci a riprendere il controllo del nostro tempo, potrebbe allontanarci da quel Mondo iper-connesso di cui tutti noi siamo inevitabilmente schiavi.