Tutte le differenze tra Fire TV e Chromecast

A confronto i dispositivi di Google e Amazon che si collegano al televisore e lo trasformano in una smart TV

Il Chromecast e il Fire TV sono due dispositivi che si collegano alla TV attraverso l’ingresso HDMI. Possono essere utilizzati anche con un monitor: non è necessario che ci sia un sintonizzatore TV. Questo è un aspetto molto importante da considerare in quanto un monitor non è soggetto al canone Rai, mentre una TV sì.

In altre parole, se utilizzi un monitor e poi ci colleghi il Chromecast o il Fire TV, non devi pagare il canone Rai. Il canone Rai è una tassa di possesso che si paga sugli apparecchi radio-televisivi. Quindi non è un canone che si paga per usufruire di un servizio. Un monitor non è un apparecchio radio-televisivo.

Se hai un televisore in casa, invece, devi pagare il canone Rai, indipendentemente dall’uso che ne fai. Riassumendo, quindi, usando il Chromecast o il Fire TV puoi guardare film, serie TV e canali televisivi in streaming da Internet, senza antenna e senza parabola. Se per farlo usi una TV, il canone lo devi pagare, se usi un monitor non lo devi pagare.

Dopo questa doverosa precisazione, vado a mostrarti le differenze tra il Chromecast e il Fire TV in modo che tu possa scegliere quello più adatto alle tue esigenze.

Come ti ho detto, entrambi si collegano al televisore o a un monitor attraverso la porta HDMI e consentono di visualizzare contenuti in streaming da Internet, ma lo fanno in modo differente. Il Chromecast necessita di un altro dispositivo per essere gestito, mentre il Fire TV funziona da solo: basta il telecomando.

Come funziona il Chromecast

Il Chromecast è come un ponte tra un dispositivo (smartphone, computer o altro) che invia lo streaming sulla TV. In genere comunque con un Chromecast si usa lo smartphone. Vai sul telefonino, apri l’app compatibile col Chromecast e invii sulla TV o effettui il mirroring sul televisore dal menu delle impostazioni.

google_chromecast

Il Chromecast funziona meglio con un dispositivo Android, ma puoi usarlo anche con l’iPhone, accettando alcune limitazioni. Col Chromecast puoi riprodurre i video, le foto e la musica che hai sullo smartphone, o anche duplicare lo schermo per navigare su Internet usando un monitor molto più grande.

Puoi poi utilizzare le varie app di streaming video come YouTube, giocare e altro ancora. Da solo, però, il Chromecast non serve a nulla. Non ha un telecomando, tanto per intenderci.

Come funziona il Fire TV

Il Fire TV è come un piccolo computer su cui gira un sistema operativo basato su Android. Questo sistema operativo è opportunamente modificato per essere gestito sul televisore, con un’interfaccia semplice e intuitiva. È provvisto di connessione Wi-Fi per collegarsi a Internet e di un telecomando per muoversi all’interno dell’interfaccia.

Amazon Fire TV Stick Basic Edition

Puoi anche eventualmente collegare una tastiera o un mouse, ma non è necessario. L’interfaccia è molto semplice ed è simile a quella di un tablet, solo che è più orientata ai contenuti multimediali. Ha il suo store con le app e i giochi, ci puoi installare i vari servizi di streaming come Netflix, DAZN, Amazon Prime Video e persino il browser per navigare su Internet.

Non ci puoi installare proprio tutto, ma quasi. Col Fire TV puoi trasformare un qualsiasi televisore o monitor in una smart TV. Se però hai già una smart TV, aggiunge poco. Rispetto al Chromecast, quindi, è molto più utile e funzionale.

Quale acquistare, Chromecast o Fire TV?

Considerando che costano più o meno uguale, se cerchi un dispositivo per trasformare un televisore in una smart TV e guardare contenuti in streaming è sicuramente meglio il Fire TV.

Il Chromecast potrebbe avere un certo senso con i giochi. Sul Fire TV le prestazioni di un gioco dipendono dall’hardware del Fire TV. Sul Chromecast, invece, dipendono dall’hardware del dispositivo. Uno smartphone di ultima generazione è molto più performante del Fire TV e quindi l’esperienza ludica è migliore. Considera però che anche il Fire TV può essere utilizzato per fare il mirroring dello smartphone o dell’iPhone.

Ci sono diverse versioni del Fire TV. Al momento in Italia è venduto solo il Fire TV Stick Basic Edition, ma ci sono anche Fire TV Stick 4K e il Fire TV Cube che si possono acquistare negli USA. Il Fire TV Stick Basic Edition costa di listino € 39,99, mentre il Chromecast costa € 39. In pratica è lo stesso prezzo. Se devi investire su uno dei due, il mio consiglio è di scegliere il Fire TV.

 

i più letti

Nuova procedura per installare AA Mirror, e vedere video su Android Auto

In un precedente articolo ho fatto vedere come installare AA Mirror, un app per guardare film e serie tv su Android Auto. La vecchia...

Mostrare il blocco maiuscolo nella taskbar di Windows

Con un piccolo programma possiamo visualizzare nell’area di notifica quando è attivo o meno il blocco maiuscolo. Non tutte le tastiere hanno un led che...

Collegare l’iPhone alla TV senza Apple TV

La Apple TV consente di collegare l’iPhone e l’iPad al televisore, ma ci sono anche altri modi più economici per farlo. Ecco quali. Ci sono...

Guardare Sky Go sulla TV, soluzione funzionante

Sky Go è l’applicazione per guardare i programmi del proprio abbonamento di Sky su un dispositivo mobile come uno smartphone, un tablet o anche...

Guida eMule 2019 per scaricare con ID alto

Tra i programmi per scaricare file da Internet, eMule rimane ancora uno dei migliori: ecco una guida semplice per installarlo e configurarlo su Windows...

Come installare AA Stream, alternativa ad AA Mirror

Con AA Stream è più facile guardare video su Android Auto non servono AA Mirror e AA-Phenotype-Patcher Ho già fatto una guida su come guardare...

HACKING CORNER

I PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

leggi anche