Con Halide aggiungi alla fotocamera dell’iPhone i controlli manuali e la possibilità di salvare le immagini nel formato RAW

La fotocamera dell’iPhone 7/7+ è sicuramente tra le più apprezzate nel panorama mobile. Tuttavia l’app nativa di iOS non offre la possibilità di impostare manualmente i vari settaggi come le digicam professionali. È pensata, infatti, per dare la possibilità di scattare foto di buona qualità in completo automatismo, con solo qualche piccolo controllo da parte dell’utente.

Una nuova app consente di aggiungere un kit completo di impostazioni manuali alla fotocamera dell’iPhone offrendo così un maggior controllo sugli scatti. Stiamo parlando di Halide, un’app che può essere acquistata sull’App Store a € 3,49.

Halide -phones

A differenza di altri, lo sviluppatore per ora non ha deciso di rendere disponibile una versione free della sua app. Scelta discutibile ma che mi sento di condividere per due motivi. Solitamente le app gratuite sono piene di pubblicità e con alcune funzioni limitate. Halide non è così. Se un’app è valida, è giusto corrispondere a chi l’ha sviluppata un piccolo guadagno: 2 o 3 euro non ci manderanno sul lastrico, considerato anche il valore dell’iPhone.

Cosa aggiunge Halide alla fotocamera dell’iPhone

Sebbene l’interfaccia sia in inglese, chi ha dimestichezza con le fotocamere digitali non avrà alcuna difficoltà nel padroneggiarne i vari controlli.

Halide è dotata naturalmente di autofocus che è possibile disattivare per accedere al controllo della messa a fuoco manuale. È inoltre possibile attivare il Focus Peaking, funzione che in tempo reale evidenzia le aree col contrasto più alto.

 

Trascinando il dito verticalmente possiamo regolare l’esposizione, proprio come una macchina professionale. Toccando poi l’icona in alto a sinistra si abilita la visualizzazione degli istogrammi che vengono in aiuto per regolare la giusta esposizione.

 

L’icona col triangolo in alto al centro dà accesso ad altri due controlli manuali. Il primo consente di regolare la sensibilità ISO, utile quando si deve scattare una foto con poca luce. Il secondo, invece, permette di selezionare la fonte di illuminazione per un corretto bilanciamento del bianco.

 

Trascinando il bordo alto verso il basso si accede ad ulteriori funzioni. Possiamo attivare/disattivare il flash, disattivare la memorizzazione della posizione nelle foto, visualizzare la griglia per la giusta composizione dell’inquadratura e abilitare la cattura in RAW nel formato DNG.

 

Il formato RAW permette di memorizzare tutte le informazioni catturate dal sensore dell’iPhone. Questo consente un lavoro più efficace sull’immagine in fase di post produzione.

Andando infine nelle Impostazioni si posso risistemare le icone dei vari controlli e scegliere quali avere sempre in evidenza.

Se amiamo scattare foto col nostro iPhone, Halide è sicuramente un’app da acquistare perché ci permette di aggiungere quei controlli manuali che solitamente troviamo solo sulle digicam. Non integra funzioni creative come filtri ed effetti, ma per questi ci sono già tantissime altre app.